EUROPEI IN CORTA 2017 – LE PAGELLE DEL QUARTO GIORNO

Insaziabile il team azzurro agli Europei in Corta di Copenaghen. E’ appena terminata la quarta giornata di Campionati e sono arrivate altre tre medaglie per l’Italia: Bronzo per Ilaria Cusinato, Argento per Fabio Scozzoli e Bronzo per la 4x50sl mista. Ecco il pagellone degli azzurri con i top e i flop di oggi, 15 dicembre:

Fabio Scozzoli, voto: 9+

Fabietto c’è, Fabietto è tornato più forte di prima. Dopo l’oro nei 50, arriva anche l’argento nei 100 rana in 56″15 (nuovo record italiano). L’azzurro è dietro solo al campione mondiale, olimpico (e inter-galattico) Adam Peaty che nuota in 55″94 e stabilisce il nuovo record europeo. Bentornato, mannaggia a te, quanto ci sei mancato Fabietto e quanto ci hai insegnato, la dedizione che ti ha contraddistinto, la forza e il coraggio di non arrenderti mai. Per oggi solo una parola: #GRAZIE

TUTTI I RISULTATI DI OGGI

Matteo Rivolta & Piero Codia, voto: 6–

Dopo la doppietta nei 100 farfalla rimango fuori dalla finale della distanza dimezzata. Nelle semi di questo pomeriggio Codia primo degli esclusi per soli 4 centesimi (22″84, nono crono a un solo centesimo dal record italiano). Rivolta chiude in 22″90, dodicesimo. Ci aspettavamo qualcosa di più, ma a questo campionato avete già dato tanto … sufficienza risicata: #SEIMENOMENO

Silvia Scalia, voto: 6,5

La mattina chiude le batterie dei 50 dorso al femminile con il sesto tempo in  26″91, al pomeriggio si migliora e nuota in 26″83 (primato personale). Il crono le vale la dodicesima posizione assoluta: la finale era pressoché impossibile da conquistare: serviva il record italiano. #BENE-COSI

TUTTE LE MEDAGLIE AZZURRE

Arianna Castiglioni, voto: 7

Chiude la finale dei 100 rana al quarto posto in 1’05″00. Il crono le vale il nuovo record italiano: medaglia sfuggita per soli due decimi negli ultimi 25 metri grazie al recupero della spagnola Val Montero. Nuovo record italiano e medaglia di legno: #ACCONTENTIAMOCI

Luca Dotto, voto: 7,5

Primo crono assoluto nei 100sl al maschile: in mattinata (46″81), nel pomeriggio replica la prestazione (46″82). Il campione europeo nella gara regina domani partirà dalla corsia 4 e ci sarà da divertirsi! #RE

Nicolò Martinenghi, voto: 7,5

Bene benissimo. L’azzurro ha fatto un Campionato Europeo in costante crescita, tanti primati personali (e record del mondo Juniores) ritoccati, e un carattere da vero campione. La finale dei 100 rana la chiude al settimo posto in 57″27, combattendo da Gladiatore. La strada da fare è lunga ma sembra proprio che Nicolò stia percorrendo la strada giusta. Continua così, Nicolò, a Tokyo vogliamo vederti esplodere definitivamente! #BOMBA-A-OROLOGERIA

Marco Orsi, voto: 7+

La delusione per essere rimasto fuori dalle semi dei 100 stile si trasforma in linfa vendicatrice e nei 100 misti sfoga la sua rabbia nel migliore dei modi. Il bomber versione mistista chiude in 52″10, record italiano per lui e secondo crono assoluto dietro a un mostruoso Fesikov. Domani arriva la medaglia individuale? #BOMBER-MISTISTA

TUTTI I RISULTATI DI OGGI

Simone Geni, voto: 7

Ma come ha fatto? In mattina nuota le batterie dei 100 misti in 52″74 e il pomeriggio replica lo stesso identico crono al centesimo. Il suo personal best gli permette di accedere alla finale di domani … chissà che crono farà. #SPECCHIO

Ilaria Cusinato, voto: 8,5

Bronzo importantissimo e pesante quello vinto dall’azzurra nei 200 misti. Nuota in 2’08″19 (personal best migliorato di un secondo: l’azzurra – alla prima esperienza ad un campionato europeo in corta – chiude alle spalle delle due magiare: oro per Katinka Hosszu (in 2’04″43), argento per la Verraszto (in 2’08″09). Giovane e promettente, grande Ilaria! Sarai tu l’#IRON-LADY-ITALIANA?

Seguiremo tutti gli eventi LIVE con dirette, pagelle e riassunti. Link utili:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per rimanere connesso e scoprire in anteprima
tutte le novità su Copenaghen 2017

COPENAGHEN 2017
PROGRAMMA COMPLETO E ORARI DELLE GARE