ASSOLUTI INVERNALI STELLARI: UNA PIOGGIA DI RECORD E DI PASS CONTINENTALI

Tanti pass continentali, tanti record e l’addio al nuoto di Filippo Magnini. Dopo una due giorni ricchissima di emozioni si sono conclusi i Campionati Italiani Assoluti Invernali 2017. 122 società iscritte e 489 atleti partiti ai blocchetti di partenza per contendersi il titolo tricolore e per cercare di ottenere il pass per i Campionati Europei in Corta che si svolgeranno tra poche settimane a Copenaghen. 

Primo risultato di grandissimo rilievo i 5 nuovi record italiani stabiliti durante il pomeriggio della prima giornata (tranne il record di Sabbioni nei 50 dorso), protagonisti Rivolta, Panziera, Sabbioni e Orsi:

  • Matteo Rivolta in 1’53″06 nei 200 farfalla.
  • Margherita Panziera in 2’03″15 nei 200 dorso.
  • Simone Sabbioni in 49″96 nei 100 dorso e 23″06 nei 50 dorso (in apertura di staffetta)
  • Marco Orsi in 52″12 nei 100 misti.

Secondo risultato da sottolineare sono i tanti (10) pass staccati dagli azzurri per accedere agli Europei in Corta di Copenaghen (13-17 dicembre). Nello specifico Elena Di Liddo e Silvia Scalia nei 50 dorso, Margherita Panziera nei 200 dorso, Simone Sabbioni e Lorenzo Mora nei 100 dorso, Simone Geni nei 100 misti, Lorenzo Zazzeri nei 100 stile libero, Filippo Megli 200 stile libero, Luca Matthew Spinazzola nei 50 dorso, Alessia Polieri nei 200 farfalla → TUTTI I PODI DEGLI ASSOLUTI

Grandi emozioni anche dopo l’annuncio di Filippo Magnini che ha dato addio al mondo del nuoto: “Spero di aver scritto pagine importanti. Spero di aver insegnato qualcosa. Se andavo avanti a nuotare, era anche perché tanti giovani mi chiedevano di non smettere. E’ un pensiero che maturavo in questi giorni (…) ho deciso di dire addio al nuoto. Io sono felice con me stesso, voi per 27 anni siete stati la mia famiglia “. LEGGI L’ARTICOLO

Nonostante le assenze di Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, il team azzurro ha dato segnali positivi, con una Federica Pellegrini che si conferma dominatrice dei 100sl e si rivela essere competitiva anche nella velocità (argento nei 50) e con un giovane movimento che cerca spazio tra i grandi, tra tutti degno di nota Thomas Ceccon che a soli 16 anni ha conquistato il suo primo titolo tricolore nei 200 misti → TUTTI I PODI DEGLI ASSOLUTI

APPASSIONATO DI NUOTO?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
ci sono tante clorose notizie in arrivo