L’ARTE DI NON ARRENDERSI MAI

Non si vince sempre. Anzi. Talvolta le sconfitte si susseguono senza interruzione. Talvolta le ore passate a macinare km seguendo una linea blu tracciata sul fondo di una vasca sembrano trascorrere invano. Talvolta senti che la fatica, i sacrifici e la determinazione che ci metti ogni giorno nuotando siano completamente inutili. Non si vince sempre.

Non si vince sempre, anzi. Molto spesso si perde. La sconfitta è parte integrante della vita di ciascun nuotatore, tassello che rimane lì a ricordarci che non siamo ancora arrivati. Che bisogna ancora lavorare. Ancora. E ancora. A volte gli obiettivi sembrano solo allontanarsi. E inizi a odiare questo sport ripetitivo, l’odore del cloro, l’acqua negli occhialini, i muscoli che bruciano, il cronometro. Inizi a odiare tutto quanto.

SCOPRI LE MIGLIORI FRASI MOTIVAZIONALI SUL NUOTO

E rimani fermo a bordo-vasca. E sei lì, pronto a gettare la cuffia. Sei lì pronto ad abbandonare tutto. Perché dannazione, com’è possibile che tutti riescano e tu no? Com’è possibile che i mesi passati ad allenarsi tutti i giorni siano trascorsi invano? Com’è possibile che quel tempo non riesca proprio ad arrivare? Tu non lo sai.

Non lo sai. E vorresti piangere. E vorresti dire “basta”. Ma no. La vita non è così semplice, pensi. Ancora una volta, pensi. E allora ti butti in acqua, con gli occhi rossi e il respiro un po’ affannato. E inizi a nuotare rabbiosamente, quasi schiaffeggiando l’acqua con le braccia e martellandola con i piedi. Ti sfoghi per 25, 50, 100 metri, fino a quando sei davvero sfinito.

LEGGI ANCHE  20 COSE CHE SOLO CHI NUOTA PUÒ CAPIRE

E allora, solo allora, capisci che tu non vuoi arrenderti. Anzi, che tu, a dirla tutta, non hai mai voluto arrenderti. Perché di questo sport sei follemente innamorato. Perché non puoi nemmeno immaginare una vita senza il profumo di cloro, senza i muscoli che la sera bruciano, senza il viso segnato dagli svedesi. Capisci che tu sei un nuotatore. E che i nuotatori non si arrendono mai.

Perché hanno passione, cuore, grinta, determinazione. Perché il nuoto gli ha insegnato che nella vita bisogna sempre continuare a lottare, bisogna sempre continuare a inseguire i propri sogni, e non bisogna arrendersi mai. Perché chi si arrende è perduto. E allora ricominci tutto da capo, con più carica e decisione di prima. Perché sai che questo non è più semplicemente uno sport, questo non è più semplicemente nuotare: questo è vivere.

” La nostra gloria più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarci ogni volta 
Nelson Mandela

SEI APPASSIONATO DI NUOTO?
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

TANTE CLOROSE NOTIZIE IN ARRIVO