BENEDETTA PILATO: IL FUTURO DELLA RANA MONDIALE

BENEDETTA PILATO: IL FUTURO DELLA RANA MONDIALE

Primatista italiana nei 50 rana, Benedetta Pilato è stata la prima italiana di sempre a scendere sotto il muro dei 30 secondi in 29"98. La giovane ranista di Taranto, ai Campionati Mondiali di Gwangju è diventata la più giovane atleta azzurra di sempre a partecipare a un Campionato Mondiale, battendo il primato che apparteneva a Federica Pellegrini.


Benedetta Pilato nasce a Taranto il 18 gennaio 2005. Si allena a Pulsano (comune in provincia di Taranto) sotto la supervisione del suo allenatore Vito d'Onghia e di Max Di Mito (mentore della giovane Pellegrini), trasferitosi in Puglia appositamente per seguire la giovane ranista azzurra. Benedetta è specializzata nella rana, specialmente nei 50 e nei 100 metri.


IL 2019 DI BENEDETTA PILATO

Nel 2019, durante i Campionati Italiani primaverili nuotati ad Aprile a Riccione, una Benedetta Pilato quattordicenne chiude al secondo posto in 30"61 la finale dei 50 rana vinta da Martina Carraro, e conquista il pass iridato per i Campionati Mondiali di Gwangju 2019.

Pochi mesi dopo, durante il Trofeo Settecolli, vince la finale dei 50 rana in 30"13 e stabilisce così il suo primo record italiano sulla distanza, abbassando il precedente primato che apparteneva ad Arianna Castiglioni (30"30).

Il suo avvicinamento al Mondiale coreano passa anche attraverso i Campionati Europei Giovanili che si svolgono a Kazan. A Kazan la giovane ranista azzurra vince un oro e un argento: è oro nei 50 rana e argento con la 4x100sl.


GWANGJU 2019 & L'ARGENTO IRIDATO

Il 27 luglio 2019 inizia ufficialmente il suo primo Campionato Mondiale. L'azzurra nuota le batterie dei 50 rana e stabilisce il nuovo record italiano in 29"98, diventando la prima ranista italiana di sempre a scendere sotto il muro dei 30 secondi sulla distanza.

Il giorno successivo nuota la finale: Benedetta Pilato chiude in 30"30 vincendo la medaglia d'argento dietro alla primatista mondiale Lily King: impresa storica quella della quattordicenne tarantina che diventa la più giovane atleta italiana di sempre a vincere una medaglia mondiale (leggi l'articolo).


LEGGI LE BIOGRAFIE
DI MOLTI ALTRI NUOTATORI


APPASSIONATO DI NUOTO?

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o iscriverti alla nostra newsletter. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER