JOHNNY WEISSMULLER: IL SUPER-CAMPIONE DEL NUOTO CHE DIVENTÒ TARZAN

JOHNNY WEISSMULLER: IL SUPER-CAMPIONE DEL NUOTO CHE DIVENTÒ TARZAN

Quella che vi apprestate a leggere è l'incredibile storia di Johnny Weissmuller, il fattorino figlio di un minatore che diventò il più forte nuotatore degli anni '20. Johnny fu il primo nella storia a scendere sotto il muro del minuto nei 100sl, capace di realizzare in carriera 67 record mondiali e di vincere 6 medaglie olimpiche, per poi diventare uno dei più famosi attori di Hollywood, grazie al ruolo di Tarzan. 

Johnny Weissmuller nasce a Freidorf (attuale Romania, ex impero austro-ungarico) il 2 giugno 1904. Dopo pochi mesi dalla sua nascita la famiglia emigra negli USA. Si stabiliscono a Windber (Pennsylvania), dove il padre trova lavoro come minatore. Johnny manifesta da subito una grande passione per il nuoto e inizia a frequentare da piccolo la piscina dello Stanton Park, vincendo tutte le gare di nuoto a cui partecipa.

A dodici anni entra nella squadra della YMCA (Young Men's Christian Association), iniziando così ad allenarsi in modo continuativo. Lasciati gli studi, trova lavoro come fattorino e addetto agli ascensori del Plaza Hotel di Chicago, intanto continua a nuotare, mettendo a punto un rivoluzionario crawl (nome tecnico dello stile libero) che gli permette di vincere, nel 1921, la finale dei campionati statunitensi per dilettanti, dei 50 yards sl.

Temendo di non poter entrare nella squadra olimpica statunitense (essendo nato all'estero), Johnny dichiara di essere nato a Windber e dà come data di nascita quella del fratello minore Peter Jr. Riesce così a ricevere il passaporto statunitense e ad avere la possibilità di partecipare a Giochi Olimpici con il team USA. L'anno successivo (1922) Weissmuller, con l'incredibile crono di 58"6 diventa il primo uomo al mondo a scendere sotto il minuto nei 100sl,  crono che abbassa ulteriormente nel 1924, a Miami (57"4). Johnny partecipa ai Giochi Olimpici di Parigi del 1924, qui vince tre ori:

  • nei 100 sl in 59"0
  • nei 400 sl in 5'04"2
  • nella staffetta 4 x 200 sl in 9'53"4

Vince anche una medaglia di bronzo come componente della squadra di pallanuoto. Quattro anni più tardi, alle Olimpiadi di Amsterdam del 1928 vince altri due titoli olimpici:

  • nei 100sl in 58"6
  • nella staffetta 4 x 200 sl in 9'36"2

Oltre alle 6 medaglie olimpiche, Weissmuller riesce a vincere ben 52 titoli nazionali statunitensi e a stabilire ben 67 record mondiali, che lo rendono uno dei nuotatori più forti di tutti i tempi, nonché il nuotatore più forte degli anni '20. Una curiosità importante sulla carriera di Johnny è che non ha mai perso una gara durante la sua attività agonistica; attività che dopo i Giochi Olimpici del '28 volge praticamente al termine.

Nel 1929, infatti, firma un contratto con una marca di costumi in qualità di modello e uomo immagine. Johnny deve girare gli USA per fare esibizioni di nuoto, distribuire volantini promozionali, firmare autografi e partecipare a trasmissioni televisive. Johnny piace alla gente e ben presto viene richiesto dal cinema. Johnny firma così un contratto con la Metro-Goldwyn-Mayer per la durata di sette anni. Il regista Van Dyke gli assegna il ruolo di Tarzan nel film Tarzan l'uomo scimmia  (Tarzan the Ape Man)  del 1932, il film lo consacrò definitivamente anche sul grande schermo.

 

 

Sul finire degli anni '50 Johnny lascia il mondo del cinema e si trasferisce prima a Chicago dove apre una piscina e poi a Fort Lauderdale (nel 1965). Proprio a Fort Lauderdale fonda l'International Swimming Hall of Fame (ISHOF), in italiano Hall of Fame internazionale del nuoto, organizzazione che si occupa di promuovere la diffusione e l'insegnamento del nuoto in tutto il mondo, nonché di onorare tutti coloro che si sono particolarmente distinti nel campo del nuoto e del nuoto di fondo, del nuoto sincronizzato, dei tuffi, e della pallanuoto. Johnny Weissmuller muore il 20 gennaio 1984 ad Acapulco.

«Dire "Io Tarzan, tu Jane" e guadagnare milioni?
Il pubblico perdona il mio modo di recitare perché sa che sono stato un atleta.
Sanno che non sono un impostore»

 

LEGGI LE BIOGRAFIE
DI MOLTI ALTRI NUOTATORI

APPASSIONATO DI NUOTO?

ABBONATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER:
tante clorose notizie in arrivo!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro blog: ci sono tante clorose notizie in arrivo.