THOMAS CECCON: IL GIOVANE SQUALO DEL NUOTO AZZURRO 1

THOMAS CECCON: IL GIOVANE SQUALO DEL NUOTO AZZURRO

Thomas Ceccon nasce a Thiene (in Veneto, provincia di Vicenza) il 27 gennaio 2001. Specializzato nel dorso, nella farfalla, nei misti e nello stile libero, è uno dei nuotatori più eclettici del panorama italiano.


LE ORIGINI

Atleta dal fisico possente - è alto 194cm e pesa 80 kg - Thomas Ceccon viene convocato per la prima volta dalla nazionale giovanile italiana nel 2016, partecipando agli Euro Junior. Due anni dopo, nel 2018, fa parte della nazionale che disputa i Campionati Europei di Glasgow dove chiude al quinto posto la finale dei 100 dorso e non va oltre la semifinale nei 50 dorso.

Si allena nel centro federale di Verona guidato da Alberto Burlina. Nel 2018 ha vinto le sue prime medaglie in campo internazionale, durante i Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires:

  • Oro nei 50sl in 22"33
  • Argento nei 50 dorso in 25"27
  • Argento nei 200 misti in 2'01"29
  • Bronzo nei 100 dorso in 53"65
  • Bronzo con la staffetta 4x100 mista in 3'22"01 (assieme a Federico Burdisso, Marco De Tullio e Johannes Calloni)

Sempre nel 2018, durante i campionati assoluti invernali ha vinto il titolo tricolore nei 100 dorso e nei 200 misti, mentre ha conquistato il bronzo nei 50 dorso. E' l'attuale primatista italiano dei 200 misti in vasca corta in 1'53"26.


IL 2019 E LE PRIME VITTORIE

La stagione 2019 rappresenta un importante punto di svolta nella carriera del giovane Ceccon. Agli Assoluti di Riccione, nella primavera 2019, si aggiudica il titolo tricolore nei 50 e 100 dorso, centrando la qualifica per i Mondiali di Gwangju e migliorando il Record Italiano Juniores grazie ai tempi di 25"20 (nei 50) e 53"60 (nei 100). Qualche settimana prima della partenza per la Corea, partecipa all'Eurojunior in occasione del quale vince il titolo Europeo giovanile in entrambe le distanze del dorso veloce.

In terra coreana, centra la semifinale nei 100 dorso e conclude 17°, a soli 2 decimi dalla finale. Nella distanza più breve, invece, si ferma alla fase eliminatoria con la 26° posizione. Qualche settimana più tardi, partecipa al Mondiale Juniores disputatosi a Budapest, da cui torna a casa con un ampio bottino di medaglie:

  • Oro nei 50 dorso  in 23"37
  • Oro nei 100 dorso in 53"46
  • Bronzo nella 4x100 stile libero maschile
  • Bronzo nella 4x100 stile libero mista

Inoltre, in occasione della staffetta 4x100 mista maschile, staffetta che aveva conquistato il bronzo ma che venne poi squalificata per falsa partenza da parte di Federico Burdisso, Ceccon migliora il suo primato personale nuotando in 53"37 e sfiorando il primato nazionale di Simone Sabbioni (53"34).


2020- 2021: LE OLIMPIADI DI TOKYO

Ci vorranno diversi mesi ma il 17 dicembre 2020, con il crono di 52"84, Thomas Ceccon migliora il Record italiano nei 100 dorso, diventando di fatto l'azzurro più veloce di sempre. Dopo il lungo stop dovuto alla pandemia di Covid-19, Thomas Ceccon riesce nell'impresa di migliorare il Record nazionale e conquista il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020. 3 mesi e mezzo dopo, in occasione dei Campionati Assoluti primaverili, Thomas Ceccon non centra il podio in nessuna delle due distanze del dorso, ma conclude con due argenti nei 100 stile libero e 50 delfino.

A due mesi dalle Olimpiadi di Tokyo 2021, partecipa alla XXXV edizione dei Campionati Europei di Budapest. In terra ungherese, vince il bronzo europeo nella 4x100 stile libero, a fianco di Federica Pellegrini, Silvia di Pietro e Alessandro Miressi.


BUDAPEST 2022, LA CONSACRAZIONE MONDIALE

 


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER