ABU DHABI 2021, MONDIALI DI NUOTO: RISULTATI DAY1 1

ABU DHABI 2021, MONDIALI DI NUOTO: RISULTATI DAY1

16 Dicembre 2021 Off Di Redazione

Presso l'Etihad Arena di Abu Dhabi inizia l’edizione 2021 dei Campionati mondiali in vasca corta FINA. Per la seconda volta nella storia, gli Emirati Arabi Uniti ospitano un'edizione dei mondiali in corta che ci terranno compagnia da oggi fino al 21 dicembre 2021, per una sei giorni di grande nuoto in cui lo spettacolo è garantito.

Di seguito i risultati principali del primo giorno di gare, giovedì 16 dicembre 2021:


Risultati semifinali & finali

Nel primo pomeriggio di gare arrivano 3 medaglie per l'Italia: un oro, un argento e un bronzo con tre record italiani. Protagonista del Day1 è Alberto Razzetti che vince l'oro nei 200 farfalla e il bronzo nei 200 misti, migliorando due primati nazionali e conquistando la settima storica medaglia d'oro per la Federnuoto a un campionato mondiale in vasca corta!

In chiusura di giornata arriva poi il bellissimo argento della 4x100 stile libero maschile: Miressi, Ceccon, Deplano e Zazzeri chiudono al secondo posto alle spalle della Russia. Lungo il pomeriggio è arrivata anche la medaglia di legno di Marco De Tullio, quarto nei 400 stile libero, e il sesto posto di Ilaria Cusinato nei 400 misti.

Domani in finale troveremo Lorenzo Mora nei 100 dorso, Nicolò Martinenghi nei 100 rana e Benedetta Pilato nei 50 rana. Di seguito i risultati principali del pomeriggio (nella seconda parte dell'articolo i risultati delle batterie di questa mattina).


400 stile libero uomini FINALE

  • Record Mondiale: 3'32"25
  • Record Europeo: 3'32"25
  • Record Italiano: 3’36”63

Una grandissima prestazione da parte di Marco De Tullio non gli consente di salire sul podio: lo stileliberista azzurro migliora se stesso, siglando il suo personale in 3'37"83 e chiude con il 4° posto, a un secondo dal podio. Una gara più che eccellente per il barese che conferma la crescita personale in vista dei 200 stile libero dei prossimi giorni e migliora il 5° posto del 2018.

A vincere è l'austriaco Felix Auboeck con il crono di 3'35"90 davanti al Campione della specialità Danas Rapsys che sfiora il titolo per poco più di due decimi. In terza posizione, lo svizzero Antonio Djakovic.

  1. Felix Auboeck (AUT) in  3'35"90
  2. Danas Rapsys (LTU) in 3'36"23
  3. Antonio Djakovic (SUI) in 3'36"83

200 stile libero donne FINALE

  • Record Mondiale: 1'50"43
  • Record Europeo: 1'50"43
  • Record Italiano: 1'51"17

Nella prima gara al femminile, crolla anche il primo Record del Mondo. Siobhan Haughey nuota i 200 stile libero in 1'50"31, sottraendo il primato a Sarah Sjostrom. Una prestazione che conferma la crescita personale dell'atleta di Hong Kong che già durante i match dell'International Swimming League aveva provato a sottrarre il record alla compagna di team.

Sul podio con lei, la canadese Rebecca Smith e la statunitense Paige Madden, più staccate dalla Campionessa.

  1. Siobhan Haughey (HKG) in 1'50"31
  2. Rebecca Smith (CAN) in 1'52"24
  3. Paige Madden (USA) in 1'53"01

100 dorso uomini SEMI

  • Record Mondiale: 48"33
  • Record Europeo: 48"58
  • Record Italiano: 49"68

La finale di domani si pregusta già molto interessante: il primo posto ex aequo tra il russo Kliment Kolesnikov e lo statunitense Shaine Casas con il tempo di 49"57 lancia la sfida tra i due contendenti al titolo. Tra gli azzurri, eccelle la prestazione di Lorenzo Mora che si qualifica alla finale di domani con il quinto crono complessivo (49"99). Fuori, invece, Thomas Ceccon che con il crono di 50"22 chiude al 9° posto, risultando così il primo degli esclusi. In finale domani troveremo:

  1. Kliment Kolesnikov
  2. Shaine Casas in 49"57
  3. Apostolos Christou in 49"89
  4. Kacper Stokowski in 49"94
  5. Lorenzo Mora in 49"99
  6. Guilherme Guido in 50"05
  7. Pavel Samusenko in 50"11
  8. Robert Glinta in 50”21

50 rana donne SEMI

  • Record Mondiale: 28"56
  • Record Europeo: 28"81
  • Record Italiano: 28"81

Una buona Benedetta Pilato conquista senza problemi la finale di domani pomeriggio con il quarto tempo in 29"76 (pari-merito con Sophie Hansson). Il primo tempo è quello di Nika Godun in 29”42. In finale domani troveremo:

  1. Nika Godun in 29”42
  2. Ida Hulkko in 29”62
  3. Mona McSharry in 29”65
  4. Sophie Hansson in 29”76
  5. Benedetta Pilato in 29”76
  6. Anastasia Gorbenko in 29”77
  7. Fanny Lecluyse in 29”85
  8. Veera Kvirinta in 29”97

200 farfalla uomini FINALE

  • Record Mondiale: 1'48"24
  • Record Europeo: 1'49"00
  • Record Italiano: 1'50"24 1’49″06

Alberto Razzetti domina la finale dei 200 farfalla fermando il cronometro in 1’49″06 (record italiano e pb migliorato di oltre un secondo, a soli 6 centesimi dal record europeo di Laszlo Cseh), medaglia d'argento per lo svizzero Noe Ponti (1’49″81), terza posizione per Chad Le Clos in 1’49″84. Il podio della gara:

  1. Alberto Razzetti in 1’49″06
  2. Noe Ponti in 1’49″81
  3. Chad Le Clos in 1’49″84

400 misti donne FINALE

  • Record Mondiale: 4'18"94
  • Record Europeo: 4'18"94
  • Record Italiano: 4’26”06

Nella finale dei 400 misti al femminile Ilaria Cusinato chiude in sesta posizione in 4’29″37. Medaglia d'oro per la nuotatrice canadese Tess Cieplucha in 4’25″55, argento per Ellen Walshe con 4’36″52, terzo per la statunitense Melanie Margalis in 4’26″63. Il podio della gara:

  1. Tess Cieplucha in 4'25"55
  2. Ellen Walshe in 4'26"52
  3. Melanie Margalis in 4'26"63

100 rana uomini SEMI

  • Record Mondiale: 55"28
  • Record Europeo: 55"28
  • Record Italiano: 55"63

Nicolò Martinenghi conquista senza problemi la finale nei 100 rana di domani, per lui quinto tempo assoluto in 56"81.  Primo tempo per Arno Kamminga in 56”41, davanti a Nic Fink in 56”48. Domani pomeriggio in finale troveremo:

  1. Arno Kamminga in 56”41
  2. Nic Fink in 56”48
  3. Ilya Shymanovich in 56”54
  4. Fabian Schwingenschlogl in 56”80
  5. Nicolò Martinenghi in 56”81
  6. Yan Zibei in 57”19
  7. Qin Haiyang in 57”23
  8. Berkay Ogretir in 57”34

100 dorso donne SEMI

  • Record Mondiale: 54"89
  • Record Europeo: 55"03
  • Record Italiano: 56"57

Niente da fare per Silvia Scalia e Margherita Panziera che chiudono in settima (57″62) e ottava (58″13) posizione la propria semifinale e non riescono a conquistare la finale di domani. Il primo tempo è quello della svedese Louise Hansson in 55"85 davanti a Kira Toussaint e Rhyan White in 56"05

  1. Louise Hansson in 55"85
  2. Kira Toussaint in 56"05
  3. Rhyan White in 56"05
  4. Kylie Masse in 56"07
  5. Katherine Berkhoff in 56"10
  6. Anastasiya Shkurdai in 56"65
  7. Maaike de Waard in 56"72
  8. Simona Kubova in 57"26

200 misti uomini FINALE

  • Record Mondiale: 1'49"63
  • Record Europeo: 1'50"85
  • Record Italiano: 1'52"10 1’51”54

Un immenso Alberto Razzetti, dopo l’oro nei 200 farfalla, vince la medaglia di bronzo nei 200 misti, migliorando un altro record italiano in 1’51”54! Alberto paga qualcosa durante il dorso ma prima con la rana e poi con lo stile libero recupera il gap e va a conquistare una spettacolare medaglia di bronzo! Una gara di cuore quella dell'azzurro che chiude così una giornata stellare! Vince Daiya Seto in 1’51″15 davanti a Carson Foster in 1’51″35. Il podio della gara:

  1. Daiya Seto in 1’51″15
  2. Carson Foster in 1’51″35
  3. Alberto Razzetti in 1’51”54

staffetta 4x100 stile libero donne FINALE

  • Record Mondiale: 3'26"53
  • Record Europeo: 3'26"53
  • Record Italiano: 3'29"48

Vittoria ex aequo tra USA e Canada che chiudono in 3'28"52 davanti alla Svezia di Sarah Sjostrom che conquista la medaglia di bronzo in 3'28"80. Il podio:

1. USA e Canada in 3'28"52
3. Svezia in 3'28"80


staffetta 4x100 stile libero uomini FINALE

  • Record Mondiale: 3'03"03
  • Record Europeo: 3'03"11
  • Record Italiano: 3'05"20 3'03"61

Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Leonardo Deplano e Lorenzo Zazzeri conquistano una bellissima medaglia d'argento con la staffetta 4x100sl maschile, stabilendo in 3'03"61 il nuovo record italiano. Dopo l'oro e il bronzo di Razzetti arriva così la terza medaglia italiana. Vince la Russia in 3'03"45 al termine di una gara combattutissima. Bronzo per gli USA in 3'05"42. Il podio della gara:

  1. Russia in 3'03"45
  2. Italia in 3'03"61
  3. USA in 3'05"42

Risultati batterie

Una strepitosa Ilaria Cusinato vola in finale dei 400 misti con il primo tempo assoluto in 4'30"27. Oggi pomeriggio doppia finale per un inarrestabile Alberto Razzetti che entra tra i migliori 8 sia nei 200 farfalla (1’51″33, quinto tempo) sia nei 200 misti (1’53″19, terzo tempo), in finale anche Marco De Tullio nei 400 stile libero (3’39”53, ottavo tempo).

Nei 50 rana Benedetta Pilato conquista la semifinale in 29"73, terzo tempo assoluto, mentre c'è un po' di amarezza per la squalifica di Arianna Castiglioni. Nei 100 dorso doppio pass per gli azzurri Lorenzo Mora (50"40) e Thomas Ceccon (51″01), semifinale anche per Nicolò Martinenghi nei 100 rana (57"43) e per Silvia Scalia nei 100 dorso (58″05).

In chiusura di mattinata Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri, Leonardo Deplano e Manuel Frigo fanno volare la 4x100sl maschile in finale con il terzo tempo assoluto in 3’07”00, questa sera in finale sarà lotta aperta con Russia e USA. Di seguito i risultati principali delle batterie:

400 stile libero uomini

  • Record Mondiale: 3'32"25
  • Record Europeo: 3'32"25
  • Record Italiano: 3’36”63

Marco De Tullio chiude le batterie dei 400 stile libero in 3'39"53, ottavo tempo assoluto e finale conquista. Nona posizione per Matteo Ciampi che ferma il cronometro in 3'40"10, è il primo degli esclusi. Primo tempo al termine delle batterie per il nuotatore austriaco Felix Auboeck in 3’37”91 davanti allo statunitense Kieran Smith in 3’38”61. I migliori 8 che questa sera disputeranno la finale sono:

  1. Felix Auboeck in 3’37”91
  2. Kieran Smith in 3’38”61
  3. Antonio Djakovic in 3’39”06
  4. Luc Kroon in 3’39”17
  5. Max Litchfield in 3’39”04
  6. Danas Rapsys in 3’39”38
  7. Mestre in 3’39”52
  8. Marco De Tullio in 3’39”53

200 stile libero donne

  • Record Mondiale: 1'50"43
  • Record Europeo: 1'50"43
  • Record Italiano: 1'51"17

Molto intense le batterie dei 200 stile libero al femminile con il primo tempo ex aequo nuotato dalla canadese Rebecca Smith e dalla nuotatrice di Hong Kong Siobhan Haughey, entrambe hanno fermato il cronometro in 1'52"86. Rimane fuori dalle migliori 8 a sorpresa la nuotatrice ceca Barbora Seemanova che lo scorso mese durante gli europei in corta di Kazan aveva vinto la medaglia d'argento. In finale questo pomeriggio troveremo:

  1. Rebecca Smith in 1’52”86
    Siobhan Haughey in 1’52”86
  2. Paige Madden in 1’53”30
  3. Charlotte Bonnet in 1’54”43
  4. Joanna Evans in 1’54”51
  5. Katja Fain in 1’54”61
  6. Summer Mcintosh in 1’54”63
  7. Marrit Steenbergen in 1’54”70

200 farfalla uomini

  • Record Mondiale: 1'48"24
  • Record Europeo: 1'49"00
  • Record Italiano: 1'50"24

Alberto Razzetti domina la propria batteria e conquista la finale dei 200 farfalla in 1'51"33, quinto tempo assoluto per la finalissima di oggi pomeriggio. Primo tempo per lo statunitense Julian Trenton dalla corsia 3, davanti a Chad le Clos e Noe Ponti. In finale questo pomeriggio troveremo:

  1. Julian Trenton in 1'50"32
  2. Chad Le Clos in 1'50"63
  3. Noe Ponti in 1'50"82
  4. Kregor Zirk in 1'50"92
  5. Alberto Razzetti in 1’51″33
  6. Antani Ivanov in 1'51"49
  7. Jose Martinez in 1'51"58
  8. Tomoe Hvas in 1'51"83

50 rana donne

  • Record Mondiale: 28"56
  • Record Europeo: 28"81
  • Record Italiano: 28"81

L'azzurra Benedetta Pilato conquista le semifinali dei 50 rana con un buon 29"73, vincendo la propria batteria pari-merito con la finlandese Hida Hulkko. Il loro è il terzo tempo assoluto alle spalle di Alia Atkinson (29"55) e Sophie Hansson (29"57). Squalificata Arianna Castiglioni che aveva vinto la propria batteria fermando il cronometro in 29"77, l'azzurra è stata squalificata a causa di una gambata a delfino.


100 dorso uomini

  • Record Mondiale: 48"33
  • Record Europeo: 48"58
  • Record Italiano: 49"68

Nei 100 dorso doppio pass per gli azzurri con un ottimo Lorenzo Mora che vince la propria batteria fermando il cronometro in 50"40, terzo tempo assoluto per le semifinali di oggi pomeriggio, ex aequo con lo statunitense Shaine Casas. Semi conquistata anche da Thomas Ceccon che ha chiuso in 51″01 (11° tempo). Il primo tempo al termine delle batterie l'hanno nuotato nella serie 4 il polacco Kacper Stokowski e il brasiliano Guilherme Guido in 50″38.


400 misti donne

  • Record Mondiale: 4'18"94
  • Record Europeo: 4'18"94
  • Record Italiano: 4’26”06

Una straordinaria Ilaria Cusinato conquista la finale dei 400 misti con il primo tempo assoluto fermando il cronometro in 4'30"27. Molto solida la prestazione dell'azzurra che chiude davanti alla canadese Tessa Cieplucha e la statunitense Melanie Margalis. In finale questo pomeriggio troveremo:

  1. Ilaria Cusinato in 4’30”27
  2. Tessa Cieplucha in 4’30”62
  3. Melanie Margalis in 4’30”75
  4. Ellen Walshe in 4’30”78
  5. Bailey Andison in 4’31”08
  6. Zsuzsanna Jakabos in 4’32”02
  7. Katie Shanahan in 4’32”75
  8. Emma Weyant in 4’32”97

100 rana uomini

  • Record Mondiale: 55"28
  • Record Europeo: 55"28
  • Record Italiano: 55"63

Nicolò Martinenghi conquista la semifinale dei 100 rana con il quinto tempo in 57"43, al termine di una serie di batterie particolarmente anomale dove sono fioccate le squalifiche. Il primo tempo è di Arno Kamminga in 56"19 davanti a Ilya Shymanovich (56"20) e Nic Fink (57"02). Tra gli altri, squalificato anche Emre Sakci.


100 dorso donne

  • Record Mondiale: 54"89
  • Record Europeo: 55"03
  • Record Italiano: 56"57

Silvia Scalia in semifinale dei 100 dorso in 58″05, tredicesime tempo di accesso. Margherita Panziera è la prima delle escluse in 58″46. Primo crono al termine delle batterie è quello della statunitense Katharine Berkoff in 55″92, davanti a Kira Toussaint (55"95).


200 misti uomini

  • Record Mondiale: 1'49"63
  • Record Europeo: 1'50"85
  • Record Italiano: 1'52"10

Un inarrestabile Alberto Razzetti conquista la finale anche dei 200 misti (dopo la finale conquistata nei 200 farfalla): per lui terzo tempo assoluto in 1'53"19 Il primo crono è quello di Daiya Seto in 1'52"38 davanti allo statunitense Carson Foster. In finale questo pomeriggio troveremo:

  1. Daiya Seto in 1'52"38
  2. Carson Foster in 1'52"59
  3. Alberto Razzetti in 1'53"19
  4. Andreas Vazaios in 1'53"38
  5. Duncan Scott in 1'53"74
  6. Shun Wang in 1'53"95
  7. Yakov Toumarkin in 1'53"97
  8. Kieran Smith in 1'54"01

Staffetta 4x100 stile libero donne

  • Record Mondiale: 3'26"53
  • Record Europeo: 3'26"53
  • Record Italiano: 3'29"48

Assente la staffetta azzurra, si qualificano per la finale di oggi pomeriggio: Olanda (3’31″39), USA (3’31″91), Cina, Svezia, Russia, Canada, Ungheria e Austria.


Staffetta 4x100 stile libero uomini

  • Record Mondiale: 3'03"03
  • Record Europeo: 3'03"11
  • Record Italiano: 3'05"20

In chiusura di mattinata Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri, Leonardo Deplano e Manuel Frigo fanno volare la 4x100sl maschile in finale con il terzo tempo assoluto in 3’07”00, questa sera in finale sarà lotta aperta con Russia (primo tempo in 3'06"02) e USA (secondo tempo in 3’06″78). In finale anche Olanda, Brasile, Gran Bretagna, Cina e Svizzera.


Approfondimenti e replay

Per chi si fosse perso le gare, è possibile rivederle su Rai Play, Inoltre è possibile consultare tutti i risultati, le classifiche e altri approfondimenti sul sito di Omega.


Abu Dhabi 2021, programma delle gare e link utili

La XV Edizione dei Campionati Mondiali di nuoto in vasca corta si svolge ad Abu Dhabi dal 16 al 21 dicembre 2021, all'interno dell'iconica Etihad Arena, trasformata per l'occasione in una piscina temporanea da 25 metri.

→ PROGRAMMA GARE
→ ABU DHABI 2021, TUTTE LE NEWS
→ CONVOCATI AZZURRI

Le batterie si svolgeranno alle 6:30 di mattina e le finali alle 15 di pomeriggio (ora italiana). Di seguito il programma delle gare, giorno per giorno. Per quanto riguarda la diretta televisiva, tutte le gare saranno visibili su Rai Sport: sia le batterie del mattino sia finali e semifinali del pomeriggio.


Segui i Campionati Mondiali di Abu Dhabi 2021 con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.