NUOTO, EUROPEI VASCA CORTA 2023: RISULTATI BATTERIE 7 DICEMBRE 1

NUOTO, EUROPEI VASCA CORTA 2023: RISULTATI BATTERIE 7 DICEMBRE

7 Dicembre 2023 Off Di Sofia

Il terzo giorno di batterie all'Olympic Complex di Otopeni sorride all'Italia. Prove incoraggianti per tutti gli azzurri iscritti che si sono qualificati al turno successivo di finali e semifinali.

Doppietta di qualificati nei 100 stile libero femminili con Sofia Morini e Chiara Tarantino, nei 200 rana femminili con Francesca Fangio e Martina Carraro, nei 200 misti maschili con Thomas Ceccon e Alberto Razzetti, che rivediamo anche nei 200 farfalla con Christian Ferraro.

Prove incoraggianti dai velocisti Lorenzo Mora, che avanza nei 100 dorso, e Costanza Cocconcelli, in semifinale nei 50 dorso. Sempre Cocconcelli apre poco dopo la staffetta 4x50 mista femminile che sigla brillantemente il primo tempo di ingresso (con lei, anche Bottazzo, Di Pietro e Nocentini).

Nella gara più lunga del programma, i 1500 stile libero, Simona Quadarella si qualifica per la finale di domani pomeriggio.

Di seguito, tutti i risultati del terzo giorno di batterie.


100 stile libero donne

  • Record del mondo: 50"25
  • Record europeo: 50"58
  • Record italiano: 52"10

La mattinata in casa Italia inizia bene, con la doppia qualificazione di due azzurre nella gara regina. Sofia Morini vince l'ultima batteria e il suo tempo di 53"17, a un centesimo dal suo PB, che le consente di accedere alla semifinale piazzandosi al 5° posto complessivo.

Al pomeriggio rivedremo anche Chiara Tarantino che tocca in 53"46, 8° crono in totale. Guida la classifica la britannica Anna Hopkin con un notevole 51"79.

Si ferma alle batterie l'altra azzurra iscritta, la giovanissima Sara Curtis (18° con 54"06).


200 misti uomini

  • Record mondiale: 1'49"63
  • Record europeo: 1'50"85
  • Record italiano: 1'51"54

Nessuna difficoltà per i due azzurri Alberto Razzetti e Thomas Ceccon ad avanzare al turno successivo: per loro, rispettivamente, il 9° e il 14° crono d'ingresso.

Buona prova per il primatista italiano Razzetti che, controllando l'andatura, fa segnare un tranquillo 1'57"19.

Ceccon nuota abbondantemente sopra al suo personale, chiudendo al quarto posto (1'58"01) in una batteria vinta da Thomas Dean (1'54"74). Vani gli sforzi del britannico: la spietata competizione in casa UK paga la sua eliminazione a favore di Litchfield e Scott.

È proprio Duncan Scott a siglare il miglior crono d'ingresso: 1'52"60 per lui, unico atleta ad abbattere il muro del minuto e 53 secondi - e siamo solo al mattino.


200 rana donne

  • Record mondiale: 2'14"74
  • Record europeo: 2'15"21
  • Record italiano: 2'19"17

Anche questa disciplina vede passare il turno due atlete della nazionale su due.

La primatista italiana Francesca Fangio, eccellente interprete della distanza, nuota in 2'22"98, totalizzando l'11° crono riepilogativo.

Bene anche Martina Carraro che, dopo aver disputato la finale nei 100 rana ieri, la troviamo ai blocchetti di partenza anche nei 200 e fa 2'23"26 (13°).

Davanti a tutte l'olandese Tes Schouten con 2'20"38. Dentro anche Eneli Jefimova, fresca di oro europeo nella mezza distanza, con l'8° tempo in 2'22"27.


100 dorso uomini

  • Record mondiale: 48"33
  • Record europeo: 48"58
  • Record italiano: 49"04

L'unico azzurro iscritto Lorenzo Mora si ben comporta e agguanta la semifinale piazzandosi al 9° tempo complessivo (51"30).

Fa da capofila il neo campione europeo nella mezza distanza - gara in cui lo stesso Mora ha vinto la medaglia di bronzo - il francese Mewen Tomac in 50"47.


50 dorso donne

  • Record mondiale: 25"25
  • Record europeo: 25"60
  • Record italiano: 26"18

Anche in questa gara a pancia in su, come al maschile, c'è solo un'azzurra ai blocchetti di partenza. Costanza Cocconcelli fa 27"02 (8° tempo d'ingresso a parimerito).

Davanti a tutte la primatista europea Kira Toussaint in 26"15.


200 farfalla uomini

  • Record mondiale: 1'46"85
  • Record europeo: 1'49"00
  • Record italiano: 1'49"06

L'Italia continua la scia di successi anche nei 200 farfalla: avanti entrambi gli azzurri. Batterie relativamente "tranquille" in una gara che vede 16 qualificati su 19 parenti.

Neanche il tempo di riprendersi dalle fatiche dei 200 misti che Alberto Razzetti si tuffa di nuovo in acqua, riuscendo a staccare il biglietto per un'altra semifinale (9° tempo in 1'56"55).

Buona prova anche quella di Christian Ferraro che chiude in 1'57"15 (13° tempo complessivo).

Lo svizzero Noe Ponti, fresco di oro europeo nei 100 farfalla con tanto di record europeo, accede con il miglior crono di 1'54"38.


4x50 mista femminile

  • Record mondiale: 1'42"35
  • Record europeo: 1'42"38
  • Record italiano: 1'44"46

Ottima prestazione da parte del quartetto azzurro: la formazione con Costanza Cocconcelli, Anita Bottazzo, Silvia Di Pietro e Jasmine Nocentini riesce a qualificarsi in finale con il primo crono d'ingresso.

Cocconcelli apre la staffetta con 27"14, dopodiché Bottazzo segna 29"89. Bene Silvia Di Pietro a 25"35 e infine conclude Nocentini, all'esordio in questo campionato europeo, con un ottimo 23"60 lanciato nonostante i problemi fisici.

L'Italia, dunque, partirà in corsia 4 oggi pomeriggio; virtualmente, le avversarie principali saranno le olandesi (2° crono) e le svedesi (3° crono) ma occhio anche alle britanniche.


1500 stile libero femminili

  • Record mondiale: 15'08"24
  • Record europeo: 15'18"01
  • Record italiano: 15'29"74

Anche nella finale dei 1500 stie libero avremo il rinnovato duello tra Anastasia Kirpichnikova e Simona Quadarella, qualificate rispettivamente con il primo (15'36"42) e terzo tempo d'ingresso (15'56"81). Tra le due l'ungherese Anja Kesely (15'55"94).


Appassionato di nuoto?

Immergiti in questo affascinante mondo con noi! Non perderti le ultime notizie e gli ultimi racconti, seguici sui nostri canali social, iscriviti alla nostra newsletter o unisciti ai nostro canali WhatsApp e Telegram. Contenuti speciali, articoli di approfondimento, video coinvolgenti e podcast informativi.

👉 WHATSAPP: le ultime news live
👉 FACEBOOK: un tuffo quotidiano nel nuoto
👉 INSTAGRAM: i momenti più belli
👉 TELEGRAM: notizie e storie affascinanti


Non vuoi perderti le nostre storie?

Ricevi le ultime novità, approfondimenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta. Riceverai ogni settimana la nostra weekly newsletter contenente gli articoli e le storie più interessanti degli ultimi 7 giorni. Fai un tuffo nell'esperienza completa del nuoto: iscriviti ora!

📨 ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sofia
Sofia
Studentessa di Chimica, nuotatrice agonista, aspirante scrittrice: non necessariamente in quest’ordine. Forse l’unica nuotatrice al mondo che trova divertenti i 200 farfalla, ma le sue gare preferite in assoluto sono i 100 farfalla e i 100 stile. Membro della redazione, il suo compito? Raccontare storie di cloro sul mondo natatorio e le sue dinamiche per affascinare i meno appassionati, per strappare un sorriso dopo la stanchezza di fine allenamento o, semplicemente, per far battere il cuore agli atleti della community e farli innamorare del nuoto come la prima volta.