NUOTO, BUDAPEST 2022: MARTINENGHI ARGENTO NEI 50 RANA 1

NUOTO, BUDAPEST 2022: MARTINENGHI ARGENTO NEI 50 RANA

21 Giugno 2022 Off Di Sofia

Altra soddisfazione per lo stellare Nicolò Martinenghi che, dopo essersi laureato campione del mondo nei 100 rana, mette al collo la medaglia d'argento nella mezza distanza. Conquista il secondo posto, dietro allo statunitense Nick Fink di soli 3 centesimi di secondo.


I 50 rana maschili vedono Nicolò Martinenghi solcare un altro podio mondiale dopo aver vinto la medaglia d'argento: sigla un buon 26"48 per entrare nell'albo dei ranisti più forti a livello internazionale.

Medaglia d'oro per Nick Fink che tocca in 26"45; completa il podio Michael Andrew in 26"72. Nella stessa gara, il classe 2003 Simone Cerasuolo conclude al quinto posto in 29"98.


 


Tutto su Budapest 2022

#Budapest2022: il programma iridato prevede la partecipazione di nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. A seguire alcuni link utili per vivere al meglio la XIX edizione dei Campionati mondiali di nuoto FINA:


I calendari delle singole discipline:


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sofia
Sofia
Studentessa di Chimica, nuotatrice agonista, aspirante scrittrice: non necessariamente in quest’ordine. Forse l’unica nuotatrice al mondo che trova divertenti i 200 farfalla, ma le sue gare preferite in assoluto sono i 100 farfalla e i 100 stile. Membro della redazione, il suo compito? Raccontare storie di cloro sul mondo natatorio e le sue dinamiche per affascinare i meno appassionati, per strappare un sorriso dopo la stanchezza di fine allenamento o, semplicemente, per far battere il cuore agli atleti della community e farli innamorare del nuoto come la prima volta.