Si è appena conclusa la seconda mattinata di batterie di questi Campionati Mondiali di nuoto in vasca lunga all’Aspire Dome di Doha. Semifinale conquistata per la matricola Francesca Pasquino nei 100 dorso, Michele Lamberti nei 100 dorso, Benedetta Pilato e Arianna Castiglioni nei 100 rana. Primo tempo d’ingresso in finale per Simona Quadarella nel 1500 stile.

Scendono in acqua nei 200 stile libero anche Marco de Tullio e Matteo Ciampi, che purtroppo però non riescono ad entrare in semifinale.


RISULTATI BATTERIE D2

100 dorso donne

  • Record del Mondo: 57″33
  • Record europeo: 58″08
  • Record italiano: 58″92
  • Tempo di qualificazione: 59″5

Questa seconda mattinata di batterie si apre con i 100 dorso al femminile, che vede il debutto dell’azzurra Francesca Pasquino, ragazza 21enne di Chiaverano che vive, studia e nuota a Milano.

La seconda batteria viene vinta dalla canadese Ingrid Wilm con il tempo di 59”82, seguita dall’olandese Kira Toussaint, che nuota la gara in 1’00”50. Entrambe entrano in semifinale, rispettivamente con il secondo e ottavo tempo.

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

La prima batteria se l’aggiudica la statunitense testa di serie Claire Curzan con un tempo di 59”72, che vale il primo tempo per le semifinali del pomeriggio. La nostra giovane matricola Francesca Pasquino nuota la sua prima gara importante in modo molto buono, posizionandosi al sesto posto della prima batteria con un crono di 1’01”54, leggermente più alto del suo personale ma che la fa comunque posizionare al quattordicesimo tempo assoluto permettendole di nuotare nelle semifinali di oggi pomeriggio: “Non me l’aspettavo, obiettivo centrato!” le sue parole in zona mista subito dopo la gara.


100 dorso uomini

  • Record del Mondo: 51″60
  • Record europeo: 51″60
  • Record italiano: 51″60
  • Tempo di qualificazione: 53″2

Si passa poi al 100 dorso al maschile, in cui vediamo scendere in vasca l’azzurro Michele Lamberti, il quale rientra tra i migliori sedici. Assenti due grandi nomi di questa gara, il detentore del record del mondo e dei campionati Thomas Ceccon e il campione del mondo Ryan Murphy.

La seconda batteria viene vinta dal giovane nuotatore sudafricano Pieter Coetze, vincitore del titolo del mondo juniores nel 200 dorso nel 2022, il quale nuota con apparente facilità e agilità chiudendo la gara con un ottimo crono di 53”32, miglior tempo di queste batterie e di conseguenza primo tempo d’iscrizione delle semifinali di oggi pomeriggio.

La prima batteria, in cui ha nuotato anche Michele Lamberti, viene vinta da Evangelos Makrygiannis con un ottimo tempo di 53”43, qualificandolo al secondo posto nella semifinale, un decimo dietro a Coetze. Secondo posto per l’americano Hunter Armstrong in 53’66, entrato in vasca con il primo tempo. Ottima prova anche per il nostro azzurro, che segna il suo miglior tempo in 53”73, entrando in semifinale con il quinto tempo. Si percepisce una grande determinazione da parte sua per centrare l’obiettivo del tempo limite per le Olimpiadi di Parigi.


100 rana donne

  • Record del Mondo: 1’04″13
  • Record europeo: 1’04″35
  • Record italiano: 1’05″67
  • Tempo di qualificazione: 1’06″3

La terza gara della mattinata è il 100 rana al femminile, in cui nuotano le azzurre Benedetta Pilato e Arianna Castiglioni, entrambe riuscendo a centrare l’obiettivo di qualificarsi per le semifinali del pomeriggio.

La nostra azzurra Arianna Castiglioni nuota in terza batteria, segnando un tempo di 1’07”48, con un ottimo passaggio al 50 in 31”29 e un ritorno un po’ più lento, che le fa perdere il suo vantaggio mantenuto fino agli 80 metri. Subito dopo la gara, la ranista afferma di aver tentato il passaggio un po’ forzato ma di non sentirlo particolarmente giusto per lei in questo momento. Nonostante questo piccolo errore, riesce comunque ad aggiudicarsi il tredicesimo tempo di ingesso in semifinale. Si notano molta determinazione e concentrazione anche da parte sua in vista del tentativo di centrare il tempo limite per Parigi.

La seconda batteria viene vinta dalla cinese Tang Qianting, che parte forte in 30”64 e chiude in 1’06”16, seguita dall’irlandese Mona McSharry in 1’06”49 e dalla cinese Yang Chang con il tempo di 1’06”80. Accesso alle semifinali per tutte e tre, rispettivamente con il primo, terzo e quinto tempo.

In prima batteria vediamo nuotare due grandissimi nomi della rana mondiale: Benedetta Pilato e Ruta Meilutyte. Spalla a spalla per le due ragazze al tocco del 50 metri e distanziate di pochissimo all’arrivo. Prima posizione per Alina Zmushka in 1’06”77, seguita da Kotryna Teterevkova in 1’06”85 e En Yi Letitia Sim in 1’06”97. Benedetta Pilato nuota la gara in 1’07”24, chiudendo in quinta posizione e aggiudicandosi il decimo tempo in semifinale. Un po’ di stanchezza accusata dalla ranista azzurra, che però non si scoraggia e si prepara per dare il massimo questo pomeriggio. Ruta Meilutyte a sorpresa è la prima delle escluse: sbaglia l’arrivo e finisce in sesta posizione in 1’07”79.


200 stile libero uomini

  • Record del Mondo: 1’42″00
  • Record europeo: 1’42″00
  • Record italiano: 1’45″67
  • Tempo di qualificazione: 1’45″8

La penultima gara di questa mattina è il 200 metri stile al maschile, in cui nuotano, tra gli altri, gli italiani Marco de Tullio e Matteo Ciampi, senza però riuscire a segnare il tempo per le semifinali.

La seconda batteria, ricca di grandi nomi, viene vinta dal tedesco Lukas Martens in 1’45”74, che segna il miglior tempo di questa serie ma anche di queste batterie, nuotando il primo crono d’ingresso per le semifinali di oggi pomeriggio. Marco De Tullio nuota la gara nella corsia di fianco a quella del neo-detentore del record del mondo del 100 stile Zhanle Pan, chiudendo in 1’48”46, che però sfortunatamente non gli permette di rientrare tra i migliori sedici.

La prima batteria viene vinta dal lituano Danas Rapsys con il tempo di 1’45”95, posizionandosi al terzo posto per le semifinali del pomeriggio. Secondo posto per il giapponese Katsushiro Matsumoto in 1’46”84, seguito dal coreano Sunwoo Hwang con 1’46”99. L’italiano Matteo Ciampi nuota la gara in 1’47”65, tempo che purtroppo però non lo fa entrare in semifinale.


1500 stile libero donne

  • Record del Mondo: 15’20″48
  • Record europeo: 15’38″88
  • Record italiano: 1’540″89
  • Tempo di qualificazione: 15’55″0

L’ultima gara di questa mattinata di gara è il 1500 al femminile, in cui nuota in prima batteria la nostra azzurra Simona Quadarella.

La seconda batteria viene vinta dalla cinese Bingje Li con il tempo di 16’13”61, seguita dall’australiana Maddy Gough in 16’14”48 e dalla francese Anastasiia Kirpichnikova 16’14”76. Tutte tre rientrano tra le migliori, rispettivamente con il terzo, quarto e quinto tempo.

Nell’ultima batteria scende in acqua Simona Quadarella, che guidando la gara sin da subito, si aggiudica la prima posizione nuotando un tempo di 16’02”96, assicurandosi il primo crono d’ingresso. Dopo di lei toccano la piastra la tedesca Isabel Gose in 16’10”60 e la cilena Kristel Kobrich con il tempo di 16’16”62, aggiudicandosi rispettivamente il secondo e ottavo miglior tempo assoluto.


Tutto su Doha 2024

#Doha2024: la XXI° edizione dei Campionati mondiali di nuoto si svolge dal 2 al 18 febbraio 2024 a Doha, in Qatar. A seguire alcuni link utili per vivere al meglio le gare di nuoto in vasca dei Campionati mondiali di nuoto 2024!



Appassionato di nuoto?

Immergiti in questo affascinante mondo con noi! Non perderti le ultime notizie e gli ultimi racconti, seguici sui nostri canali social, iscriviti alla nostra newsletter o unisciti ai nostro canali WhatsApp e Telegram. Contenuti speciali, articoli di approfondimento, video coinvolgenti e podcast informativi.

👉 WHATSAPP: le ultime news live
👉 FACEBOOK: un tuffo quotidiano nel nuoto
👉 INSTAGRAM: i momenti più belli
👉 TELEGRAM: notizie e storie affascinanti


Non vuoi perderti le nostre storie?

Ricevi le ultime novità, approfondimenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta. Riceverai ogni settimana la nostra weekly newsletter contenente gli articoli e le storie più interessanti degli ultimi 7 giorni. Fai un tuffo nell’esperienza completa del nuoto: iscriviti ora!

📨 ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER