ISL 2020 | MATCH 5, DAY 2: RUGGITO DEI LONDON ROAR, VINCONO IL 5° MATCH 1

ISL 2020 | MATCH 5, DAY 2: RUGGITO DEI LONDON ROAR, VINCONO IL 5° MATCH

31 Ottobre 2020 Off Di Sara

Nel corso della seconda giornata di questo quinto match dell'International Swimming League hanno vinto i London Roar grazie ad alcune prove magistrali, soprattutto nella rana e nel dorso. Molto bene anche LA Current e Tokyo Frog Kings che, fino all'ultimo, si sono contesi la seconda posizione. Giornata ricca di sorprese, con un sacco di outsiders in cerca di vittorie importanti.


Risultati principali

I team che si sono sfidati in questo match 5 sono stati:

La seconda giornata si apre con un incredibile testa a testa tra Beryl Gastaldello (LAC) e Freya Anderson (LON) nei 100 stile libero con la francese che riesce, per pochissimo, a mettere la mano davanti alla rivale. Nella gara al maschile, vince Zach Apple (DCT) con un tempo di tutto spessore: 46"53.

La gara veloce del dorso - i 100 dorso - regala punti preziosi ai London Roar : con una prestazione magistrale, Kira Toussaint vince i 100 dorso al femminile, mentre la gara al maschile viene vinta dal brasiliano Guillherme Guido che beffa, a sorpresa, Ryan Muphy (LAC), quotato per la vittoria.

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

In questa giornata sembra che le sorprese non finiscano mai e anche i 200 stile libero regalano campioni inattesi. Nella gara al femminile è Andi Murez (LAC) a vincere davanti ad un' "addormentata" Freya Anderson (LON) che parte con il "freno a mano tirato" ed è quindi costretta a rincorrere. Nella gara al maschile, invece, è Katsuhiro Matsumoto (TOK) a beffare il britannico Duncan Scott (LON). Con questa vittoria, i Tokyo Frog Kings si portano a soli 4,5 punti dagli LA Current.

Con una gara in solitaria, Alia Atkinson (LON) vince i 100 rana e, grazie alla compagna Annie Lazor, sigla una doppietta importante per i London Roar. Nella gara al maschile, tuttavia, si confermano le difficoltà per Adam Peaty nella vasca corta ed è il giapponese Yasuhiro Koseki (TOK) a vincere sul capitano dei London Roar.

I 400 misti regalano punti importanti ai Tokyo Frog Kings che, grazie alle vittorie di Yui Ohashi Kosuke Hagino, raccolgono punti importanti e si avvicinano ai DC Trident.

Le skin race prevedono la rana al femminile e il delfino al maschile.

Nella gara al femminile, dopo il primo turno passano Alia Atkinson (LON), Lindsey Kozelski (DCT), Anastasia Gorbenko (LAC), Reona Aoki (TOK) e Annie Lazor (LON). Dopo il secondo turno, passano solamente Atkinson e Gorbenko. Vince Alia Atkinson.

Nella skin al maschile, dopo il primo turno passano Tom Shields (LAC), Maxime Rooney (LAC) Kosuke Matsui (TOK) e Takeshi Kawamoto (TOK). Fuori, dunque, entrambi gli atleti dei London Roar e dei DC Trident. Dopo il secondo turno, passano solamente Shields e Kawamoto. Vince Tom Shields.

Per le altre gare, Suzuka Hasegawa (TOK) vince i 200 delfino, staccando nettamente la concorrenza, mentre la gara al femminile viene vinta da Tom Shields (LAC). Nei 100 misti, vincono Runa Imai (TOK) e Tomoe Hvas (LAC) che si impone sul pluricampione Vladimir Morozov (TOK). I 50 delfino vengono vinti da Beryl Gastaldello (LAC) e Takeshi Kawamoto (TOK). La 4x100 stile libero mista viene vinta dagli LA Current con la staffetta composta da Marco Ferreira, Kristian Gkolomeev, Beryl Gastaldello e Abbey Weitzeil.

A conclusione di questo 5° match, Tom Shields è MVP. Vincono i London Roar


Classifica dopo il secondo giorno:

  1. London Roar            499
  2. LA Current               478,5
  3. Tokyo Frog Kings     446,5
  4. DC Trident               287

 

Link utili

Ecco una serie di link utili per seguire al meglio l'International Swimming League:

FANTANUOTO
→ CALENDARIO GARE ISL 2020
 ISL 2020 | ULTIME NEWS


Segui l'International Swimming League con noi

Per rimanere sempre aggiornato su ISL 2020 e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sara
Sara
Laureata in Scienze Linguistiche, è entrata in piscina per la prima volta alla tenera età di 3 anni e da quel momento non se n'è più andata. Aspirante giornalista e intervistatrice per diletto, le piace parlare (dicono sia anche logorroica) e vivere di emozioni. Lo Sport è così importante che ha scelto un Master in Sport Digital Marketing & Communication.