AL VIA LA SECONDA STAGIONE DI ISL: TUTTE LE NOVITÀ

AL VIA LA SECONDA STAGIONE DI ISL: TUTTE LE NOVITÀ

4 Ottobre 2020 Off Di Sara

Pronti, partenza, via! Dopo il successo dello scorso anno, la International Swimming League riapre i battenti per la seconda edizione del nuovo format natatorio nato nel 2019. Tra dubbi ed incertezze legati alla situazione sanitaria attuale ISL annuncia che la seconda edizione si svolgerà regolarmente, seppur con qualche cambiamento.

Dunque, cosa cambierà?


  • LE SQUADRE

Il primo grande cambiamento, annunciato già lo scorso anno, riguarda il numero delle squadre: da 8 - della stagione passata - si passerà a 10. Ai team si aggiungono infatti i Tokyo Frog Kings e i Toronto Titans.

  1. Aqua Centurions
  2. Cali Condors
  3. DC Trident
  4. Energy Standard
  5. NY Breakers
  6. Team Iron
  7. LA Current
  8. London Roar
  9. Tokyo Frog Kings
  10. Toronto Titans

  • LUOGO E DATA

Un altro cambiamento fondamentale - forse il più marcato - riguarda le sedi di gara. A seguito del Covid-19 non sarà possibile riproporre la formula dello scorso anno - che prevedeva più gare in città diverse - ma si dovrà optare per una sola città. Sarà dunque la Duna Arena di Budapest a ospitare, per 5 settimane, la fase iniziale della seconda stagione dell'International Swimming League.

Le competizioni inizieranno il prossimo 16-17 Ottobre e si concluderanno, per l'appunto, cinque settimane dopo. La fase finale, invece, si svolgerà a Tokyo nell'ultima settimana di dicembre.

Resta implicito il fatto che, laddove la situazione sanitaria mondiale dovesse cambiare, anche i programmi potranno subire delle variazioni.


  • PROTOCOLLI ANTI COVID

Per tutelare la salute degli atleti e di tutto lo staff, la International Swimming League ha istituito un dettagliato e restrittivo protocollo di sicurezza che tutti dovranno seguire.

Si è venuta così a creare una "bolla", ovvero le aree in cui atleti e staff vivranno. La "bolla" - o "bubble" in inglese - è così composta dagli alberghi, le palestre, la piscina e gli autobus che verranno utilizzati per gli spostamenti. Gli atleti e tutto lo staff dovranno stare sempre all'interno della bolla, fatta eccezione per un periodo massimo di 90 minuti durante il quale gli atleti potranno uscire - seppur con le giuste precauzioni - dagli appositi spazi.

La "bolla", dunque, non va intesa come un qualcosa di restrittivo per gli atleti e lo staff, ma bensì come una forma di tutela per tutti. A questo sistema di prevenzione, si affiancano i test PCRil tampone . Atleti e staff verranno sottoposti a controlli periodici ogni 5 giorni. Inoltre, un controllo verrà fatto due giorni prima della partenza, un ulteriore test all'arrivo a Budapest e infine un controllo 48 ore dopo.

All'interno della "bolla" gli atleti potranno girare liberamente in quanto anche tutto lo staff di alberghe, palestre e piscine verrà sottoposto a regolari controlli. Ogni atleta avrà una camera singola, si dovrà mangiare alla debita distanza ma non è necessario l'utilizzo delle mascherine in palestra e in piscina.

Insomma, tutto sembra programmato affinché il grande spettacolo offerto da ISL possa andare in onda seppur con le giuste precauzioni.


  • VAR

A partire da questa stagione sarà disponibile il VARVideo Assistant Referee - attraverso il quale sarà possibile analizzare gli eventuali casi di squalifica. Il sistema di analisi sarà a disposizione degli allenatori per contestare le decisioni degli arbitri.

  • ACCORDI TELEVISI

Così com'è stato per la stagione 1 dell'International Swimming League, anche la seconda stagione sarà fgodibile su Eurosport. I canali di Eurosport sono anche disbonibili attraverso l'app di DAZN. In aggiunta a questo è stata creata ISL tv, una piattaforma che permetterà di vedere gli eventi anche dove non sono stati siglati accordi televisivi (stando così le cose, comunque, per noi in Italia non dovrebbe cambiare nulla).


Segui l'International Swimming League con noi

Per rimanere sempre aggiornato su ISL 2020 e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sara
Sara
Studentessa al terzo anno di Scienze Linguistiche per le Relazioni Internazionali, è una delle scrittrici di nuotounostiledivita.it. Appassionata di Sport, ha praticato nuoto sin da bambina. Ora gestisce @lefotodellastoriadelnuoto, con l’intento di raccontare gli eventi più belli che hanno fatto la storia di questo sport. Ama leggere, viaggiare e guardare serie TV!