ISL: SLITTA AL 2023 LA QUARTA STAGIONE 1

ISL: SLITTA AL 2023 LA QUARTA STAGIONE

27 Marzo 2022 Off Di Redazione

La quarta stagione dell’International Swimming League slitta al 2023. A causa del protrarsi del conflitto in Ucraina, ISL ha comunicato di non poter impegnarsi nell'organizzazione delle gare ISL lungo il 2022, decidendo così di posticipare al prossimo anno la quarta stagione.


Niente ISL nel 2022

Dopo 3 annate di grande spettacolo la quarta stagione dell'International Swimming League slitta al 2023. La decisione è stata comunicata ai nuotatori e ai fan con una lettera pubblicata sul sito di ISL: una scelta fatta per tutelare i nuotatori e tutti gli stakeholder in questo momento di grandi incertezze dovuto all'invasione russa in Ucraina.

Nella lettera inviata ai nuotatori si legge infatti che "la maggior parte delle risorse finanziarie di ISL hanno origine in Ucraina", di fatto il fondatore e principale sostenitore di ISL è Konstantin Grigorishin. Nato in ucraina e cittadino ucraino, russo e cipriota, la maggior parte degli affari di Grigorishin è concentrata proprio in Ucraina, come si può leggere su Wikipedia:

Secondo la sua stessa dichiarazione, il 95% dei suoi affari è concentrato in beni ucraini. Le principali attività sono nei settori della costruzione di macchine industriali, della costruzione navale e della distribuzione di energia, nonché nella società di trasporto-logistica "Ukrrichflot".


"Una difficile decisione"

"Una decisione difficile presa alla luce della situazione di forza maggiore che stiamo vivendo": così il team di ISL annuncia il posticipo della stagione 4 al 2023. Vengono poi rassicurati nuotatori e tifosi circa il futuro della lega: "Torneremo più forti di prima". A seguire il comunicato ISL:

La guerra in Ucraina è una tragedia, ha distrutto vite, famiglie e case. Molti dei nostri colleghi dell'ISL sono intrappolati a Kiev e il conflitto sembra destinato a continuare nel prossimo futuro.

Alla luce di questa situazione di forza maggiore, non possiamo, in buona fede nei confronti dei nostri nuotatori e dei nostri tifosi, impegnarci a organizzare alcun tipo di attività commerciale nel 2022. Pertanto, abbiamo preso la difficile decisione di posticipare la stagione 4 al 2023.

È importante sottolineare che l'ISL non andrà via. ISL continua ad avere in programma l'espansione della nostra Junior League, di collaborare con la comunità di nuoto Master e di garantire continuità con i nostri club attraverso eventi extra.

Torneremo più forti e ringraziamo tutti voi per la vostra comprensione, la pazienza e il supporto continuo (qui la versione in lingua inglese).


Rifiutiamo la violenza e il conflitto in tutte le forme

Già in data 26 febbraio con un comunicato stampa ISL aveva espresso la propria preoccupazione per il conflitto in Ucraina e peer i molti collaboratori che si trovavano proprio sul territorio ucraino: "Siamo profondamente preoccupati per il benessere dei nostri amici e colleghi ucraini":

L'International Swimming League è stata costruita intorno ai valori del rispetto, della diversità e dell'uguaglianza. Rifiutiamo la violenza e il conflitto in tutte le forme. Siamo profondamente preoccupati per il benessere dei nostri amici e colleghi ucraini mentre guardiamo con shock, orrore e tristezza la situazione in Ucraina. Siamo uniti nel nostro sostegno alla pace.

Purtroppo il protrarsi del conflitto, oltre alle ben più tristi e terribili conseguenze di cui ogni giorno sentiamo parlare in televisione e sui giornali, ha portato così anche allo slittamento al 2023 della quarta stagione della Lega che tanti nuotatori ha appassionato in questi primi tre anni di attività.


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.