NUOTO, EUROPEI IN CORTA 2021: RISULTATI DAY5 1

NUOTO, EUROPEI IN CORTA 2021: RISULTATI DAY5

6 Novembre 2021 Off Di Marta

Dopo aver superato, nella giornata di ieri, il numero di medaglie vinte due anni fa a Glasgow (20), l'Italnuoto si tuffa nel quinto pomeriggio di finali e semifinali, penultimo giorno di gare di questa XXI Edizione dei Campionati Europei in vasca corta che si stanno svolgendo presso l'Aquatic Palace di Kazan.

5 record italiani, 2 argenti e 1 bronzo chiudono il penultimo pomeriggio di gare! Doppietta azzurra nei 50 farfalla: Rivolta è d'argento e Ceccon di bronzo. In chiusura di giornata arriva la millesima medaglia europea all time per l'Italia con il bellissimo argento di Miressi, Zazzeri, Di Pietro e Cocconcelli nella 4x50sl mista!

Domani si prospetta una giornata stellare con gli azzurri che saranno protagonisti in quasi tutte le finali: tra le altre attesissime le finali dei 50 rana uomini e donne, la gara regina al maschile con Miressi, i 200 dorso con Mora e i 100 misti con Orsi.

Ecco il recap con tutti i risultati principali di oggi, 6 novembre 2021 (nella seconda parte della pagina trovate anche tutti i risultati delle batterie di questa mattina).


RISULTATI FINALI & SEMIFINALI DAY5

100 Dorso Donne - finale

  • Record Europeo: 55"03
  • Record Italiano: 56"57

La prima finale del pomeriggio viene vinta da Kira Toussaint, l'olandese completa la tripletta del dorso, dopo aver vinto negli scorsi giorni 50 e 200. La Toussaint si conferma così la regina del dorso Europeo. Medaglia d'argento per la connazionale Maaike De Waard, terza la francese Analia Pigree. Margherita Panziera chiude in settima posizione in 57"53. Il podio della gara:

  1. Kira Toussaint in 55"76
  2. Maaike De Waard in 55"86
  3. Analia Pigree in 56"40

200 Stile Libero Uomini - finale

  • Record Europeo: 1'39"37
  • Record Italiano: 1'41"65

David Popovici vince il primo titolo continentale trionfando nella finale dei 200 stile libero in 1'42"12. Il diciassettenne rumeno vince davanti alla coppia di olandesi formata da Luc Kroon e Stan Pijnenburg. Quarta posizione e medaglia di legno per Matteo Ciampi che chiude in 42"82. Chiude ottavo Marco de Tullio in 1'44"04. Il podio della gara:

  1. David Popovici in 1'42"12
  2. Luc Kroon in 1'42"20
  3. Stan Pijnenburg in 1'42"51

100 Farfalla Donne - finale

  • Record Europeo: 54"61
  • Record Italiano: 56"06

Un'infinita Sarah Sjostrom trionfa anche nei 100 farfalla e vince così il terzo titolo continentale a Kazan 2021 dopo gli ori nei 50 e nei 100sl. La campionessa svedese chiude in 55"84, mezzo secondo di vantaggio sulla greca Anna Ntountounaki e la bielorussa Anastasiya Shkurdai che vincono l'argento pari-merito (56"35). Quarto posto e medaglia di legno per Elena di Liddo (56"61), ottava Ilaria Bianchi in 57"98. Il podio della gara:

  1. Sarah Sjostrom in 55"84
  2. Anna Ntountounaki in 56"35
    Anastasiya Shkurdai in 56"35

200 Rana Uomini - finale

  • Record Europeo: 2'00"16
  • Record Italiano: 2'03"80

Emozionante come sempre la finale dei 200 rana: un duello fino all'ultima bracciata tra Shymanovich, Kamminga, Dorinov e Persson. Alla fine è il bielorusso Shymanovich che vince in 2'01"73, un solo centesimo di vantaggio sull'olandese Kamminga che nonostante un recupero mozzafiato si deve accontentare dell'argento. Medaglia di bronzo per il russo Dorinov in 2'02"07, mentre chiude in quarta posizione Persson in 2'02"18. Il podio della gara:

  1. Ilya Shymanovich in 2'01"73
  2. Arno Kamminga in 2'01"74
  3. Mikhail Dorinov in 2'02"07

200 Stile Libero Donne - semifinale

  • Record Europeo: 1'50"43
  • Record Italiano: 1'51"17

L'olandese classe 2000 Marrit Steenbergen nuota il primo tempo di qualificazione per la finale di domani in 1'53"48 e si candida per essere la favorita per la conquista del titolo. Secondo miglior tempo per la slovacca classe '01 Katja Fain (1'54"38), terzo tempo per la tedesca classe '02 Isabel Marie Gose in 1'54"91. In Europa si sta formando una nuova generazione di duecentiste!


200 Misti Donne - finale

  • Record Europeo: 2'01"86
  • Record Italiano: 2'06"17

Vince l'israeliana Anastasya Gorbenko in 2'05"17, davanti alla svizzera Maria Ugolkova (2'06"41), terza posizione per la turca Viktoria Zeynep Gunes (2'07"67). Chiude in quarta posizione un'ottima Costanza Cocconcelli che chiude in 2'08"59 che migliora così di mezzo secondo il suo personal best. Non era presente al via Sara Franceschi, ritiratasi causa influenza. Il podio della gara:

  1. Anastasya Gorbenko in 2'05"17
  2. Maria Ugolkova in 2'06"41
  3. Viktoria Zeynep Gunes in 2'07"67

50 Farfalla Uomini - finale

  • Record Europeo: 21"80
  • Record Italiano: 22”14

Matteo Rivolta vince l’argento nei 50 farfalla stabilendo in 22”14 il nuovo record italiano sulla distanza, alle sue spalle Thomas Ceccon vince la seconda medaglia individuale a Kazan 2021: è bronzo in 22”24. Oro per Szebasztian Szabo che eguaglia il WR nei 50 farfalla in vasca corta di Nicholas Santos: 21”75. Il podio della gara:

  1. Nicholas Santos in 21”75
  2. Matteo Rivolta in 22”14
  3. Thomas Ceccon in 22”24

100 Misti Uomini - semifinale

  • Record Europeo: 50"26
  • Record Italiano: 51"03

Subito dopo la finale dei 50 farfalla al via le semi dei 100 misti con nuovamente in vasca Thomas Ceccon. L'azzurro non riesce nell'impresa di conquistare la finale di domani, chiude in 10^ posizione in 53"05. Missione compiuta invece per Marco Orsi che chiude in 51"61, secondo crono assoluto a 7 centesimi dal miglior tempo nuotato da Andreas Vazaios in 51"54.


50 Rana Donne - semifinale

  • Record Europeo: 28"81
  • Record Italiano: 28"81

La russa Nika Godun nuota il primo tempo nelle semifinali dei 50 rana in 29"57. Pass conquistato da entrambe le azzurre con Benedetta Pilato che ha il secondo miglior tempo in 29"67 e Arianna Castiglioni quinto tempo in 29"76.


50 Rana Uomini - semifinale

  • Record Europeo: 25"29
  • Record Italiano: 25"62 25”37

Nicolò Martinenghi straordinario nei 50 rana: nuovo record italiano in 25”37 (e record dei campionati), a soli 12 centesimi dal record mondiale! Domani la finale! Domani l'azzurro partirà dalla corsia 4 affiancato da Emre Sacki, secondo tempo in 25"38 e Ilya Shymanovich (25"43). Ottima prestazione anche di Fabio Scozzoli che, quarto tempo in 25"87. Ancora una volta una prestazione straordinaria del capitano azzurro!


100 Stile Libero Uomini - semifinale

  • Record Europeo: 44"94
  • Record Italiano: 45"90 45"87

Potentissimo Alessandro Miressi migliora il record italiano nei 100sl in 45”87 e conquista la finale di domani con il secondo tempo assoluto dietro a Kolesnikov (45"85). Benissimo anche Lorenzo Zazzeri, in finale con il quarto tempo in 46"37, migliorando nuovamente il proprio personal best!


50 Farfalla Donne - semifinale

  • Record Europeo: 24"38
  • Record Italiano: 25"18

Silvia di Pietro polverizza il record italiano nei 50 farfalla abbassando di 15 centesimi il precedente limite, 2° miglior tempo per la finale di domani dietro alla Sjostrom (24"92). Pass anche per Elena di Liddo con il settimo tempo in 25"51!


200 Dorso Uomini - semifinale

  • Record Europeo: 1'46"11
  • Record Italiano: 1'50"45 1'50"17

Lorenzo Mora nuota il nuovo record italiano durante le semifinali dei 200 dorso e conquista la finale di domani con il primo tempo assoluto: 1'50"17. Finale anche per Michele Lamberti che chiude in 1'52"01, quinto tempo assoluto!


4x50 Stile Libero Mista - finale

  • Record Europeo: 1'28"31
  • Record Italiano: 1'29"22

Miressi, Zazzeri, Di Pietro e Cocconcelli vincono uno splendido argento europeo nella 4x50sl mista: è la 1000° medaglia europea all time per l’Italia! Vince l'Olanda in 1'28"93. Azzurri secondi pari-merito con la Russia in 1'29"40. Il podio:

  1. Olanda in 1'28"93
  2. Italia in 1'29"40
    Russia in 1'29"40

RISULTATI BATTERIE DAY5

Nicolò Martinenghi e Fabio Scozzoli accedono alle semifinali dei 50 rana, con il secondo e il quarto tempo. Meravigliose Benedetta Pilato e Arianna Castiglioni che volano nella semi della stessa distanza con rispettivamente il primo e il secondo miglior tempo!

Nei 200 dorso avanzano Lorenzo Mora e Michele Lamberti, con due prestazioni abbastanza convincenti. Nei 100 misti vanno molto forte Marco Orsi e Thomas Ceccon: entrambi accedono alle semifinali. L'obbiettivo semi è stato raggiunto anche per Silvia Di Pietro ed Elena Di Liddo nei 50 farfalla.

I califfi della velocità non deludono: nei 100 stile Lorenzo Zazzeri e Alessandro Miressi volano in semifinale. La staffetta 4x50 stile mista (composta da Leonardo Deplano, Filippo Megli, Chiara Tarantino e Costanza Cocconcelli) conquista la finale. Dulcis in fundo, Gregorio Paltrinieri entra tra i migliori otto negli 800.

50 rana uomini - Nicolò Martinenghi vince la sua batteria in 25"83. Dietro di lui si piazza Alessandro Pinzuti con 26"21. In un'altra serie Fabio Scozzoli è secondo con il tempo di 25"95; mentre Federico Poggio non fa meglio di 26"76 ed è sesto. E' facile intuire che i due semifinalisti sono Martinenghi e Scozzoli. I due hanno il secondo e il quarto tempo assoluto. Il miglior crono appartiene invece al bielorusso Shymanovich (25"53).

200 stile libero donne - Per l'Italia è iscritta solo Sara Franceschi che chiude in 2'01"21, lontana dalle migliori 16. L'azzurra però oggi pomeriggio sarà già impegnata con i 200 misti! Il miglior tempo d'accesso in semifinale è dell'olandese Steenbergen (1'54"80).

200 dorso uomini - Entrambi gli azzurri sono inseriti nella stessa batteria. Lorenzo Mora timbra il tempo di 1'52"73, ponendosi in seconda posizione. Michele Lamberti è quinto con 1'54"45. I due hanno rispettivamente il quarto e il nono tempo assoluto, dunque questo pomeriggio si giocheranno un posto in finale.

50 rana donne - La competizione in casa Italia è altissima. Stavolta la spuntano Benedetta Pilato e Arianna Castiglioni. Sono loro le due semifinaliste che tra poche ore torneranno in vasca. Entrambe hanno vinto le loro batterie: Pilato in 29"62, Castiglioni con 29"75. Tempi, questi, che valgono il primo e il secondo miglior crono! Rimangono fuori Carraro e Fangio. Martina Carraro è terza in batteria (29"94). Francesca Fangio non riesce a far meglio di 30"80 ed è quarta.

100 stile libero uomini - Avanzano Alessandro Miressi e Lorenzo Zazzeri. Miressi vince la sua serie con 46"00. Zazzeri chiude la batteria al secondo posto con 46"67. Volano, dunque, in semifinale e hanno rispettivamente il secondo e il quinto miglior tempo assoluto. Escluso Leonardo Deplano, che aveva chiuso terzo in batteria (46"98). Thomas Ceccon era iscritto, ma non si presenta. L'unico a essere andato sotto il muro dei 46 secondi è stato il russo Kolesnikov (45"88).

100 misti uomini - Entrambi gli azzurri iscritti accedono alle semi. Marco Orsi ha condotto una gara d'attacco e ha vinto la sua batteria con il tempo di 52"27. La prestazione gli vale il secondo miglior crono assoluto. Thomas Ceccon arriva secondo nella serie con 52"51 e vola tra i migliori sedici con il quarto tempo. Ha fatto meglio degli italiani solamente il greco Vazaios, timbrando un 52"10 che lo pone per il momento come favorito.

50 farfalla donne - Sulla carta poteva essere una gara insidiosa in casa azzurra, in quanto solo due atleti per nazione possono accedere alle semi o alle finali. Il problema però non sussiste, perché Ilaria Bianchi e Costanza Cocconcelli hanno deciso di non presentarsi ai blocchi di partenza. Dunque Di Liddo e Di Pietro sono le uniche a gareggiare ed entrambe volano in semifinale.  Elena Di Liddo chiude al secondo posto la sua batteria con 25"37, che le vale il quarto miglior tempo. Silvia Di Pietro fa 25"44 e anche lei è seconda, dietro la Sjoestroem. La svedese termina la gara con 25"14 e ha il miglior crono. La Di Pietro invece ha il quinto tempo assoluto.

4x50 stile libero mista - Leonardo Deplano, Filippo Megli, Chiara Tarantino e Costanza Cocconcelli portano la staffetta italiana in finale. Il quartetto timbra 1'32"42, un tempo che vale la seconda posizione in batteria e la quarta assoluta. Il miglior crono d'accesso appartiene alla Russia (1'30"22). Oltre agli azzurri, a giocarsi una medaglia saranno le staffette di Russia, Polonia, Olanda, Danimarca, Austria, Svezia e Turchia.

800 stile libero uomini - La gara che chiude la quinta mattinata è dolceamara. Gregorio Paltrinieri chiude al terzo posto la sua batteria con il tempo di 7'39"22. Proprio quella serie è vinta dal tedesco Wellbrock che con 7'38"35 firma il nuovo record del campionato. Tra lui e Paltrinieri si è inserito l'altro tedesco, Schwarz. Supergreg entra in finale con il terzo tempo, alle spalle dei due atleti della Germania. Delusione invece per Domenico Acerenza, che è escluso dalla finale. L'azzurro ha chiuso quinto la sua batteria in 7'47"36. Era iscritto anche Matteo Ciampi, ma non si presenta.


Kazan 2021, programma delle gare e link utili

La XXI edizione dei Campionati Europei in vasca corta si svolge presso l'Aquatic Palace di Kazan dal 2 al 7 novembre 2021. Le batterie si svolgono a partire dalle ore 8:00 (italiane) del mattino mentre finali & semifinali iniziano alle ore 16:30:

PROGRAMMA GARE
KAZAN 2021, TUTTE LE NEWS
LE MEDAGLIE DEGLI AZZURRI

Appuntamento a domani con le batterie a partire dalle ore 8:00. Le gare saranno trasmesse come di consueto su Rai Sport.


Segui gli Europei di Kazan 2021 con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Marta
Marta
18 anni, studentessa liceale all'ultimo anno. Sei anni di nuoto alle spalle, ora si dedica solo alla palestra. Sogna un futuro da giornalista. Quando non si dispera per aver deciso di iscriversi al liceo scientifico legge o guarda film, sopratutto thriller mentre odia quelli romantici troppo sdolcinati. Se si diploma, dopo frequenterà l'università di scienze della comunicazione. Non vede l'ora di abbandonare per sempre la matematica e di dimostrare che non serve essere raccomandati o particolarmente belli per avere successo.