OLIMPIADI A RISCHIO? TRA INDISCREZIONI E SMENTITE

OLIMPIADI A RISCHIO? TRA INDISCREZIONI E SMENTITE

23 Gennaio 2021 Off Di Redazione

Le olimpiadi di Tokyo 2020+1 sono davvero a rischio? In questo articolo cerchiamo di ricostruire la vicenda che in questi giorni sta scuotendo il mondo sportivo.


Le rivelazioni del Times e la smentita del governo nipponico

Il 22 gennaio il quotidiano londinese The Times, aveva pubblicato una notizia secondo cui il governo giapponese aveva deciso in maniera ancora ufficiosa di cancellare in via definitva le Olimpiadi 2020+1 per ricandidarsi alla prima edizione olimpica utile, e quindi nel 2032.

Non è tardata ad arrivare la smentita da parte del governo giapponese. Il portavoce Manabu Sakai ha infatti convocato una conferenza stampa dove ha dichiarato totalmente infondate le indiscrezioni uscite sul Times, confermando che Tokyo sta lavorando con determinazione per ospitare dei Giochi Sicuri.


Atleti vaccinati prima dei Giochi

Una delle proposte sul tavolo del Comitato olimpico internazionale (CIO) potrebbe essere quella di lavorare per garantire la vaccinazione a tutti gli atleti che parteciperanno alla rassegna a 5 cerchi. Questa almeno è quanto riportato dal Telegraph, secondo cui il presidente Thomas Bach sta già lavorando con i Comitati nazionali per capire se questa è un'opzione praticabile.


Bisogna ancora attendere

In questo momento è ancora troppo presto per avere qualche certezze. Come evidenziato dal presidente della FIN Barelli “Se non si vede luce entro un mese e mezzo siamo a grave rischio”. Per quanto non possiamo non considerare la difficile situazione che si sta vivendo in tutto il mondo, allo stesso modo non possiamo immaginare una definitiva cancellazione delle Olimpiadi. Sarebbe un colpo mortale per tutto il mondo sportivo.

La speranza c'è e Tokyo vuole ancora ospitare la rassegna olimpica. Bisogna sperare che nei prossimi mesi inizi a vedersi la luce in fondo al tunnel. Il 27 gennaio il CIO si riunirà nuovamente: possibile che in quell'occasione vengano date nuove direttive. Non ci resta che attendere... nella speranza che la situazione migliori progressivamente.


Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.