MELBOURNE 2022, RISULTATI BATTERIE 13 DICEMBRE 1

MELBOURNE 2022, RISULTATI BATTERIE 13 DICEMBRE

13 Dicembre 2022 Off Di Sofia

È ufficialmente iniziata la sedicesima edizione dei Mondiali in vasca corta. Melbourne chiama e l'Italia risponde: volano in finale Sara Franceschi e Alberto Razzetti nei 200 misti, così come la formazione della 4x100 stile libero maschile.

Avanzano in semifinale gli azzurri nei 100 dorso femminili e maschili con, rispettivamente, Scalia e Mora e nei 50 farfalla femminili e maschili con Di Pietro e Rivolta.

Di seguito, il recap delle batterie della prima giornata.


400 stile libero donne

  • Record del Mondo: 3'51"30
  • Record europeo: 3'54"52
  • Record italiano: 3'57"59

Prima gara del campionato, prima assenza clamorosa: i 400 stile libero femminili si disputeranno senza la fresca primatista mondiale Li Bingjie, che ha dato forfait per un'influenza. Primo crono d'ingresso in finale per la neozelandese Erika Fairweather (3'58"27), unica a scendere sotto ai 4' insieme all'australiana Lani Pallister (3'59"50). Nuoteranno nel pomeriggio anche Gemmel, Smith, Namba, Kobori, Fain e Neale.


100 dorso donne

  • Record del Mondo: 54"89
  • Record europeo: 55"03
  • Record italiano: 56"57

La migliore delle specialiste è Louise Hansson, che completa la propria prova in 56"04.

L'azzurra Silvia Scalia si qualifica alle semifinali per il rotto della cuffia, agguantando la sedicesima posizione con il tempo di 57"54.

Niente da fare, invece, per l'altra azzurra Margherita Panziera che giunge diciannovesima in 57"72.


100 dorso uomini

  • Record del Mondo: 48"33
  • Record europeo: 48"58
  • Record italiano: 49"37

L'unico italiano iscritto è Lorenzo Mora - dopo la rinuncia di Thomas Ceccon - che ben si comporta e si qualifica alle semifinali con il quinto tempo complessivo (50"18). Al comando il fuoriclasse a stelle e strisce Ryan Murphy (49"34).


50 farfalla donne

  • Record del Mondo: 24"38
  • Record europeo: 24"38
  • Record italiano: 25"03

Silvia Di Pietro passa agevolmente in semifinale, siglando 25"32 e piazzandosi all'ottavo posto. Da segnalare i due sub-25" della cinese Yufei Zhang, la migliore delle batterie (24"75) e della francese Melanie Henique (24"88).


50 farfalla uomini

  • Record del Mondo: 21"75
  • Record europeo: 21"75
  • Record italiano: 22"02

Bene Matteo Rivolta che avanza alle semifinali, il suo 22"32 è l'ottavo crono complessivo. Thomas Ceccon non va oltre al diciannovesimo posto con 22"57.

I più veloci sono stati Noe Ponti e Tzen Wei Teong che fermano il cronometro a 22"01. Arriva anche un record del mondo giovanile che porta la firma del canadese Ilya Kharun (22"32)


200 misti donne

  • Record del Mondo: 2'01"86
  • Record europeo: 2'01"86
  • Record italiano: 2'06"17

La mistista azzurra Sara Franceschi vola in finale: con 2'07"25 partirà dalla corsia 8. Si ferma al diciassettesimo posto, invece, Costanza Cocconcelli in 2'09"71.

Le avversarie scaldano già i motori per il pomeriggio: la statunitense Kate Douglass non si risparmia e sigla il nuovo Record dei Campionati (2'04"39). Seguono Walsh, Steenbergen, McKeown, Bonnet, Pickrem e Wood.


200 misti uomini

  • Record del Mondo: 1'49"63
  • Record europeo: 1'50"85
  • Record italiano: 1'51"54

Un brillante Alberto Razzetti vince la sua batteria e si qualifica in finale con il settimo crono d'ingresso (1'52"98), non esageratamente lontano dal fuoriclasse nipponico Daiya Seto che è stato il più veloce dei mistiti (1'51"76).

Scenderanno in vasca anche Foster, Knox, Casas, Sates, Lewis e Ogata.

 

4x100 stile libero donne

  • Record del Mondo: 3'26"53
  • Record europeo: 3'26"53
  • Record italiano: 3'29"48

L'Australia, storica interprete della staffetta veloce, s'impone senza troppi problemi in 3'28"58, staccando di quasi due secondi le avversarie olandesi (3'30"42) e la formazione del Canada (3'30"69). Seguono USA, Cina, Svezia, Gran Bretagna e Giappone.


4x100 stile libero uomini

  • Record del Mondo: 3'03"03
  • Record europeo: 3'03"11
  • Record italiano: 3'03"61

Con una grande prestazione, l'Italia prenota la corsia 4 per la finale del pomeriggio e si qualifica con il primo tempo (3'04"46). Seguono Brasile (3'06"82) e USA (3'06"83). Queste le frazioni: Alessandro Miressi 46"08, Leonardo Deplano 46"19, Manuel Frigo 46"51, Paolo Conte Bonin 45"68.

Saranno presenti anche le formazioni di Australia, Spagna, Olanda, Canada e Giappone.


1500 stile libero uomini

  • Record del Mondo: 1'06"88
  • Record europeo: 14'06"88
  • Record italiano: 14'08"06

Al termine delle serie lente il tempo di riferimento è del britannico Daniel Jervis in 14'30"47.


Appuntamento alle ore 9:30 italiane per il primo pomeriggio australiano di finali e semifinali.


Melbourne 2022

La 16^ edizione dei Campionati mondiali di nuoto in vasca corta si svolge a Melbourne, presso il Melbourne Sports and Aquatic Center. Le gare sono in programma dal 13 al 18 dicembre 2022. Ecco una serie di link utili per seguire al meglio la rassegna iridata:

 MELBOURNE 2022, TUTTE LE NEWS
→ PROGRAMMA GARE
→ MEDAGLIE AZZURRE


Vivi Melbourne 2022 con noi

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
 TELEGRAM

Resta sempre aggiornato

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sofia
Sofia
Studentessa di Chimica, nuotatrice agonista, aspirante scrittrice: non necessariamente in quest’ordine. Forse l’unica nuotatrice al mondo che trova divertenti i 200 farfalla, ma le sue gare preferite in assoluto sono i 100 farfalla e i 100 stile. Membro della redazione, il suo compito? Raccontare storie di cloro sul mondo natatorio e le sue dinamiche per affascinare i meno appassionati, per strappare un sorriso dopo la stanchezza di fine allenamento o, semplicemente, per far battere il cuore agli atleti della community e farli innamorare del nuoto come la prima volta.