MELBOURNE 2022, RISULTATI FINALI 18 DICEMBRE 1

MELBOURNE 2022, RISULTATI FINALI 18 DICEMBRE

18 Dicembre 2022 Off Di Lorenzo

Ultima giornata di gare a Melbourne e Italia che va all'assalto del record di medaglie di Abu Dhabi. Inizio di giornata non al top, con Rivolta quinto nei 100 farfalla e Benny Pilato settima.

Nei 50 rana Martinenghi e Cerasuolo realizzano una stupenda doppietta, oscurata solo in parte dall'oro di Nic Fink al centro del podio. Per la Panziera arriva invece un quinto posto dai 200 dorso. Soddisfazione per lei per un 2'02 basso, sotto le aspettative.

Nei 200 dorso Lorenzo Mora mette in vasca una prestazione matura e uno sprint finale impressionante che lo porta a superare i francesi e prendersi il bronzo.

La giornata si chiude con una clamorosa beffa in staffetta maschile, con l'Italia che si vede sfilare l'oro e chiude terza. L'Italia conclude la rassegna con il miglior risultato di sempre come peso delle medaglie e terzo posto nel medagliere alle spalle di USA e Australia.

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

100 Farfalla donne

  • Ex Record del Mondo: 54"59
  • Record europeo: 54"61
  • Record italiano: 56"06

Prima finale senza italiane. Al centro Huske e Hansson sono le favorite, con MacNeil in 3 però che metterà pressione.

Parte forte Torri Huske ma dai 50 in poi Margaret MacNeil impone il proprio delfino e va a trainare una finale da WR. Alla piastra la canadese segna 54"05, segue Torri Huske a +7 decimi e Louise Hansson in 54"87.


100 Farfalla uomini

  • Record del Mondo: 47"78
  • Record europeo: 48"48
  • Record italiano: 48"64

In vasca Matteo Rivolta dei nostri dalla 5 cerca di proteggere il suo titolo.

Vola a centro vasca un sempre giovane Chad le Clos che segna al tocco un 48"59. Lo segue il canadese Ilya Kharun a +0"44 e il tedesco Marius Kusch in 49"12.

Matteo Rivolta chiude quinto in una gara che non lo soddisfa, 49"32 per lui.


50 Rana donne

  • Record del Mondo: 28"37
  • Record europeo: 28"37
  • Record italiano: 28"81

Benny Pilato dalla 7. Al centro la neo recordman Ruta. King e Van Niekerk in vasca per accompagnare e guardare la lituana.

Ruta Meilutyte stacca con forza e guida tutta la finale, nuotando sul filo del WR segnato ieri e chiudendo in 28"50. A seguire Lara van Niekerk con un crono di 29"09 e Lily King a +2 centesimi dalla sudafricana.

Pilato chiude settima, non al top la sua condizione, in 29"48.


50 Rana uomini

  • Record del Mondo: 25"37
  • Record europeo: 24"95
  • Record italiano: 24"95

Simone Cerasuolo e Nicolo Martinenghi alimentano le speranze italiane dopo la prestazione convincente di entrambi in semifinale ieri. Nic Fink lo spettro tra l'Italia e un piccolo sogno.

Vasca di andata che illude. In virata entra primo Martinenghi ma Fink lo supera in subacquea, Al tocco sono appaiati, Nic Fink riesce a mettere la mano avanti di soli 4 centesimi su Nicolo Martinenghi, secondo con 25"42. Il terzo posto è invece di un grandissimo Simone Cerasuolo che porta a casa così la doppietta sul podio, 25"68 per lui.


200 Dorso donne

  • Record del Mondo: 1'58"94
  • Record europeo: 1'59"23
  • Record italiano: 2'01"45

Finale che viaggia vicina al record del mondo con le prime 3. Panziera in vasca dalla 6, resta in gioco fino a 3 vasche dalla fine per il podio per poi cedere e chiudere quinta in 2'02"18 con soddisfazione però.

Prima Kaylee McKeown in 1'59"26, vicinissima al WR. Seconda Claire Curzan 2'00"53 e chiude il podio Kylie Masse con un 2'01"26.


200 Dorso uomini

  • Record del Mondo: 1'48"72
  • Record europeo: 1'46"11
  • Record italiano: 1'45"63

Lorenzo Mora in vasca dalla 6 per l'Italia. Casas, Murphy e Tomac per il podio.

Un primo 1000 con i 3 centrali che scappano seguiti a distanza da Mora e Ndoye Brouar. A 2 vasche dalla fine Tomac crolla però e Lorenzo Mora si lancia andando a superare Yohann e portarsi a casa un grande terzo posto in 1'48"45. Primo Ryan Murphy 1'47"41 davanti al compatriota Casas secondo di +6 decimi.


200 Stile libero donne  

  • Record del Mondo: 1'50"31
  • Record europeo: 1'50"43
  • Record italiano: 1'51"17

Senza italiane in vasca, Siobhan Bernadette Haughey si lancia a sfidare l'olandese Marrit, favorita, e vince la finale con 1'51"56. Seconda la statunitense Rebecca Smith a 1'52"88 e chiude il podio la Steenbergen in 1'52"56.


200 Stile libero uomini

  • Record del Mondo: 1'39"37
  • Record europeo: 1'39"37
  • Record italiano: 1'41"65

Non la gara che ti aspetti. dalla 8 il coreano classe '03 Sunwoo Hwang parte a fionda e non smette mai di spingere, andando quasi a impensierire il WR di Biedermann a una vasca dalla fine. Chiude primo in 1'39"72 nonostante non avesse preparato l'evento in corta. Lo seguono Popovici a +1"07 e Tom Dean a +1"14.


staffetta 4x100 Mista donne

  • Record del Mondo: 3'44"52
  • Record europeo: 3'46"20
  • Record italiano: 3'51"03

Staffetta vivace con Canada, USA e Australia che si danno battaglia sino alla fine. Emma McKeon mette in vasca una prestazione a delfino impressionante ma nulla possono contro gli Stati Uniti che dominano con il WR in 3'44"35. Seconda quindi l'Australia a +0"57 e chuiude il podio il Canada, che cede nel finale, in 3'46"22.


staffetta 4x100 Mista uomini

  • Ex Record del Mondo: 3'19"16
  • Ex Record europeo: 3'19"16
  • Ex Record italiano:  3'19"76

Ultima staffetta, ultima gara di questi mondiali in vasca corta di Melbourne 2022. Dalla corsia 3 per l'Italia si alterneranno in vasca Lorenzo Mora, Nicolo Martinenghi, Matteo Rivolta e Miressi.

Partono forte gli USA ma Mora limita i danni restando a solo mezzo secondo dagli Stati Uniti. Con la rana Martinenghi mantiene la posizione e con Rivolta l'Italia vola sotto il WR e mette Miressi in condizione di superare gli USA fino agli ultimi metri, quando l'assurdo si compie. Stati uniti e Australia sfilano per centesimi e chiudono prime, WR e prime ex-aequo in 3'18"98. Italia così terza con record italiano ed europeo di 3'19"06, solo 8 centesimi dietro.


Melbourne 2022

La 16^ edizione dei Campionati mondiali di nuoto in vasca corta si svolge a Melbourne, presso il Melbourne Sports and Aquatic Center. Le gare sono in programma dal 13 al 18 dicembre 2022. Ecco una serie di link utili per seguire al meglio la rassegna iridata:

 MELBOURNE 2022, TUTTE LE NEWS
→ PROGRAMMA GARE
→ MEDAGLIE AZZURRE


Vivi Melbourne 2022 con noi

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
 TELEGRAM

Resta sempre aggiornato

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Lorenzo
Lorenzo
Studente di scienze politiche all’Università di Pavia, sono il NERD del gruppo (quello che cerca di far funzionare sempre il sito). Esperto di Web design, UX & UI autodidatta; divido il mio tempo libero tra sport più o meno rischiosi, libri più o meno interessanti e sessioni fotografiche (prevalentemente in orari improponibili). All'acqua delle piscine ho sostituito l'acqua dei fiumi oramai da qualche anno.