WORLD SERIES IN ACQUE LIBERE, PALTRINIERI BRONZO A DOHA

WORLD SERIES IN ACQUE LIBERE, PALTRINIERI BRONZO A DOHA

13 Marzo 2021 Off Di Federico

Un totale di 99 nuotatori provenienti da 27 paesi si sono sfidati a Doha in occasione della prima tappa della World Series di nuoto in acque libere 2021. Ana Marcela Cunha ha trionfato nella 10km donne mentre Marc-Antoine Olivier ha vinto la gara maschile. Terzo posto e medaglia di bronzo per Gregorio Paltrinieri.


Dopo l'annullamento della scorsa stagione (causa pandemia) questa mattina a Doha è iniziata ufficialmente la prima tappa delle World series di nuoto in acque libere 2021. 20 gradi la temperatura esterna e 23 gradi la temperatura dell'acqua, con raffiche di vento che sfioravano i 50km/h: queste le condizioni meteo che hanno accompagnato gli atleti nel corso della 10km in acque libere di Doha.


Paltrinieri bronzo nella 10km maschile

Nella 10km maschile vittoria del francese Marc-Antoine Olivier che a 2km dalla fine stacca il gruppo e vince in 1h 52'02''4 davanti al magiaro Kristof Rasovszky (1h52'05''5). Terzo posto a pochissimi secondi dalle prime due posizioni Gregorio Paltrinieri ha chiuso la 10km in 1h 52'07''9. Alle spalle di Gregorio Paltrinieri, Mario Sanzullo ha chiuso in quarta posizione in 1h 52'14''2.

Gregorio Paltrinieri ha conquistato così un incredibile terzo posto nella prima tappa delle World series di nuoto in acque libere 2021, con una grande rimonta negli ultimi 500 metri. Insomma, continua a gonfie vele il percorso di avvicinamento a Tokyo 2021 di Greg, già qualificato ai Giochi Olimpici nella 10km, che vuole accumulare km sulle braccia e sulle gambe nelle gare in mare aperto e in lago, per diventare sempre più competitivo nelle acque libere.


La gara femminile

Nella 10km femminile, svoltasi questa mattina, l'arrivo in gruppo ha premiato la brasiliana Ana Marcela Cunha che ha chiuso in 2h 01'30"3, davanti alla francese Oceanne Cassignol (2h 01'30"8) e alla tedesca Lea Boy (2h 01'31"9).

La prima delle azzurre e quinta assoluta è Rachele Bruni con il tempo di 2h 01'33"2, sesta posizione per Arianna Bridi, ottava Giulia Gabbrielleschi mentre ha chiuso al decimo posto Barbara Pozzobon. Questo il commento di Rachele Bruni riportato sul sito della Federnuoto:

"La gara è andata bene, sono soddisfatta. C'erano vento e onde, quindi è stata la classica gara in acque libere. Mi sono divertita molto. Tranquilla nei primi due giri, poi ho cominciato a spingere di più. Non eravamo molte, alla fine in trenta, causa pandemia, di solito in queste gare siamo di più, ma c'erano comunque atlete importanti, come Marcela Cunha, che parteciperanno ai Giochi. C'è da migliorare qualcosina ma sono contenta".


Le tappe

Il circuito 2021 è su 10 tappe, inizio in Qatar il 13 marzo, chiusura a Hong Kong il 17 ottobre, di seguito le tappe e le date:

  • 13 marzo Doha (Qat)
  • 9 maggio Seychelles (Sey)
  • 12 giugno Budapest (Hun)
  • 19 giugno Setubal (Por)
  • 25 luglio Lac St-Jean (Can)
  • 7 agosto Lac Megantic (Can)
  • 28 agosto Ohrid (Mkd)
  • 11 settembre Nantou (Tpe)
  • tbd Chun'an (Chn)
  • 17 ottobre Hong Kong (Hkg)

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato dalle gare per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, mi sono laureato nel corso magistrale di Filosofia teoretica a Pavia e ora lavoro in una scaleup tecnologica italiana con sede a Pavia. Così, tra un json e una nuotata in piscina, mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social.