NUOTO, EUROPEI VASCA CORTA 2023: RISULTATI FINALI 10 DICEMBRE 1

NUOTO, EUROPEI VASCA CORTA 2023: RISULTATI FINALI 10 DICEMBRE

10 Dicembre 2023 Off Di Federico

Si conclude la sesta e ultima serata di gare della XXII Edizione dei campionati Europei di nuoto in vasca corta di Otopeni 2023. Presso l’Olympic Complex di Otopeni l'Italnuoto iniziava il D6 con 13 medaglie (1 oro, 10 argenti e 2 bronzi) in settima posizione del medagliere e conclude conquistando il secondo posto con 22 medaglie, di cui 7 del metallo più pregiato.

Oro per Nicolò Martinenghi e Benedetta Pilato nei 50 rana, Lorenzo Mora nei 200 dorso, Simona Quadarella nei 400sl, Alberto Razzetti nei 400 misti e Mora, Martinenghi, Di Pietro e Nocentini con la 4x50 mista mixed. Argenti per Simone Cerasuolo e Alessandro Miressi, medaglia di bronzo per Jasmine Nocentini.

Ecco il recap e i principali risultati dell'ultimo giorno di gare a Otopeni.


RISULTATI FINALI D6

100 misti uomini FINALE

  • Record del mondo: 49"28
  • Record europeo: 50"26
  • Record italiano: 50"95

Noè Ponti non riesce a calare il poker e dopo aver vinto 50, 100 e 200 farfalla è solo argento alle spalle dell'austriaco Bernhard Reitshammer che va a conquistare il titolo continentale in 51"39. Terza posizione per il greco Andreas Vazaios in 51"91.

Ottima prestazione per l'azzurro Giovanni Izzo che chiude al quarto posto ai piedi del podio in 51"99, 4 centesimi meglio del britannico Joe Litchfield

Il podio dei 100 misti uomini:

  1. Bernhard Reitshammer in 51"39
  2. Noe Ponti in 51"62
  3. Andreas Vazaios in 51"91

50 rana uomini FINALE

  • Record del mondo: 24"95
  • Record europeo: 24"95
  • Record italiano: 25"37

Dopo l'argento nei 100 rana e l'oro con la 4x50 mista maschile, Tete va a vincere l'oro nei 50 rana in 25"66 davanti al connazionale Simone Cerasuolo. Una bellissima doppietta quella azzurra che chiudono davanti al turco Emre Sakci che chiude in 25"90.

Per Nicolò Martinenghi è il primo titolo continentale in vasca corta nei 50 rana.

  1. Nicolo Martinenghi in 25"66
  2. Simone Cerasuolo in 25"83
  3. Emre Sakci in 25"90

200 stile libero donne FINALE

  • Record del mondo: 1'50"31
  • Record europeo: 1'50"43
  • Record italiano: 1'51"17

La finale dei 200sl donne viene vinta da Freya Anderson in 1'52"16 la britannica chiude con mezzo secondo di vantaggio su Barbora Seemanova mentre la medaglia di bronzo va alla connazionale Colbert.

Le azzurre chiudono in in quinta e sesta posizione. Sofia Morini è quinta in 1'54"85, sesto posto per per Giulia d'Innocenzo in 1'54"96.

Il podio della gara:

  1. Freya Anderson in 1'52"16
  2. Barbora Seemanova in 1'52"66
  3. Freya Colbert in 1'54"07

200 dorso uomini FINALE

  • Record del mondo: 1'45"63
  • Record europeo: 1'46"11
  • Record italiano: 1'48"45

Nella quarta finale della giornata arriva un altro bellissimo oro per il nuoto azzurro con Lorenzo Mora che fa una gara perfetta. L'azzurro vira in quinta posizione a metà gara, poi inizia la progressione che lo porta vasca dopo vasca verso la testa della gara.

Ai 75 metri l'azzurro vira in seconda posizione alle spalle del francese Tomac, nell'ultimo 25 va in fuga 1vs1 con il britannico Luke Greenbanck. Alla fine il modenese va a toccare per primo in 1'48"43, nuovo record italiano, un decimo meglio del britannico. Mewen Tomac che aveva guidato per buona parte della gara chiude in terza posizione in 1'48"55.

Il podio della gara:

  1. Lorenzo Mora in 1'48"43
  2. Luke Greenbank in 1'48"53
  3. Mewen Tomac in 1'48"55

400 stile libero donne FINALE

  • Record del mondo: 3'51"30
  • Record europeo: 3'54"52
  • Record italiano: 3'57"59

Una gara di testa, una gara di cuore, una gara perfetta quella di Simona Quadarella. La nuotatrice romanda, dopo il doppio argento negli 800sl e nei 1500sl vince la terza sfida contro Anastasia Kirpichnikova con una gara perfetta e migliorando il proprio personale nei 400sl. Simona si mette al comando della gara ai 175 metri e chiude in 3'59"50, 6 centesimi meglio della russa naturalizzata francese. Terza posizione per la belga Valentine Dumont in 4'00"84.

Il podio della gara:

  1. Simona Quadarella in 3'59"50
  2. Anastasiia Kirpichnikova in 3'59"56
  3. Valentine Dumont in 4'00"84

400 misti uomini FINALE

  • Record del mondo: 3'54"81
  • Record europeo: 3'56"47
  • Record italiano: 3'59"57

L'ultima giornata di questi Campionati europei in vasca continua a regalare emozioni incredibili. La finale dei 400 misti uomini vede una sfida avvincente tra Duncan Scott e l'azzurro Alberto Razzetti.

Con la farfalla l'azzurro si mette davanti ma nel dorso lascia campo libero al britannico, cercando di rimanere il più possibile vicino a Scott, poi con la rana mettee la freccia e nello stile libero apre definitivamente il gas. Ne esce un fantastico 3'57"01, nuovo record italiano e record dei campionati. Il britannico chiude in 4'00"17 davanti al greco Apostolos Papastamos. Il podio della gara:

  1. Alberto Razzetti in 3'57"01
  2. Duncan Scott in 4'00"17
  3. Apostolos Papastamos in 4'05"19

Queste le parole dell'azzurro ai microfoni di Rai Sport dopo le premiazioni:

"Due settimane veramente intense. Sono contento perché iniziavo ad essere un po' stanco annche mentalmente ma con due qualificazioni olimpiche e un oro europeo credo fosse difficile fare meglio di così"

Dopo il doppio argento nei 200 farfalla e nei 200 misti arriva così la medaglia d'oro e il titolo continentale nei 400 misti, Alberto Razzetti


50 rana donne FINALE

  • Record del mondo: 28"37
  • Record europeo: 28"37
  • Record italiano: 28"81

Dopo la doppietta nei 50 rana al maschile, arrivano altre due medaglie nella finale al femminile! Benedetta Pilato vince il quinto oro di giornata per il nuoto azzurro. 28"86 il suo crono che le vale il nuovo record dei campionati.

La medaglia d'argento viene vinta dalla estone Jefimova che chiude 29″12 mentre per il bronzo arriva Jasmine Nocentini che conquista così il suo primo podio invidivuale a un campionato continentale. L'azzurra chiude in 29″41, a pari merito con la britannica Clark.

Il podio della gara:

  1. Benedetta Pilato (ITA): 28"86
  2. Eneli Jefimova (EST): 29"12
  3. Jasmine Nocentini (ITA): 29"41

100 stile libero uomini FINALE

  • Record del mondo: 44"84
  • Record europeo: 44"94
  • Record italiano: 45"57

Nella gara regina al maschile Alessandro Miressi è secondo alle spalle di Maxime Grousset dopo aver dominato per buona parte della gara. L'azzurro chiude in 45"51 a soli 5 centesimi dal francese, il crono del torinese gli vale il nuovo record italiano.

Il podio della gara regina:

  1. Maxime Grousset in 45"46
  2. Alessandro Miressi in 45"51
  3. David Popovici in 46"05

50 farfalla donne FINALE

  • Record del mondo: 24"38
  • Record europeo: 24"38
  • Record italiano: 25"03

La finale dei 50 farfalla al femminile si conclude pari-merito con la vittoria ex-aequo tra la greca Anna Ntountounaki e l'olandese Tessa Giele in 25"10. Terza posizione per la svedese Sara Junevik in 25"16.

  1. Anna Ntountounaki in 25"10
    Tessa Giele in 25"10
  2. Sara Junevik in 25"16

800 stile libero uomini FINALE

  • Record del mondo: 7'23"42
  • Record europeo: 7'25"96
  • Record italiano: 7'27"94

Un fulmine illumina l’ultima giornata degli europei di nuoto in vasca corta. 7'20"46: Daniel Wiffen polverizza il WR di Grant Hackett che resisteva dal 2008 e trionfa negli 800sl. Dopo le vittorie nei 400sl e nei 1500sl l'irlandese va così a vincere l'ultima gara individuale di questo Campionato europeo in vasca corta.

Quinta posizione per Luca di Tullio che chiude in 7'34"08.

  1. Daniel Wiffen (IRL): 7'20"46
  2. David Aubry (FRA): 7'30"32
  3. Mykhailo Romanchuk (UKR): 7'31"20

4x50 mista mixed FINALE

  • Record del mondo: 1'35"15
  • Record europeo: 1'36"01
  • Record italiano: 1'36"01

In chiusura di giornata arriva il sesto oro di questa domenica, e il settimo oro di questi Campionati europei in vasca corta. Mora, Martinenghi, Di Pietro e Nocentini vincono il titolo continentale con la 4x50 mista mixed in 1'36"58 davanti a Francia e Paesi Bassi.

Con questo oro l'Italia conquista il secondo posto nel medagliere generale, proprio davanti alla Francia! Il podio:

  1. Italia in 1'36"58
  2. Francia in 1'37"14
  3. Paesi Bassi in 1'37"86

Tutto su Otopeni 2023

#Otopeni2023: dal 5 al 10 dicembre a Otopeni, in Romania, si svolgerà la 22esima edizione dei Campionati Europei in vasca corta. Come sempre seguiremo le gare LIVE con contenuti esclusivi sul sito web e sui social. Seguono una serie di link utili per rimanere sempre aggiornati sui Campionati europei in vasca corta di Otopeni 2023.


Appassionato di nuoto?

Immergiti in questo affascinante mondo con noi! Non perderti le ultime notizie e gli ultimi racconti, seguici sui nostri canali social, iscriviti alla nostra newsletter o unisciti ai nostro canali WhatsApp e Telegram. Contenuti speciali, articoli di approfondimento, video coinvolgenti e podcast informativi.

👉 WHATSAPP: le ultime news live
👉 FACEBOOK: un tuffo quotidiano nel nuoto
👉 INSTAGRAM: i momenti più belli
👉 TELEGRAM: notizie e storie affascinanti


Non vuoi perderti le nostre storie?

Ricevi le ultime novità, approfondimenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta. Riceverai ogni settimana la nostra weekly newsletter contenente gli articoli e le storie più interessanti degli ultimi 7 giorni. Fai un tuffo nell'esperienza completa del nuoto: iscriviti ora!

📨 ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una laurea Magistrale in Filosofia presso l'Università di Pavia, un'innata passione per la scrittura, la comunicazione e i social network. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). No, dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti.