NUOTO, PARALIMPIADI TOKYO 2020: AZZURRI INARRESTABILI 1

NUOTO, PARALIMPIADI TOKYO 2020: AZZURRI INARRESTABILI

30 Agosto 2021 Off Di Federico

Continua meraviglioso il cammino degli azzurri alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 e sale a quota 22 il numero complessivo di medaglie vinte dalla spedizione italiana nelle acque del Tokyo Aquatics Centre. Italia del nuoto seconda nel medagliere alle spalle della Cina.


Inarrestabili, infiniti, straripanti! Presso il Tokyo Aquatics Centre risuona altre 5 volte l'inno di Mameli, portando a quota 9 il palmares (provvisorio) di titoli olimpici vinti dalla spedizione azzurra di nuoto → TUTTE LE MEDAGLIE AZZURRE


Doppiette d'oro e record

Dopo il doppio oro di Francesco Bocciardo a inizio manifestazione, arrivano i due ori di Arjola Trimi nei 50 dorso (nuovo record europeo) e nei 100 stile libero S3 e arriva il secondo oro per Carlotta Gilli nei 200 misti S13 (con nuovo record mondiale), dopo quello conquistato nei 100 farfalla nel day 1. Queste le parole di WonderGilli dopo la vittoria del secondo titolo:

“Sono contentissima ho fatto quello che volevo fare sia dal punto di vista della classifica che come tempo un oro e un record del mondo, non potevo davvero chiedere di più."

Ma le emozioni non sono ancora finite: Simone Barlaam conquista l'oro nei 50sl S9 stabilendo il nuovo record olimpico della distanza, e infine arriva la bellissima sorpresa d'oro della 4x100sl donne con Palazzo, Bianco, Terzi e Scortechini che conquistano il titolo olimpico. Sale così a quota 9 il numero di ori vinti dalla spedizione italiana che si piazza momentaneamente al secondo posto nel medagliere del nuoto, alle spalle della Cina.


Pioggia di Medaglie

Straordinario il cammino fin qui di Carlotta Gilli che oltre ai due ori ha conquistato 2 argenti e un bronzo, ultimi l'argento nei 400sl S13 e il bronzo nei 50 stile libero S13, portando così a quota 5 il bottino di medaglie conquistato a Tokyo. [WonderGilli, affetta dalla malattia di Stargardt, è la detentrice di ben 7 record mondiali].

Medaglie d'argento sono arrivate anche per Xenia Francesca Palazzo nei 200 misti SM8, Giulia Terzi nei 400 stile libero S7 e con Fantin, Ciulli, Barlaam Raimondi nella staffetta 4x100sl uomini. Infine chiudiamo questo articolo di aggiornamento da Tokyo con il bronzo di Stefano Raimondi conquistato nei 100 stile libero S10.


Gli azzurri sono attualmente secondi nel medagliere alle spalle della Cina → TUTTE LE MEDAGLIE AZZURRE, ma non è ancora finita qui! Appuntamento a domani alle 10:00 per le finali del day7. Il programma della settima giornata di gare:

400 stile libero maschile – S8
400 stile libero femminile – S8
100 stile libero maschili – S12
100 stile libero femminile – S12
200 misti individuali maschili – SM14
200 misti individuali femminili – SM14
50 rana maschili – SB2
50 rana femminile – SB3
50 stile libero maschile – S7
100 stile libero femminile – S7
100 farfalla maschili – S10
100 farfalla femminili – S10
100 stile libero femminile – S9
Staffetta mista 4×100 stile libero – 49 punti


Vivi le Paralimpiadi di Tokyo 2020 con noi

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Resta connesso

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato dalle gare per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, mi sono laureato nel corso magistrale di Filosofia teoretica a Pavia e ora lavoro in una scaleup tecnologica italiana con sede a Pavia. Così, tra un json e una nuotata in piscina, mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social.