LA STORIA D’AMORE TRA I NUOTATORI E LE HAVAIANAS 1

LA STORIA D’AMORE TRA I NUOTATORI E LE HAVAIANAS

15 Ottobre 2022 Off Di Melissa

Essere un nuotatore significa tante cose.

Allenarsi al meglio, impegnarsi al 100% fisicamente e concentrarsi al 200% mentalmente. Ma anche disporre dell’equipaggiamento adatto ad affrontare ogni momento in piscina e superare le avversità della vasca può fare la differenza.

Amici di Nuoto uno Stile di Vita, sapete bene che tra gli oggetti magici che caratterizzano la storia  di un nuotatore e il suo viaggio attraverso mille peripezie, ci sono proprio loro, le ciabatte.

Dibattiti e schieramenti potrebbero crearsi all’introduzione di questo argomento.

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

Ciabatte no, mi sento più a mio agio, libero.

Ciabatte sì, safety first.

E se sì.

Ciabatta classica con slide, classica e comoda, ideale anche per le corse sul piano vasca (asciutto, non scherziamo!).

Oppure ciabatta da spiaggia, l’infradito sbarazzino e ma con stile.

Una scelta più giusta non c’è, ma tutti sappiamo quanto sfoggiare le proprie Havaianas coloratissime per raggiungere il bordo vasca comportasse un senso di felicità e oserei dire, fierezza.


Ogni atleta si affeziona alle proprie ‘cose del nuoto’, fino ad affezionarsi e raccontare storie e aneddoti legati a questi oggetti e ai ridenti momenti trascorsi, impressi nella memoria di un vero nuotatore.

E in effetti, una storia ricca di informazioni curiose ce l’hanno anche le flip flop più famose del mondo.

Nate negli anni 1962 in Brasile, le Havaianas hanno messo il mondo, compresi i nuotatori, ai loro piedi. Tutti, almeno una volta nella propria vita, ne hanno indossate un paio.

Queste ciabaste in gomma, colorate, semplici ma dallo stile inconfondibile sono diventate l’emblema dell’estate, delle spiagge e infine, anche delle piscine.


Il modello prende ispirazione dal design del sandalo giapponese Zori, calzatura della tradizione a cui i brasiliani hanno voluto rendere omaggio con il motivo a chicchi di riso stampato sulla suola.

Sull’origine del nome, ci sono invece più ipotesi e spiegazioni: il termine significa ‘hawaiane’ e alcuni ritengono sia stato un omaggio alle isole Hawaii e alla capacità delle loro persone di affrontare con serenità e tranquillità la vita, per godersela a pieno, sul serio.

Altri invece affermano che il nome deriva dalla località di vacanza più ambita dai brasiliani a quel tempo: le Hawaii, e che quindi il nome vuole un pò “infatuare” il cliente facendolo pensare a quel paradiso terrestre del contentiate Americano.


Il legame del brand con il mondo dello sport è da sempre parte integrante dei suoi valori e delle sue strategie.

Nel 1998, in occasione dei Mondiali di calcio svolti in Francia, Havaianas lancia un nuovo modello: sulla fascetta dell’infradito viene aggiunta una bandierina del Brasile, come portafortuna per la squadra di casa che in effetti arriva in finale con la squadra di casa conquistando però la seconda posizione.

Le Havaianas hanno introdotto un nuovo modo di camminare e passeggiare, nel nostro caso, verso la vasca, del tutto ispirato alle good vibes che riflettono lo spirito brasiliano.

C’è un interesse globale verso lo stile e il mood che ne consegue: banalmente, quando si pensa alla ciabatte si pensa anche al caldo, al sole, all’estate, alla spiaggia, al mare e quindi alle vacanze. Ma anche a uno stile di vita spensierato, divertente e spontaneo, come difatti è quello della comunità brasiliana!

Segnalo il blog dello store online di Havaianas che condivide consigli e spunti interessanti di stampo lifestyle e legati al mondo dell’abbigliamento e, ovviamente, delle loro infradito.


E forse, diciamo di sì dai, queste sensazioni vengono condivise anche dai nuotatori che indossano le Havaianas per spostarsi dallo spogliatoio alla vasca, e che intanto, passo dopo passo, hanno permesso ad ogni atleta di avvicinarsi sempre più ai propri obiettivi, andando avanti e festeggiando le vittorie, a volte e tornando sui propri passi per accettare una sconfitta.

Nel 2012 Havaianas ha celebrato i 50 anni di storia.

Quest’anno, sono 60: esattamente come i paesi in cui le iconiche flip flop vengono vendute.

In Europa, l’Italia è il paese in cui si vendono più Havaianas: questo lovemark si è infatti guadagnato l’amore e la fortissima fidelizzazione degli italiani, che difficilmente lo abbandoneranno.


Appassionato di nuoto?

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Resta con noi:

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Melissa
Melissa
Sono Melissa, vivo in Brianza ad amo stare all’aria aperta…anche se 16 anni della mia vita li ho passati in piscina.
Mi sono sempre trovata a mio agio nell’acqua, in questo ambiente ovattato in cui, alla fine, ci sei solo tu con i tuoi pensieri.
Ex ranista, a breve mi laureerò in Comunicazione, con la speranza di riuscire a condividere, ora anche con voi, valori e pensieri sul magico mondo dello sport e del nuoto.