“È vietato piangere senza imparare,
alzarsi al mattino senza voler nuotare,
avere paura delle sconfitte.
È vietato non lottare per i tuoi obbiettivi,
abbandonare tutto per paura,
non far diventare i sogni realtà.

È vietato non accarezzare l’acqua mentre si nuota
e non amare questo sport.
È vietato lasciar andare i tuoi compagni,
non tentare di imparare dagli allenamenti,
apprezzarli solo quando sono leggeri.
È vietato non sentire la mancanza dal nuoto,
dimenticare il profumo del cloro, la voce del tuo allenatore,
dimenticare il tuo passato e pagarlo con il tuo presente.

È vietato non pensare che le sconfitte ti hanno insegnato a vincere,
non sapere che una vittoria non è tutto ma solo parte del cammino.
È vietato non cercare la tua felicità,
non nuotare per rilassare il tuo corpo,
non pensare che potremmo sempre migliorare,
non sentire che senza il nuoto questo mondo non sarebbe uguale.”

Rivisitazione della  poesia “È proibito
di Pablo Neruda

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

LEGGI ALTRE FRASI E POESIE SUL NUOTO

APPASSIONATO DI NUOTO?

ABBONATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
Siamo giovani ragazzi appassionati di nuoto, scrittura e social network. Raccontiamo il mondo acquatico in modo diverso e innovativo, con uno stile fresco e rivolto ai giovani.

Nati nel 2010, siamo cresciuti a piccoli passi, cercando ogni giorno di condividere con il maggior numero di persone le emozioni che il pianeta acqua ci fa vivere.

Il nostro intento è quello di far vedere che in Italia oltre ai palloni che corrono sui prati verdi e alle moto che girano sui circuiti ci sono anche tante storie che profumano di cloro.