BUDAPEST 2022: 4X100 STILE LIBERO BRONZO 1

BUDAPEST 2022: 4X100 STILE LIBERO BRONZO

18 Giugno 2022 Off Di Sara

Oggi, la Duna Arena accende i riflettori su una nuova edizione dei Mondiali di nuoto, una settimana con i grandi Campioni della vasca che si sfideranno per il titolo di Campione del Mondo. La prima giornata di gare si conclude con una fiammata tutta azzurra: Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri Manuel Frigo portano la 4x100 stile libero sul terzo gradino del podio, regalando la prima medaglia all'Italia.


Le qualifiche di questa mattina avevano fatto un po' tremare il pubblico da casa: il sesto posto complessivo allontanava l'immagine vincente della scorsa estate a Tokyo, quando gli stessi ragazzi conquistarono l'argento olimpico, e poteva far presagire una serata dai tratti chiaro scuri.

E invece non è così. Combattendo da una corsia più laterale, l'Italia resiste nelle prime due frazioni e grazie ad uno scatenatissimo Lorenzo Zazzeri si riporta sul podio, concludendo al terzo posto alle spalle di Stati Uniti e Australia.

Un gruppo unito e grintoso, intenzionato a confermare quanto fatto a Tokyo: non è stata fortuna o "la giornata giusta", i ragazzi di Tokyo sono dei campioni, non più solo olimpici ma anche mondiali! E la loro unione si percepisce anche nelle parole che regalano all'Italia in zona mista:

Alessandro Miressi: Non sono per niente soddisfatto della mia gara, il passaggio non mi si addice e sono calato negli ultimi metri... 

Ho sbagliato la gara, ho parlato con il mio allenatore: ho fatto cose non mie e ho sbagliato... con il mio tempo, saremmo potuti essere sul primo gradino del podio, chiedo scusa alla mia squadra.

Thomas Ceccon: Ho fatto un tempo che comunque nuoto, a Tokyo avevo nuotato un po' meno. Ero un po' stanco ma alla fine ma sono molto contento.. peccato per Alessandro ma succede anche questo.

Ci siamo riconfermati un gruppo solido, riconfermiamo quanto fatto a Tokyo: ci confermiamo 4 staffettisti che possono dare fastidio anche all'America!

Lorenzo Zazzeri: Sinceramente, con il clamore del pubblico che finalmente è tornato, io sento l'adrenalina che sale! Sono passato forte perchè ho visto che eravamo indietro, volevo rischiare per lasciare una buona posizione a Manuel.

Una medaglia di bronzo ai Mondiali non è mai da buttare, anzi. E' importante dare continuità a quanto fatto. 

 Noi 4 tutti assieme ci completiamo!

Manuel Frigo: Sono contento, dispiace per l'argento di così poco, ma sono stati tutti bravi.

Siamo un bel gruppo già da qualche anno, speriamo di continuare così. E' sempre bello arrivare su un podio mondiale: speravamo in qualcosina in più ma va bene così. 



Tutto su Budapest 2022

#Budapest2022: dal 18 giugno al 3 luglio 2022 Budapest torna ad essere la capitale del mondo acquatico ospitando la XIX Edizione dei Campionati mondiali di nuoto FINA. A seguire alcuni link utili per vivere al meglio il mondiale di nuoto 2022:


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sara
Sara
Laureata in Scienze Linguistiche, è entrata in piscina per la prima volta alla tenera età di 3 anni e da quel momento non se n'è più andata. Aspirante giornalista e intervistatrice per diletto, le piace parlare (dicono sia anche logorroica) e vivere di emozioni. Lo Sport è così importante che ha scelto un Master in Sport Digital Marketing & Communication.