GLASGOW 2018 vs TOKYO 2018: PAN PACIFICI ED EUROPEI A CONFRONTO

GLASGOW 2018 vs TOKYO 2018: PAN PACIFICI ED EUROPEI A CONFRONTO

Non attivi Di nuotounostiledivita

Glasgow VS Tokyo, si sono appena conclusi i Giochi Pan Pacifici di Tokyo (TUTTI I RISULTATI) e abbiamo deciso di fare un confronto tra i risultati natatori ottenuti nella rassegna giapponese e quelli ottenuti durante l'europeo Scozzese terminato qualche giorno fa e che ha visto l'Italia ottenere lo straordinario bottino di 22 medaglie.

Il meglio del nuoto mondiale è sceso in vasca in Giappone e in Scozia per i rispettivi campionati (inter)continentali. Glasgow ha ospitato i Campionati Europei di Nuoto, mentre Tokyo ha ospitato i Giochi Pan Pacifici (TUTTI I RISULTATI). Quest'anno, senza mondiali e senza Giochi Olimpici, si assiste solamente a un confronto a distanza tra i migliori nuotatori al mondo... Tempi alla mano, abbiamo deciso di raffrontare i podi delle due manifestazioni con un occhio particolare di riguardo agli azzurri. Ecco dunque la nostra analisi:

N.B.: il programma gare dei Giochi Pan Pacifici ricalca il programma olimpico, sono quindi assenti 50 farfalla, 50 rana e 50 dorso, gare che pertanto non saranno presenti nemmeno in questo grave.

CONFRONTO GARE MASCHILI

50 STILE LIBERO

Michael Andrew nuota più lento di Ben Proud. Caeleb Dressel non sorprende nei 50sl, Vergani tra i migliori 5 davanti a Yuri Kisil.

GLASGOW

  1. Ben Proud 21.34
  2. Kristian Gkolomeev 21.44
  3. Andrea Vergani 21.68

TOKYO

  1. Michael Andrew 21.46
  2. Caeleb Dressel 21.93
  3. Yuri Kisil 22.02

100 STILE LIBERO

Miressi ha nuotato veloce, velocissimo. Solo un centesimo più lento del neo-campione Pan Pacifico Kyle Chalmers. Racchiusi in un palmo di centesimi anche gli altri nuotatori, i migliori 6 della gara regina sono tutti in soli 24 centesimi.

GLASGOW

  1. Alessandro Miressi 48.01
  2. Duncan Scott 48.23
  3. Mehdy Metella 48.24

TOKYO

  1. Kyle Chalmers 48.00
  2. Caeleb Dressel 48.22
    Jack Cartwright 48.22

200 STILE LIBERO

GLASGOW

  1. Duncan Scott 1.45.34
  2. Danas Rapšys  1.46.07
  3. Mikhail Dovgalyuk 1.46.15

TOKYO

  1. Townley Haas 1.45.56
  2. Andrew Seliskar 1.45.74
  3. Katsuhiro Matsumoto 1.45.92

400 STILE LIBERO

Jack McLoughlin miglior tempo nei 400sl davanti a Mykhailo Romanchuk (per dovere di cronaca bisogna ricordare che Romanchuk e McLoughlin hanno lo stesso numero di gare, andando a podio in tutte le distanze dai 400 ai 1500sl).

GLASGOW

  1. Mykhailo Romanchuk 3.45.18
  2. Henrik Christiansen 3.47.07
  3. Henning Mühlleitner 3.47.18

TOKYO

  1. Jack McLoughlin 03.44.20
  2. Mack Horton 03.44.31
  3. Zane Grothe 03.45.37

800 STILE LIBERO

Dal mezzofondo non arrivano risultati sorprendenti né da Glasgow né da Tokyo. I migliori tempi rimangono entrambi in europa con Romanchuck e Wellbrock.

  1. Mykhailo Romanchuk 7.42.96
  2. Gregorio Paltrinieri 7.45.12
  3. Florian Wellbrock 7.45.60

TOKYO

  1. Zane Grothe 7.43.74 CR
  2. Jordan Wilimovsky 07.45.19
  3. Jack McLoughlin 07.47.31

1500 STILE LIBERO

GLASGOW

  1. Florian Wellbrock 14.36.15
  2. Mykhailo Romanchuk 14.36.88
  3. Gregorio Paltrinieri 14.42.85

TOKYO

  1. Jordan Wilimovsky 14.46.93
  2. Zane Grothe 14.48.40
  3. Jack McLoughlin 14.55.92

100 DORSO

Nel dorso sfida a distanza tra Rylov e Murphy, punteggio di uno a uno, al russo vanno i 200, allo statunitense i 100.

GLASGOW

  1. Kliment Kolesnikov 52.53 WJ
  2. Evgeny Rylov 52.74
  3. Apostolos Christou 53.72

TOKYO

  1. Ryan Murphy 51.94
  2. Ryosuke Irie 52.78
  3. Mitch Larkin 52.88

200 DORSO

  1. Evgeny Rylov 1.53.36 ER, CR
  2. Radosław Kawęcki 1.56.07
  3. Matteo Restivo 1.56.29

TOKYO

  1. Ryan Murphy 01.53.57
  2. Ryosuke Irie 01.55.12
  3. Austin Katz 01.56.00

100 RANA

Non c'è storia. Adam Peaty domina i 100 rana e trascina la rana continentale a un livello nettamente superiore rispetto al resto del mondo.

GLASGOW

  1. Adam Peaty 57.10 WR
  2. James Wilby 58.64
  3. Anton Chupkov 59.06

TOKYO

  1. Yasuhiro Koseki 59.08
  2. Jake Packard 59.20
  3. João Gomes Júnior 59.60

200 RANA

Spaziale il crono del russo Chupkov se paragonato a quello del giapponese bronzo mondiale Ippei Watanabe, quasi un secondo più veloce di lui.

GLASGOW

  1. Anton Chupkov 2.06.80 CR, ER
  2. James Wilby 2.08.39
  3. Luca Pizzini 2.08.54

TOKYO

  1. Ippei Watanabe 2.07.75
  2. Zac Stubblety-Cook 2.07.89
  3. Matthew Wilson 02.08.22

100 FARFALLA

Nei 100 farfalla domina Piero Codia con un tempo ben 11 centesimi inferiore al tempo nuotato da Caeleb Dressel a Tokyo. Per entrambi record dei campionati, con Dressel che ha abbassato il precedente primato che apparteneva a Michael Phelps.

GLASGOW

  1. Piero Codia 50.64 CR
  2. Mehdy Metella 51.24
  3. James Guy 51.42

TOKYO

  1. Caeleb Dressel 50.75 CR
  2. Jack Conger 51.32
  3. Vinicius Lanza 51.44

200 FARFALLA

Il giovanissimo Kristof Milak (classe 2000) nuota il miglior crono nei 200 farfalla, meglio anche di Daiya Seto, bronzo mondiale sulla distanza a Budapest.

GLASGOW

  1. Kristóf Milák 1.52.79 CR
  2. Tamás Kenderesi 1.54.36
  3. Federico Burdisso 1.55.97

TOKYO

  1. Daiya Seto 1.54.34
  2. Leonardo de Deus 1.54.89
  3. Zach Harting 1.55.05

200 MISTI

Chase Kalisz STELLARE domina con un vantaggio incolmabile sia i 200 che i 400 misti, lo statunitense si conferma il numero uno al mondo nei misti.

GLASGOW

  1. Jérémy Desplanches 01.57.04
  2. Philip Heintz 1.57.83
  3. Max Litchfield 1.57.96

TOKYO

  1. Chase Kalisz 1.55.40
  2. Mitch Larkin 1.56.21
  3. Kosuke Hagino 1.56.66

400 MISTI

GLASGOW

  1. Dávid Verrasztó 4.10.65
  2. Max Litchfield 4.11.00
  3. Joan Lluis Pons 4.14.26

TOKYO

  1. Chase Kalisz 4:07.95
  2. Kosuke Hagino 04.11.13
  3. Daiya Seto 4.12.60

NUOTO LIVE: ECCO IL VIDEO RECAP FINALE

CONFRONTO GARE FEMMINILI

50 STILE LIBERO

Nella gara secca dei 50sl al femminile il vecchio continente è avantissimo grazie alla Sjostrom e alla Blume che viaggiano con 6/7 centesimi di vantaggio sull'australiana Campbell.

GLASGOW

  1. Sarah Sjöström 23.74 CR
  2. Pernille Blume 23.75
  3. Ranomi Kromowidjojo 24.21

TOKYO

  1. Cate Campbell 23.81 CR
  2. Simone Manuel 24.22
  3. Emma McKeon 24.34

100 STILE LIBERO

Cate Campbell domina la gara regina al femminile con ben 9 decimi di vantaggio sulla Sjostrom (che aveva un programma gare molto più denso dell'australiana). Velocissima anche Simona Manuel, 3 decimi più forte della Sjostrom.

GLASGOW

  1. Sarah Sjöström 52.93
  2. Femke Heemskerk 53.23
  3. Charlotte Bonnet 53.35

TOKYO

  1. Cate Campbell 52.03 CR
  2. Simone Manuel 52.66
  3. Taylor Ruck 52.72

200 STILE LIBERO

Due record dei campionati con due crono non stellari. Una Katie Ledecky non sorprendente chiude solo al terzo posto... se Fede tornasse vincere con questi tempi non sarebbe impossibile, anzi!

GLASGOW

  1. Charlotte Bonnet 1.54.95 CR
  2. Femke Heemskerk 1.56.72
  3. Anastasia Guzhenkova 1.56.77

TOKYO

  1. Taylor Ruck 1.54.44 CR
  2. Rikako Ikee 1.54.85
  3. Katie Ledecky 1.55.15

400 STILE LIBERO

Nei 400 e negli 800sl non c'è storia, Ledecky avantissimo rispetto a tutte le altre, dietro c'è l'azzurra Simona Quadarella...

GLASGOW

  1. Simona Quadarella 4.03.35
  2. Ajna Késely 4.03.57 EJ
  3. Holly Hibbott 4.05.01

TOKYO

  1. Katie Ledecky 3.58.50
  2. Ariarne Titmus 3.59.66
  3. Leah Smith 4.04.23

800 STILE LIBERO

  1. Simona Quadarella 8.16.45
  2. Ajna Késely 8.22.01 EJ
  3. Anna Egorova 8.24.71

TOKYO

  1. Katie Ledecky 8.09.13 CR
  2. Ariarne Titmus 8.17.07
  3. Leah Smith 8.17.21

1500 STILE LIBERO

Katie Ledecky vive su un'altro pianeta, ma dietro di lei c'è solamente l'azzurra... l'anno prossimo ai Mondiali saranno tutte e 4 (400, 800 e 1500) delle finali estremamente interessanti da seguire.

GLASGOW

  1. Simona Quadarella 15.51.61
  2. Sarah Köhler 15.57.85
  3. Ajna Késely 16.03.22

TOKYO

  1. Katie Ledecky 15.38.97
  2. Kiah Melverton 16.00.08
  3. Leah Smith 16.00.82

100 DORSO

I 100 dorso ai Giochi Pan Pacifici sono su un'altro pianeta, tutte davanti rispetto alle finaliste dell'europeo Scozzese.

GLASGOW

  1. Anastasia Fesikova 59.19
  2. Georgia Davies 59.36
  3. Carlotta Zofkova 59.61

TOKYO

  1. Kylie Masse 58.61
  2. Emily Seebohm 58.72
  3. Kathleen Baker 58.83

200 DORSO

Crono di grandissimo spessore quello dell'azzurra, se è vero che Kathleen Baker è andata più forte, beh, Margherita Panziera è dietro soli 4 centesimi.

GLASGOW

  1. Margherita Panziera 2.06.18 CR
  2. Daria Ustinova 2.07.12
  3. Katalin Burián 2.07.43

TOKYO

  1. Kathleen Baker 2.06.14 CR
  2. Taylor Ruck 2.06.41
  3. Regan Smith 2.06.46

100 RANA

Lilly King vince la sfida a distanza nei 100 rana contro la russa Yuliya Efimova... vince una battaglia, ma la guerra è a favore della Russa che trionfa sia nei 200, sia nei 50 (distanza non contemplata nel programma del Pan Pacifici).

GLASGOW

  1. Yuliya Efimova 1.05.53 CR
  2. Rūta Meilutytė 1.06.26
  3. Arianna Castiglioni 1.06.54

TOKYO

  1. Lilly King 1.05.44
  2. Jessica Hansen 1.06.20
  3. Reona Aoki 1.06.34

200 RANA

Miglior crono assoluto per la russa Efimova con un distacco di oltre mezzo secondo su tutte le altre concorrenti. Lilly King perde anche la sfida in casa contro Micah Sumrall.

GLASGOW

  1. Yuliya Efimova 2.21.32
  2. Jessica Vall 2.23.01
  3. Molly Renshaw 2.23.43

TOKYO

  1. Micah Sumrall 2.21.88
  2. Lilly King 2.22.12
  3. Satomi Suzuki 2.22.22

100 FARFALLA

La Sjostrom si ferma a 15 centesimi di distanza dalla giapponese Rikako Ikee che gioca in casa e timbra il nuovo record dei campionati.

GLASGOW

  1. Sarah Sjöström 56.23
  2. Svetlana Chimrova 57.40
  3. Elena Di Liddo 57.68

TOKYO

  1. Rikako Ikee 56.08 CR
  2. Kelsi Dahlia 56.44
  3. Emma McKeon 56.54

200 FARFALLA

La Kapas e la Chimrova vanno più veloce delle prime due ai Giochi Pan Pacifici, piccola eccezione in un quadro che vede il nuoto continentale mediamente più lento di quello Pan Pacifico.

GLASGOW

  1. Boglárka Kapás 2.07.13
  2. Svetlana Chimrova 2.07.33
  3. Alys Thomas 2.07.42

TOKYO

  1. Hali Flickinger 2.07.35
  2. Sachi Mochida 2.07.66
  3. Katie Drabot 2.08.40

200 MISTI

GLASGOW

  1. Katinka Hosszú 2.10.17
  2. Ilaria Cusinato 2.10.25
  3. Maria Ugolkova 2.10.83

TOKYO

  1. Yui Ohashi 2.08.16
  2. Sydney Pickrem 2.09.07
  3. Miho Teramura 2.09.86

400 MISTI

GLASGOW

  1. Fantine Lesaffre 4.34.17
  2. Ilaria Cusinato 4.35.05
  3. Hannah Miley 4.35.34

TOKYO

  1. Yui Ohashi 4.33.77
  2. Melanie Margalis 4.35.60
  3. Sakiko Shimizu 4.36.27

NUOTO LIVE: ECCO IL VIDEO RECAP FINALE

APPASSIONATO DI NUOTO?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER
per rimanere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro blog: ci sono tante clorose notizie in arrivo.

Profilo Autore

nuotounostiledivita
nuotounostiledivita
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.