ROMA 2022, RISULTATI FINALI E SEMIFINALI #DAY4 1

ROMA 2022, RISULTATI FINALI E SEMIFINALI #DAY4

14 Agosto 2022 Off Di Marta

Si conclude il Day 4 agli Europei di Roma 2022. Ancora tante soddisfazioni per la squadra italiana, che conferma l'eccellente livello raggiunto negli ultimi tempi. I nostri sono stati in grado di regalare tantissime emozioni, ottime prestazioni e tre medaglie. Silvia Scalia conquista l'argento e Luca Pizzini si regala il terzo podio europeo consecutivo. E, dulcis in fundo, la 4x100 stile uomini agguanta l'oro, in una gara da pelle d'oca.


Risultati semifinali e finali

Altra giornata da incorniciare per il nostro nuoto. Silvia Scalia è vicecampionessa europea nei 50 dorso. Matteo Rivolta è sesto nei 100 farfalla. Ilaria Bianchi vola tra le migliori otto nella stessa distanza al femminile. Stefano Di Cola e Marco De Tullio accedono alla finale dei 200 stile e sono pronti a giocarsi qualcosa di importante. Thomas Ceccon e Michele Lamberti volano nei 50 dorso e anche da loro, o almeno da uno dei due, possiamo aspettarci una medaglia.

Francesca Fangio e Martina Carraro promettono spettacolo nella finale dei 200 rana, altra gara in cui possiamo puntare in alto. Luca Pizzini conquista il bronzo nei 200 rana. Mentre i ragazzi della 4x100 stile (Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manul Frigo) fanno urlare il pubblico del Foro Italico, toccando per primi e regalandoci un successo che mancava da sedici anni.


100 farfalla uomini FINALE

  • Record del mondo: 49”45
  • Record Europeo: 49”68
  • Record Italiano: 50”64

Il primo azzurro in gara oggi, Matteo Rivolta, si ferma al sesto posto. 51"68 e una prestazione un po' sottotono per lui: parte bene ma rimane nelle retrovie già a metà gara. L'ungherese Kristof Milak impreziosisce il suo palmares con l'oro in questa distanza, imponendosi in 50"33: quinto miglior tempo di sempre. Lo svizzero Noe Ponti guadagna il secondo gradino del podio. Il polacco Majerski invece torna a casa con il bronzo.

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

Il podio della gara:

  1. 🥇 Kristof Milak in 50"33
  2. 🥈 Noe Ponti in 50"87
  3. 🥉 Jakub Majerski in 51"22

50 dorso donne FINALE

  • Record del mondo: 26”98
  • Record Europeo: 27”10
  • Record Italiano: 27”65

Silvia Scalia sale su un podio che all'Italia mancava da cinquant'anni. L'azzurra, protagonista di una buona prestazione, si prende l'argento in 27"53. Rimane un po' di rammarico per un primo posto che poteva essere alla portata di Scalia e che invece è occupato dalla francese Pigree. Per Silvia c'è però la consapevolezza di essere in buona forma e la gioia indelebile che solo una medaglia sa regalare. Medaglia di bronzo per l'olandese DE Waard, beffata per un solo centesimo dalla nostra atleta.

Il podio della gara:

  1. 🥇 Analia Pigree in 27"27
  2. 🥈 Silvia Scalia in 27"53
  3. 🥉 Maaike DE Waard in 27"54

200 stile libero uomini semifinali

  • Record del mondo: 1’42”00
  • Record Europeo: 1’42”00
  • Record Italiano: 1’45”67

Uno strepitoso Marco De Tullio fa tremare il record italiano (e non lo batte per tre centesimi). 1'45"70 il tempo con cui chiude la semi: terzo, dietro Popovici e Djakovic. L'azzurro ha anche il terzo tempo d'ingresso assoluto. Sarà in finale domani anche Stefano Di Cola che ha chiuso quarto, in 1'46"41 (quinto tempo). Il miglior crono è l'1'44"91 di Popovici, unico a scendere sotto l'1'45. Che il rumeno si stia preparando ad un altro trionfo? Pare proprio di sì, chissà però che qualcuno non riesca a dargli fastidio... Magari proprio De Tullio, che ci ha già provato questo pomeriggio e che, a detta sua, vorrebbe mettere la firma sul prossimo RI.

Kristof Milak, che pochi minuti prima aveva vinto l'oro nei 100 farfalla, è escluso (decimo posto complessivo).

Domani sera gli 8 finalisti saranno: Popovici, Djakovic, De Tullio, Maertens, Di Cola, Auboeck, Rapsys e Markos.


100 farfalla donne semifinali

  • Record del mondo: 55”48
  • Record Europeo: 55”48
  • Record Italiano: 57”04

Luci e ombre nelle semi dei 100 farfalla in chiave azzurra: Ilaria Bianchi riesce a strappare il pass per la finale, Elena Di Liddo no. Quest'ultima si ferma al quinto posto con 58"68. La sua semifinale è vinta da Wattel; la francese, in uno stato di forma eccezionale, ferma il cronometro a 56"99 e prenota la corsia numero quattro. Mentre Ilaria Bianchi chiude terza in 58"21, dietro Hansson e Pudar. Bianchi ha il quinto tempo assoluto e si giocherà una medaglia fra ventiquattrore.

Domani sera le 8 finaliste saranno: Wattel, Hansson, Koehler, Pudar, Bianchi, Vanotterdijk, Ntountounaki e Macinnes.


50 dorso uomini semifinali

  • Record del mondo: 23”71
  • Record Europeo: 23”80
  • Record Italiano: 24”56

Gli azzurri iscritti danno ottime sensazioni ed entrambi volano in finale. Thomas Ceccon fa 24"65 e occuperà la corsia numero cinque. Meglio di lui solo il greco Christou (24"48). Anche Michele Lamberti risponde presente. Timbra in 24"82 e vola in finale con il quinto tempo. I migliori dorsisti europei sono racchiusi in una manciata di secondi e la gara per il podio sembra essere apertissima, con i nostri che "rischiano" di esserne protagonisti.

Domani sera gli 8 finalisti saranno: Christou, Ceccon, Leytrovskiy, Braunschweig, Lamberti, Ndoye Brouard, Stokowski e Polewka.


200 rana donne semifinali

  • Record del mondo: 2’18”94
  • Record Europeo: 2’19”11
  • Record Italiano: 2’23”06

Lo spettacolo è garantito anche in questa distanza, grazie a Martina Carraro e Francesca Fangio. Le azzurre accedono alla finale rispettivamente con il primo e il sesto tempo. Carraro vince la sua semi in 2'23"73 (unica a scendere sotto i 2'24) e proverà a riscattarsi dall'esclusione dei 100. Fangio è seconda dietro alla danese Blomsterberg con 2'25"55.

Domani sera le 8 finaliste saranno: Carraro, Mamie, Teterevkova, MC Sharry, Blomsterberg, Fangio, Horska e Vall Montero.


200 rana uomini FINALE

  • Record del mondo: 2’05”95
  • Record Europeo: 2’06”12
  • Record Italiano: 2’08”50

Altra medaglia Italiateam: Luca Pizzini è terzo. L'azzuro si prende il bronzo con determinazione ed esperienza. D'altronde questa è la sua terza volta consecutiva sul podio europeo della distanza. 2'09"97 il tempo con cui si mette al collo un'altra importante medaglia per la sua carriera. L'oro è del britannico Wilby, mentre il finlandese Mattsson conquista l'argento.

Il podio della gara:

  1. 🥇 James Wilby in 2'08"96
  2. 🥈 Matti Mattsson in 2'09"40
  3. 🥉 Luca Pizzini in 2'09"97

200 stile libero donne FINALE

  • Record del mondo: 1’52”98
  • Record Europeo: 1’52”98
  • Record Italiano: 1’52”98

Dopo l'addio della Divina, indubbiamente la più grande duecentista di tutti i tempi, la distanza cerca una nuova padrona. L'olandese Steenbergen, con una buona progressione nell'ultima parte, prende la corona fino a quel momento appartenuta a Federica Pellegrini. Seconda la britannica Anderson. Terza la tedesca Gose. Si ferma al settimo posto la Bonnet, dopo aver provato l'attacco al podio.

Il podio della gara:

  1. 🥇  Marrit Steenbergen in 1'56"36
  2. 🥈  Freya Anderson in 1'56"52
  3. 🥉 Isabel Marie Gose in 1'57"09

Staffetta 4x100 stile libero uomini FINALE

La quarta giornata a Roma 2022 si conclude nel modo più dolce possibile. La staffetta azzurra si laurea campione d'Europa, ben sedici anni dopo l'ultima volta. Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzerri e Manuel Frigo compiono un'impresa che finora avevamo solo sognato. Grazia a questi ragazzi oggi il sogno è realtà. Sono stati in grado di mettere dietro tutti quanti, persino di costruire un vantaggio consistente, così consistente che nemmeno Kristof Milak è riuscito a colmare. Lo staffettista ungherese costituiva forse il più reale pericolo per gli azzurri, ma sono stati in grado di neutralizzarlo.

Il podio della gara:

  1. 🥇 Italia in 3'10"50
  2. 🥈 Ungheria in 3'12"43
  3. 🥉 Gran Bretagna in 3'12"70

Appuntamento domattina alle 9:00 per le batterie del quinto giorno di gare per il nuoto in vasca di questi Campionati Europei di Roma 2022 (programma completo).


Tutto su Roma 2022

#Roma2022: la XXXVI edizione dei Campionati Europei di Nuoto si svolge a Roma dall'11 al 21 agosto 2022. Le gare di nuoto in vasca sono in programma tra l'11 e il 17 agosto presso lo Stadio del Nuoto del Foro Italico. Vivi gli Europei di Roma 2022 con noi:


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Marta
Marta
18 anni, studentessa liceale all'ultimo anno. Sei anni di nuoto alle spalle, ora si dedica solo alla palestra. Sogna un futuro da giornalista. Quando non si dispera per aver deciso di iscriversi al liceo scientifico legge o guarda film, sopratutto thriller mentre odia quelli romantici troppo sdolcinati. Se si diploma, dopo frequenterà l'università di scienze della comunicazione. Non vede l'ora di abbandonare per sempre la matematica e di dimostrare che non serve essere raccomandati o particolarmente belli per avere successo.