NUOTATORI: UN ELOGIO ALLA RESILIENZA

NUOTATORI: UN ELOGIO ALLA RESILIENZA

28 Novembre 2015 Off Di Redazione

Non è vero che Nuotatori si nasce. Nuotatori lo si diventa piano piano, una bracciata alla volta, una gocciolina negli occhialini alla volta. Nuotatori lo si diventa lentamente, allenamento dopo allenamento, sacrificio dopo sacrificio. Con perseveranza e determinazione, qualità che giorno dopo giorno ci rendono esseri speciali, perché per diventare un Nuotatore devi rialzarti dopo migliaia di cadute, combattendo contro un cronometro che oscilla continuamente dall'essere il tuo miglior amico all'essere il tuo peggior nemico. Per diventare nuotatori occorre conoscere la resilienza.


Resilienza

Occorre lottare contro il mondo fino ad apprezzare il valore di un millesimo di secondo. È un lungo processo che ti porta piano piano ad essere qualcun altro, perché essere Nuotatori non vuol dire saper nuotare: vi è un abisso tra il saper nuotare e l'essere Nuotatori. Si diventa Nuotatori quando chiudendo gli occhi vedi una linea blu che scorre infinita, quando sentendo la parola svedesi ti scappa un sorriso.

Quando ripensando al primo giorno in cui hai messo piede in acqua capisci che lì la tua vita è cambiata, quando senti il cloro che circola nel tuo sangue. E il bello è che una volta che sei diventato Nuotatore non puoi smettere di esserlo, non puoi smettere di nuotare perché ormai fa parte di te, non puoi fare a meno di sentire il brivido dell'acqua gelida durante il primo tuffo, non puoi fare a meno di vedere il mondo capovolto a testa in giù durante la virata.

Diventando Nuotatore vendi la tua anima al nuoto, e del nuoto non potrai mai più fare a meno. E la cosa più bella è che questo contratto è invisibile e segreto, solo tu lo conosci, e solo chi è Nuotatore ne conosce il valore.


Ma non basta, per diventare Nuotatori servono anche tanti abbracci: gli abbracci di conforto quando tutto va male, gli abbracci di gioia quando finalmente tanti sacrifici si trasformano in quel traguardo tanto atteso. Perché per diventare Nuotatori non si deve essere soli e bisogna sempre sorridere.


Citando Carola Barbero:

I nuotatori quando escono dall’acqua sorridono. I corridori fanno smorfie impressionanti, i ciclisti digrignano i denti, i tennisti chiudono ermeticamente le labbra. I nuotatori sorridono. Non c’è nulla di più struggente e curioso.


Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM

Appassionato di nuoto?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.