PARALIMPIADI di RIO 2016 – DOPPIO ARGENTO per il NUOTO

Rio de Janeiro, 9 settembre 2016

Arriva dal nuoto la prima medaglia italiana nella XV edizione dei Giochi Paralimpici estivi. Porta la firma di Francesco Bettella, argento nei 100 dorso S1. Argento anche per Federico Morlacchi nei 400 stile S9 (leggi la bio). Grande delusione, invece, per Cecilia Camellini che non riesce a difendere il bronzo di Londra nei 100 dorso S11: solo settima.

Due straordinari argenti nella seconda giornata di nuoto paralimpico. Il primo lo vince Francesco Bettella nei 100 dorso S1, che conquista la prima medaglia paralimpica della nazionale azzurra. Così l’azzurro al termine della finale: “È stata una grandissima fatica, non pensavo che fosse così dura e mi sono reso conto del risultato solo quando ho toccato la piastra.” Questa la classifica:

  1. Hennadii Boiko (2’08’01) nuovo primato mondiale
  2. Francesco Betella (2’27’06)
  3. Anton Kol (2’27’45).

La seconda medaglia la vince Federico Morlacchi che in 4’17”91 chiude la finale dei 400 stile S9 al secondo posto, migliorando il bronzo vinto ai Giochi Paralimpici di Londra 2012. Grande soddisfazione anche per Federico, che dedica la medaglia alla nonna. LEGGI la BIOGRAFIA di FEDERICO MORLACCHI

PILLOLE : Il nuoto paralimpico è una variante del nuoto tradizionale praticata da atleti che posseggono diverse tipologie di disabilità. E’ presente sin dalla prima edizione dei Giochi Paralimpici, ossia quella di Roma 1960. (Scopri di più sul nuoto paralimpico)

Rimani connesso con i Giochi Paralimpici di Rio 2016
e non perdere nemmeno una notizia.
Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato: