COPPA BREMA 2022, I RISULTATI PRINCIPALI 1

COPPA BREMA 2022, I RISULTATI PRINCIPALI

14 Aprile 2022 Off Di Federico

Terminati i Campionati primaverili oggi presso lo Stadio del nuoto di Riccione si è svolta la Coppa Brema, la tradizionale competizione a Squadre che assegna lo scudetto del nuoto. A vincere - per la tredicesima volta consecutiva - è stato il Circolo Canottieri.

Nel pomeriggio straordinaria prestazione di Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse) che ha stabilito il record italiano nei 200 rana in 2'19"17, abbassando di mezzo secondo il primato che apparteneva a Martina Carraro. Di seguito un recap con i risultati principali della giornata.

CC Aniene vince lo scudetto del nuoto

A vincere lo Scudetto del nuoto, per la tredicesima stagione consecutiva, è il Circolo Canottieri Aniene che vince il titolo sia nella sezione femminile, sia in quelle maschile. Queste le parole del direttore del CC Aniene Gianni Nagni condivise sul sito della Federnuoto:

"Gli atleti hanno tirato fuori delle risorse inaspettate con riscontri cronometrici rilevanti, malgrado un campionato italiano assoluto molto probante dal punto di vista fisico e mentale. I segreti sono affiancare ai grandi atleti dei giovani promettenti che possano seguirli con spirito di emulazione e tramandare negli anni, da atleta ad atleta, il senso di appartenenza per la squadra che in questa manifestazione viene espresso attraverso unione di intenti e condivisione di sacrifici e fatica."


Serie A1 femminile

  1. CC Aniene 132
  2. NC Azzurra 91
  3. Bologna 93

Serie A1 maschile

  1. CC Aniene 135
  2. In Sport Rane Rosse 92
  3. RN Florentia 81

Serie A2 femminile

  1. Team Dimensione Nuoto 102
  2. Virtus Buonconvento 96.01*
  3. Assonuoto Club Caserta 96

Serie A2 maschile

  1. Leosport 90
  2. Bentegodi 89
  3. GAM Team 84

Le migliori prestazioni

È dalla rana che arrivano le migliori prestazioni della Coppa Brema 2022. Benedetta Pilato nei 100 rana in 1'03"69, Nicolò Martinenghi nei 200 rana in 2'05"36 - seconda prestazione all time italiana, migliore di sempre n tessuto - e ovviamente il record italiano di Francesca Fangio nei 200 rana in 2'19"17.

Simona Quadarella fa doppietta negli 800 e nei 400 stile libero, Ilaria Cusinato e Pier Andrea Matteazzi fanno doppietta nei misti (200-400), Nicolò Martinenghi fa 100-200 nella rana e Silvia Di Pietro nei 50 e 100 stile libero. Sei le gare in cui si è cimentato Thomas Ceccon (Leosport) che in serie A2 vince 400 misti, 200 misti, i 100 dorso, 50 stile libero, terzo con la 4x100 mista e secondo con 4x100 stile libero.

Per il recap con tutti i podi rimandiamo al sito della Federnuoto.


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una laurea Magistrale in Filosofia presso l'Università di Pavia, un'innata passione per la scrittura, la comunicazione e i social network. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). No, dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti.