BUDAPEST 2022, RISULTATI BATTERIE #DAY5 1

BUDAPEST 2022, RISULTATI BATTERIE #DAY5

22 Giugno 2022 Off Di Sara

Continuano le gare di nuoto dei Campionati mondiali di Budapest 2022. La quinta giornata di batterie non si rivela un successo per gli azzurri e solamente Francesca Fangio conquista l'accesso alla semifinale nei 200 rana. Le prestazioni di Chiara TarantinoMichele Lamberti, rispettivamente nei 100 stile libero e 200 dorso, non gli consente di entrare nei migliori 16 al mondo.

Di seguito il recap delle batterie #Day5 - mercoledì 22 giugno - e tutti i risultati degli azzurri.


RISULTATI BATTERIE

Una giornata di chiaro-scuro per il nuoto azzurro che, negli scorsi giorni, ci ha abituato a prestazioni record e che oggi termina con l'amaro in bocca. Un'ottima Francesca Fangio nei 200 rana porta un po' di azzurro in terra magiara e si qualifica alla semifinale di questo pomeriggio.

Un po' sottotono, invece, i giovanissimi Chiara TarantinoMichele Lamberti impegnati rispettivamente nei 100 stile libero e 200 dorso. La prima prestazione individuale ad un Mondiale termina nelle batterie del mattino, con la consapevolezza di poter crescere ancora tanto!

A seguire i risultati principali di questa mattina, gara per gara.


100 stile libero donne

  • Record del mondo: 51"71
  • Record europeo: 51"71
  • Record italiano: 53"18

E' la giovanissima Chiara Tarantino, pugliese classe 2003, ad aprire le danze per il nuoto azzurro. Con il crono di 55"30, termina la sua batteria in 7° posizione, guadagnando la 22° posizione nella classifica generale. Guida l'accesso alla semifinale l'australiana Molly O'Callaghan in 53"49 seguita dalla Campionessa olimpica nel 2016, Penny Oleksiak (53"70). Bene anche Sarah Sjostrom, alla sua prima gara in questo Mondiale: la svedese chiude quarta in 53"78.


200 dorso uomini

  • Record del mondo: 1'51"92
  • Record europeo: 1'53"23
  • Record italiano: 1'56"29

Non basta il 2'00"92 di Michele Lamberti per permettere all'azzurro di accedere alla semifinale, terminando al 21° posto della classifica generale.

L'assenza del Campione olimpico Evgeny Rylov apre la lotta per il podio con tre atleti racchiusi in una manciata di secondi: Shaine Casas (1'56"66), Joshua Edwards-Smith (1'56"85) e Ryan Murphy (1'56"96).


200 rana donne

  • Record del mondo: 2'18"95
  • Record europeo: 2'19"11
  • Record italiano: 2'23"06

Ottima prestazione da parte di Francesca Fangio che con il suo 2'25"70 conquista l'accesso alla semifinale con il settimo posizionamento. Questo pomeriggio, alle ore 19:22, ci saranno le semifinali con un grande sogno per la livornese.

Anche in questo caso, l'assenza della primatista mondiale e Campionessa olimpica Tatjana Schoenmaker apre le porte per la lotta all'oro. La statunitense Lily King cerca il riscatto dopo esser rimasta fuori dal podio nei 100 rana ma, per ora, con il suo 2'24"46, insegue la canadese Kelsey Wog che sigla il miglior crono in 2'24"37.


200 rana uomini

  • Record del mondo: 2'05"95
  • Record europeo: 2'06"12
  • Record italiano: 2'08"50

I 200 rana vedono l'assenza di azzurri sul piano vasca. A condure le batterie è l'australiano Zac Stubblety-Cook, Campione olimpico in caric, che sigla un buon 2'09"09. Seguono Caspar Corbeau (2'09"15) e Charlie Swansson (2'09"36). Più arretrato, invece, Arno Kamminga che nella distanza è vice campione olimpico in carica: l'olandese chiude 10° in 2'10"33.


4×200 stile libero donne

  • Record del mondo: 7'40"33
  • Record europeo: 7'45"51
  • Record italiano: 7'46"57

Anche la 4x200 stile libero non presenta le azzurre ai blocchetti di partenza. Guidano le qualifiche le australiane che nonostante l'assenza di Ariarne Titmus, punta di diamante delle Aussie, si pongono alla testa della classifica in 7'47"61. Seguono le cinesi, fresche di doppietta oro e bronzo nei 200 stile di ieri, che siglano un 7'49"08. L'assenza di Katie Ledecky nelle batterie del mattino fa chiudere le statunitensi in terza posizione ma con la certezza che nel pomeriggio tenteranno l'attacco nei confronti delle australiane.


Tutto su Budapest 2022

#Budapest2022: il programma iridato prevede la partecipazione di nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. A seguire alcuni link utili per vivere al meglio la XIX edizione dei Campionati mondiali di nuoto FINA:


I calendari delle singole discipline:


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sara
Sara
Laureata in Scienze Linguistiche, è entrata in piscina per la prima volta alla tenera età di 3 anni e da quel momento non se n'è più andata. Aspirante giornalista e intervistatrice per diletto, le piace parlare (dicono sia anche logorroica) e vivere di emozioni. Lo Sport è così importante che ha scelto un Master in Sport Digital Marketing & Communication.