IL NUOTO SPETTACOLARE CHE (forse) ABBIAMO SEMPRE SOGNATO

IL NUOTO SPETTACOLARE CHE (forse) ABBIAMO SEMPRE SOGNATO

0 Di Federico

Forse è quello che abbiamo sempre sognato. Lo abbiamo sognato quando da bambini abbiamo iniziato a nuotare e ci domandavamo il motivo per cui il nuoto non fosse famoso come altri sport.

Lo abbiamo sognato quando crescendo ci siamo resi conto che il nuoto è poco spettacolare e anzi è abbastanza noioso quando lo si vede in televisione.

Lo abbiamo sognato perché in fondo al nostro cuore sapevamo che era possibile riempire uno stadio del nuoto, portando in giro per il mondo i più grandi campioni internazionali e facendo innamorare di questo sport persone di tutte le età.

Lo abbiamo sognato perché il nuoto aveva un potenziale che non era ancora stato sfruttato a dovere. Lo sapevamo un po’ tutti.

ISL non è perfetta. ISL ha tantissime cose da migliorare. ISL forse non è quello che i più appassionati si aspettavano. ISL non è quello che gli addetti ai lavori volevano. Eppure ISL è qualcosa.

ISL è il primo passo verso un nuovo nuoto. ISL è il primo passo verso un nuovo modo di vivere il nuoto, dentro e fuori dall’acqua.

Le luci, la musica, la scenografia da urlo, i team che combattono assieme per la stessa missione, i boati del pubblico, la classifica a punti, l’MVP.

Impossibile rimanere indifferenti alle ole della Scandone, impossibile rimanere indifferenti agli occhi spalancati dei bambini che vedevano le gare meravigliati, impossibile rimanere indifferenti ai giovani che si son fatti 3/4 ore di viaggio per vedere le leggende del nuoto mondiale all’interno di uno show totalmente nuovo.

L’International Swimming League è uno show. Uno show in cui il nuoto e i nuotatori vengono esaltati e celebrati come delle star.

C’è ancora molto da migliorare. Sarà necessario trovare il giusto equilibrio tra show e prestazioni. Quello che è certo è che il nuoto non sarà più lo stesso.

È iniziata ufficialmente una nuova era ed è un onore essere qui a raccontarlo.

RISULTATI NAPOLI DAY 1
RISULTATI NAPOLI DAY 2


Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK | INSTAGRAM | TELEGRAM


Entra nella nostra community:

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
23 anni, una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho ancora capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, tra una lezione universitaria e una nuotata in piscina mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social. Spesso mi firmo con lo pseudonimo di Julian Carax (anche lui è scappato da qualcosa, in questo caso da un libro di Zafon).