NUOTO, BUDAPEST 2022: CECCON ANCORA RI NEI 50 DORSO 1

NUOTO, BUDAPEST 2022: CECCON ANCORA RI NEI 50 DORSO

24 Giugno 2022 Off Di Sofia

L'azzurro ha abbassato il limite, che già gli apparteneva, a 24"46 nella seconda semifinale dei 50 dorso. Il crono lo proietta tra i migliori otto nella finale di domani. 

Thomas Ceccon conferma lo stato di forma stellare e lima il record italiano stabilito nelle batterie del mattino. Il miglioramento netto da 24"62 a 24"46 gli consente di accedere alla finale con il quarto crono d'ingresso. Dopo aver conquistato l'oro nella doppia distanza con il nuovo record mondiale, l'azzurro proverà a fare la voce grossa anche nella vasca secca, giocandosela con i migliori velocisti al mondo.

Queste le sue impressioni ai microfoni della RAI:

"I primi due [nuotatori] sono forse irraggiungibili, uno ha il record mondiale e uno ha già nuotato sotto i 24". Quei tempi lì sono un po' una follia; con il  tempo che ho fatto adesso probabilmente si arriverà a medaglia. Ne ho ancora, speriamo bene.

I 50 dorso non sono mai riuscito a farli benissimo perché nuotavo con una frequenza o tropo alta o troppo bassa, oggi ho cercato una via di mezzo."


Tutto su Budapest 2022

#Budapest2022: il programma iridato prevede la partecipazione di nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. A seguire alcuni link utili per vivere al meglio la XIX edizione dei Campionati mondiali di nuoto FINA:

I calendari delle singole discipline:


Segui il grande nuoto con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sofia
Sofia
Studentessa di Chimica, nuotatrice agonista, aspirante scrittrice: non necessariamente in quest’ordine. Forse l’unica nuotatrice al mondo che trova divertenti i 200 farfalla, ma le sue gare preferite in assoluto sono i 100 farfalla e i 100 stile. Membro della redazione, il suo compito? Raccontare storie di cloro sul mondo natatorio e le sue dinamiche per affascinare i meno appassionati, per strappare un sorriso dopo la stanchezza di fine allenamento o, semplicemente, per far battere il cuore agli atleti della community e farli innamorare del nuoto come la prima volta.