HANGZHOU 2018: TUTTI I RISULTATI DEL #DAY5

HANGZHOU 2018: TUTTI I RISULTATI DEL #DAY5

15 Dicembre 2018 Off Di Redazione

Ad Hangzhou si conclude la quinta - e penultima - giornata di gare dei Campionati Mondiali di nuoto in vasca corta. Cinque i record italiani caduti nella sessione pomeridiana di gare: Ilaria Cusinato nei 200 misti, Elena di Liddo nei 100 farfalla e Martina Carraro nei 100 rana, oltre alle due staffette. Nessuna medaglia vinta dagli azzurri.  Ecco tutti i risultati principali di oggi, sabato 15 dicembre:


RISULTATI SEMIFINALI & FINALI

4×50 Misti Uomini Finale

1'31"54, il record italiano non basta per salire sul podio iridato. Sabbioni, Scozzoli, Orsi e Condorelli chiudono al quarto posto a soli 5 centesimi dal Brasile che vince il bronzo. Oro per la Russia in 1'30"54, davanti a USA, argento in 1'30"90.

200 Misti Donne Finale

2'06"17, ciao ciao gomma! STRAORDINARIO Record Italiano per Ilaria Cusinato nella finale dei 200 misti, un crono di assoluto spessore che cancella il record di Francesca Segat che resisteva dal 10 dicembre 2009. Vince la finale Katinka Hosszu in 2'03"25 davanti a Melanie Mergalis e Kathleen Baker.

100 Stile libero Uomini Semifinali

Niente da fare per Miressi e Zazzeri che rimangono fuori dalla finale della gara regina al maschile, decimo Alessandro Miressi (in 46"84), 14° Alessandro Zazzeri in 46"98. Primo tempo di accesso alla finale per Chad le Clos, davanti a Morozov e Dressel.

100 Farfalla Donne Semifinali

Straordinarie le delfiniste azzurre nella semi dei 100 farfalla. Nuovo RECORD ITALIANO per Elena di Liddo in 56"06, secondo miglior tempo di ingresso per la finale di domani dietro alla statunitense Kelsi Dahlia. 56"79 il crono nuotato da Ilaria bianchi, anche lei in finale col settimo tempo.

50 Farfalla Uomini Finale

Nicholas Santos vince la finale dei 50 farfalla in 21"81, davanti a Chad le Clos (21"97) e Dylan Carter (22"38). Nicholas Santos oro mondiale a 39 anni.

50 Stile libero Donne Semifinali

Ranomi Kromowidjodjo (23"50) primo tempo per la finale dei 50sl di domani davanti alla Heemskerk (23"75) e alla brasiliana Medeiros (23"82). Le olandesi volanti sono a un livello altissimo.

50 Rana Uomini Semifinali

Fuori - a sorpresa - Martinenghi e Scozzoli dalla finale dei 50 rana: nono e decimo tempo quello degli azzurri: 26"03 il crono nuotato da Nicolò Martinenghi, 26"04 quello nuotato da Fabio Scozzoli. Domani dalla corsia 4 partirà Cameron van der Burgh in 25"76, ultimo tempo utile per entrare in finale 26"01.

50 Dorso Donne Finale

Vince la statunitense Olivia Smoliga in 25"88 davanti alle due australiane Caroline Pilhatsch (25"99) e Holly Barratt (26"04). Nessuna azzurra era presente in finale.

400 Misti Uomini Finale

Fuga in solitaria di Daiya Seto che va a caccia del World Record nei 400 misti arrivando a solo 1 secondo dal primato mondiale di Ryan Lochte. Oro per il giapponese in 3'56"43, davanti a Thomas Fraser-Holmes (4'02"74) e Brandonn Almeida in 4'03"71.

100 Rana Donne Finale

1'04"73: arriva il quinto record italiano di questa rassegna iridata che porta la firma di Martina Carraro. L'azzurra chiude al quarto posto la finale dei 100 rana a soli 12 centesimi dalla medaglia. Vince la giamaicana Alia Atkinson in 1'03"41, argento per la statunitense Katie Meili (1'03"63), bronzo l'australiana Jessica Hansen in 1'04"61.

4×200 Stile libero Donne Finale

7'43"16 il crono nuotato dalle azzurre nella 4x200sl femminile con Panziera, Musso, Pellegrini e Quadarella che stabiliscono il nuovo record italiano sulla distanza, chiudendo al sesto posto la finale vinta dalla squadra cinese in 7'34"08. Argento per il team statunitense in 7'35"3', bronzo per l'Australia in 7'36"40. Pellegrini nuota la terza miglior frazione in 1'52"66 dietro all'australiana Titmus che ha aperto la staffetta dei dolphins, e alla cinese Wang che ha chiuso la staffetta delle padrone di casa.


RISULTATI BATTERIE

Le batterie della mattina - la notte in Italia - hanno visto un'Italia più che positiva che: conquistano la finale la 4x50 mista maschile, la 4x200sl femminile, Ilaria Cusinato nei 200 misti e Gregorio Paltrinieri nei 1500sl - la finale di Greg sarà domani. Di Liddo e Bianchi in semi dei 100 farfalla, Miressi e Zazzeri in semi dei 100sl, Scozzoli e Martinenghi in semi dei 50 rana.

4x50 mista uomini

La staffetta azzurra composta da Sabbioni, Martinenghi, Orsi e Condorelli nuota in 1'32"20, davanti a Usa e Cina e dietro solo al Brasile. L'Italia conquista così la finale con il secondo crono assoluto.

200 misti donne

Ilaria Cusinato vola in finale con il quarto tempo assoluto in 2'07"11, le batterie vengono dominate - e non è una sorpresa - da Katinka Hosszu che chiude in 2'05"42. Secondo e terzo crono - dietro l'Iron Lady e davanti alla Cusinato - per la rediviva Ye Shiwen e per la statunitense Kathleen Baker.

400 misti uomini

Daiya Seto vola in finale con il primo crono di prepotenza con oltre 4 secondi di vantaggio sul secondo - il brasiliano Almeida Brandonn. 4'00"50 il tempo del giapponese in batteria.

100 farfalla donne

Benissimo le azzurre Di Liddo e Bianchi che accedono alle semi dei 100 farfalla al femminile con il quarto e il sesto crono assoluti. 56"62 il crono nuotato da Elena di Liddo, 56"85 quello nuotato da Ilaria Bianchi. Primo tempo in batteria quello della statunitense Dahlia Keisi.

100 stile uomini

Dressel di prepotenza ottiene il primo crono (45"98) nelle batterie della gara regina al maschile davanti a Morozov (46"20) e Grinev (46"38). Benissimo entrambi gli azzurri: tra i migliori 16 si Alessandro Miressi, ottavo in 46"94, sia Lorenzo Zazzeri, quattordicesimo in 47"16.

50 stile donne

La Heemskerk si aggiudica il primo crono nelle batterie dei 50sl in 23"90 con 3 centesimi di vantaggio sulla russa Kameneva. Non erano presenti azzurre in gara.

50 rana uomini

Il bielorusso Ilya Shymanovich domina le batterie dei 50 rana in 25"97. Bene gli azzurri: Fabio Scozzoli - in assoluto controllo - nuota in 26"20, sesto crono parimerito con Cameron Van der Burgh; Nicolò Martinenghi undicesimo tempo in 26"34.

4x200sl donne

Una 4x200sl inedita con Panziera, Musso, Pellegrini e Quadarella conquista senza problemi la finale della 4x200sl femminile in 7'44"82, alle spalle di Australia, Russia e USA.

1500sl uomini

Romanchuck primo crono per la finale dei 1500sl in 14'21"50, davanti al francese Joly (14'28"25) e al norvegese Christiansen (14'28"97). Un buon Gregorio Paltrinieri controlla la batteria e nuota il quarto tempo di accesso per la finale di domani con il tempo di 14'28"97. Rimane fuori dai migliori 8 Domenico Acerenza, decima piazza per lui in 14'33"89.


AZZURRI IN GARA IL 15 DICEMBRE

200 misti donne – Ilaria Cusinato
100 farfalla donne – Ilaria Bianchi, Elena Di Liddo
100 stile libero uomini – Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri
50 rana uomini – Fabio Scozzoli, Nicolò Martinenghi
1500 stile libero uomini – Gregorio Paltrinieri, Domenico Acerenza

PROGRAMMA GARE & ORARI 16 DICEMBRE


Link Utili

Rimani sempre aggiornato ai campionati mondiali in vasca corta seguendoci sui social o iscrivendoti alla nostra newsletter. Entra a far parte della più grande Social Community di nuotatori in Italia!

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Hangzhou2018 con noi!

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.