MARTINA CARRARO: BRONZO MONDIALE DA SOGNO NEI 100 RANA

MARTINA CARRARO: BRONZO MONDIALE DA SOGNO NEI 100 RANA

23 Luglio 2019 Off Di Federico

"La gara della Vita" Martina Carraro vola nella finale dei 100 rana e vince una bellissima medaglia di bronzo con tanto di record italiano dietro a Lily King, oro e Yuljia Efimova, argento → SCHEDA DELLA GARA


La gara

Alla partenza, è subito davanti l'americana Lilly King che respinge gli attacchi della russa Efimova. Dietro le italiane, che si mantengono in linea con le avversarie. Nella vasca di ritorno, Martina Carraro aumenta di intensità e sferra l'attacco alla giapponese Aoka. Davanti è dominio americano che ancora una volta va a vincere il titolo mondiale nei 100 rana.

Ma noi guardiamo con occhi sognanti a quella terza posizione, in cui Martina Carraro, con ferocia, va ad agguantare e a vincere un meraviglioso bronzo. Martina Carraro diventa così la prima ranista (donna!) italiana di sempre a vincere una medaglia in una delle 3 discipline della rana. E un altro capitolo della storia è stato scritto. 1'06"36 il crono nuotato dall'azzurra, nuovo record italiano.


Questo il podio finale

  1. Lilly King 1'04"92
  2. Julia Eimova 1'05"49
  3. Martina Carraro 1'06"36

Genovese, classe '93, Martina Carraro è specializzata nella rana. Questa è la sua prima medaglia individuale vinta in un campionato iridato. Ai mondiali in corta di Windsor fu argento con la staffetta 4x50 mista, l'anno scorso a Hangzhou fu bronzo mondiale in vasca corta nei 50.



#Gwangju2019: il programma iridato prevede la partecipazione di tutte le discipline FINA: nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. All'interno delle seguenti pagine è possibile consultare il programma delle singole discipline:


La diciottesima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto è l'evento clous per gli sport acquatici del 2019, nonché vero e proprio trampolino di lancio in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o iscriverti alla nostra newsletter.

Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Gwangju2019 con noi!


ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato dalle gare per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, mi sono laureato nel corso magistrale di Filosofia teoretica a Pavia e ora lavoro in una scaleup tecnologica italiana con sede a Pavia. Così, tra un json e una nuotata in piscina, mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social.