ODI et AMO: FEDERICA PELLEGRINI TORNA AI SUOI 200sl

ODI et AMO: FEDERICA PELLEGRINI TORNA AI SUOI 200sl

Non attivi Di nuotounostiledivita

Un Tweet del CONI e un sorriso che si abbozza sul viso di tutti gli appassionati di nuoto. La speranza di un suo ritorno nei 200sl era rimasta aggrappata nel cuore di tutti gli italiani e di tutti i sostenitori della Divina, che no, non potevano vedere i 200sl senza la loro regina. Federica Pellegrini tornerà a nuotare la sua gara e lo farà al meeting internazionale di Torino di questo dicembre.

"Certi amori non finiscono fanno dei giri immensi e poi ritornano", cantava Antonello Venditti, due versi che sembrano descrivere fino in fondo quello strano rapporto di amore e odio che Federica Pellegrini nutre (e ha sempre nutrito) per i 200sl. Amore e non può essere diversamente, perché questa distanza ha regalato alla Divina tutto: dall'oro olimpico all'oro iridato, passando per il record mondiale che resiste da oltre 9 anni, e odio, perché quando sei la numero 1 su una distanza hai sempre una pressione altissima, perché tutti si aspettano il massimo e se non sai gestire il peso che l'essere la più forte comporta, rischi di buttare tutto (o quasi) al vento.

Così, dopo l'oro bellissimo di Budapest 2017, l'azzurra ha deciso di dire addio ai 200sl per dedicarsi alla velocità. Una scelta sicuramente difficile, ma necessaria. Alla Divina serviva un anno di pausa e di tranquillità, un anno in cui riposarsi e divertirsi, pur rimanendo sempre tra le vasche di una piscina. Chissà cosa sceglierà di fare ora, noi qualche sogno già iniziamo a farcelo (anzi, non abbiamo proprio mai smesso di sognare)... Quello che è certo, a oggi, è che a Torino, dopo più di un anno di assenza in una finale individuale nei 200sl, la rivedremo in acqua in una sfida con le migliori nuotatrici al mondo. E il pianeta-nuoto non può che esserne contento.

ENERGY FOR SWIM 2018

Perché se qualcuno se lo fosse dimenticato, l'azzurra è ancora la campionessa mondiale in carica nei 200sl sia in vasca lunga (Budapest 2017), sia in vasca corta (Windsor 2016) e chissà che non le venga voglia, durante la rassegna iridata Cinese (HANGZHOU 2018), di difendere lo scettro conquistato due anni fa a Windsor. Quello che è certo (o quasi) è che la campionessa di Spinea ha carta bianca da parte della Federazione circa quali fare vorrà disputare ai mondiali in corta di Hangzhou.

Insomma, abbiamo due notizie. Due notizie belle, bellissime. La prima è che al palazzo del nuoto di Torino, il 20 e il 21 dicembre si svolgerà l'ENERGY FOR SWIM 2018, un evento stellare dove si sfideranno molti dei nuotatori più forti del mondo, pochi giorni dopo il termine dei Campionati Mondiali di Hangzhou.

La seconda è il ritorno nei 200sl di Federica Pellegrini. Ammettiamolo: ci speravamo tutti. Perché in fondo in fondo tutti avevamo lo stesso pensiero: "Cara Federica, lascia stare la velocità pura e torna al tuo vecchio amore, alla gara dove sei imbattibile, i 200 stile libero" (Max Rosolino, aprile 2018, intervista a Leggo).

Insomma, Federica ritorna ai suoi 200sl, e noi non possiamo che sorridere.

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Hangzhou2018 con noi!

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro blog: ci sono tante clorose notizie in arrivo.

Profilo Autore

nuotounostiledivita
nuotounostiledivita
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.