Rio 2016: È UFFICIALE, CI SARÀ ANCHE PHELPS

Rio 2016: È UFFICIALE, CI SARÀ ANCHE PHELPS

30 Giugno 2016 Off Di Redazione

Omaha, 30 giugno 2016

A Londra non era un addio, me lo sentivo, o perlomeno lo speravo, un po' come tutti coloro che sono innamorati di nuoto. Non potevi andartene così, senza fare ancora una volta qualcosa di straordinario, senza ancora una volta stupire tutto il mondo. Ecco, non ci hai deluso! Quando in italia era ancora notte fonda, lo squalo di Baltimora Michael Phelps ha scritto un'altra straordinaria pagina del nuoto: vincendo la finale dei 200 farfalla ai Trials Statunitensi che si stanno disputando in questi giorni a Omaha, si è ufficialmente qualificato per partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016.

Questi Giochi Olimpici saranno i quinti: dopo Sidney 2000, Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012 ecco che all'orizzonte appare anche Rio 2016. Michael Phelps, che oggi compie 31 anni,  ha vinto i 200 farfalla in 1'54"84, sesto tempo stagionale della distanza (il migliore rimane l' 1:52.91 di Laszlo Cseh). Entra così a far parte della nazionale statunitense di nuoto e a Rio cercherà di conquistare la sua ventitreesima medaglia olimpica.

Nella sua straordinaria carriera, Phelps ha collezionato 22 medaglie olimpiche (di cui ben 18 sono d'oro): mai nessuno è riuscito in una simile impresa (QUI per leggere la biografia). Ritiratosi il 4 agosto 2012 al termine dei giochi Olimpici di Londra, era tornato a gareggiare quasi due anni dopo. Da ormai 6 mesi è tornato a livelli veramente alti, sorprendendo sopratutto coloro che avevano bollato come impossibile la sua possibilità di centrare la qualificazione in vista dei Giochi Olimpici di Rio. Per Phelps nulla è impossibile!

La leggenda dello squalo di Baltimora non è ancora terminata. A Omaha è iscritto anche ai 100 delfino e ai 200 misti; chissà che non riesca a centrare qualche altra qualificazione! Inoltre bisogna considerare il discorso staffette, e quando la staffetta è quella a stelle e strisce, la medaglia è praticamente assicurata. Dettagli e precisazioni arriveranno nei prossimi giorni, per ora ci accontentiamo del fatto che ancora una volta Michael Phelps è riuscito a dimostrare al mondo il suo straordinario valore.

Cosa succederà ora?
Non perdete nemmeno un aggiornamento, ISCRIVETEVI alla nostra newsletter!

APPASSIONATO DI NUOTO?

ABBONATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER:
per vivere i Giochi Olimpici di Rio 2016 con noi

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.