MONDIALI DI NUOTO: RISULTATI BATTERIE 27 LUGLIO

MONDIALI DI NUOTO: RISULTATI BATTERIE 27 LUGLIO

27 Luglio 2019 Off Di Federico

Siamo giunti ufficialmente alla penultima nottata di batterie di questa rassegna iridata. Al Nambu Acquatic Center di Gwangju brilla la rana azzurra con Benedetta Pilato  che timbra il nuovo record italiano nei 50 rana in 29"98 e accede alle semifinali con il primo crono assoluto, benissimo anche Martina Carraro, terzo tempo per lei. La 4x100 stile mista vola in finale col quinto crono, rimane fuori dai 50 dorso Ceccon, mentre rientra Sabbioni grazie a un ritiro. Ecco tutti i risultati delle batterie di oggi, 27 luglio.

Vi ricordiamo che è possibile seguire il mondiale coreano su Rai 2 e Rai Sport o in streaming su Rai Play. La copertura è garantita anche nelle ore notturne.


Risultati Batterie 27 luglio

In acqua per l'Italia: Benedetta Pilato e Martina Carraro nei 50 rana, Thomas Ceccon e Simone Sabbioni nei 50 dorso, Federica Pellegrini nei 50sl e poi la 4×100 stile libero mista e 1500sl con Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza.

  • 50 stile libero femminili

Le batterie dei 50sl al femminile vengono dominate da Sarah Sjostrom in 24"26, davanti a Cate Campbell (24"44) e alla neo-campionessa mondiale nella gara regina Simone Manuel (24"41). Federica Pellegrini rimane fuori per un solo centesimo dalla semifinale! 25″08, diciassettesimo tempo assoluto al termine delle batterie. Queste le 16 semifinaliste:

  1. Sarah Sjoestroem (SWE)
  2. Cate Campbell (AUS)
  3. Simone Manuel (USA)
  4. Pernille Blume (DEN)
  5. Mariia Kameneva (RUS)
  6. Abbey Weitzeil (USA)
  7. Ranomi Kromowidjojo (NED)
  8. Liu Xiang (CHN)
  9. Bronte Campbell (AUS)
  10. Femke Heemskerk (NED)
  11. Anna Hopkin (GBR)
  12. Michelle Coleman (SWE)
  13. Lidon Munoz Del Campo (ESP)
  14. Kararzyna Wasick (POL)
  15. Julie Kepp Jensen (DEN)
  16. Julie Meynen (LUX)

SCHEDA DELLA GARA


  • 50 dorso maschili

Kliment Kolesnikov guida le batterie dei 50 dorso al maschile in 24"61 davanti a Michael Andrew in 24"70. Simone Sabbioni chiude col diciassettesimo tempo ma oggi pomeriggio sarà in finale grazie a un ritiro. Ventiseiesimo posto per Thomas Ceccon che ha chiuso in 25"58. Di seguito i 16 semifinalisti:

  1. Kliment Kolesnikov (RUS)
  2. Michael Andrew (USA)
  3. Jeremy Stravius (FRA)
  4. Zane Waddel (RSA)
  5. Jiayy Xu (CHN)
  6. Ryan Murphy (USA)
  7. Mohamed Samy (EGY)
  8. Gulherme Guido (BRA)
  9. Robert Glinta (ROU)
  10. Apostolos Christou (GRE)
  11. Shane Ryan (IRL)
  12. Jonathan Kopelev (ISR)
  13. Mikita Tsmyh (BLR)
  14. Richard Bohus (HUN)
  15. Evgeny Rylov (RUS)
  16. MichaelLaitarovski (ISR)
  17. Simone Sabbioni (ITA)

SCHEDA DELLA GARA


  • 50 rana femminili

Benedetta Pilato stellare: record italiano nei 50 rana in 29"98 nelle batterie della nottata. Prima azzurra di sempre a scendere sotto il muro dei 30 secondi. La giovanissima azzurra vola in semifinale con il primo tempo assoluto, terzo tempo d'ingresso per Martina Carraro in 30"38 (personal best per Martina). Queste le 16 semifinaliste:

  1. Benedetta Pilato (ITA)
  2. Lilly King (USA)
  3. Martina Carraro (ITA)
  4. Alia Atkinson (JAM)
  5. Yuliya Efimova (RUS)
  6. Jessica Hansen (AUS)
  7. Alina Zmushka (BLR)
  8. Ida Hulkko (FIN)
  9. Sophie Hansson (SWE)
  10. Rosey Metz (NED)
  11. Tes Schouten (NED)
  12. Anna Sztankovics (HUN)
  13. Anna Belousova (RUS)
  14. Ran Suo (CHN)
  15. Anna Elendt (GER)
  16. Fleur Vermeiren (BEL)

SCHEDA DELLA GARA


  • 4×100 stile libero mista

In acqua per l'Italia Manuel Frigo, Alessandro Miressi, Ilaria Bianchi e Federica Pellegrini, con Ilaria Bianchi prestata allo stile libero. Gli azzurri chiudono al quinto posto le batterie e si qualificano alla finale di oggi pomeriggio in 2'25"06. Queste le 8 squadre che oggi pomeriggio si giocheranno la finale:

  1. Stati Uniti
  2. Australia
  3. Canada
  4. Francia
  5. Italia
  6. Russia
  7. Giappone
  8. Olanda

  • 1500 stile libero maschili

Miglior tempo di accesso in finale per Gregorio Paltrinieri che in 14'45"80 domina le batterie dei 1500sl gestendo al meglio la gara. Molto bene anche Domenico Acerenza che conquista la finale con il quinto tempo assoluto in 14'52"03. I principali avversari per Greg Saranno il tedesco Wellbrock e l'ucraino Romanchuk. Questi gli 8 finalisti:

  1. Gregorio Paltrinieri (ITA)
  2. Floria Wellbrock (GER)
  3. Alexander Norgaard (DEN)
  4. Henrik Christiansen (NOR)
  5. Domenico Acerenza (ITA)
  6. David Aubry (FRA)
  7. Sergii Frolov (UKR)
  8. Damien Joly (FRA)

SCHEDA DELLA GARA


Come sempre seguiremo la rassegna iridata con articoli, podcast e pagelle... novità di quest'anno sono le schede delle gare (esempio: → SCHEDA GARA) dove potete consultare in un'unica pagina l'ultimo podio olimpico, l'ultimo podio mondiale e i record (mondiale/europeo/italiano) di ogni gara, oltre ad alcuni brevi cenni storici.

Semifinali e Finali – Ore 13 ~

  • 800 stile libero femminili – Finale
  • 50 farfalla femminili – Finale
  • 50 stile libero maschili – Finale
  • 200 dorso femminili – Finale
  • 50 rana femminili – Semifinali
  • 100 farfalla maschili – Finale
  • 50 stile libero femminili – Semifinali
  • 50 dorso maschili – Semifinali
  • 4×100 stile libero mista

#Gwangju2019: il programma iridato prevede la partecipazione di tutte le discipline FINA: nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. Link utili:


La diciottesima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto è l'evento clous per gli sport acquatici del 2019, nonché vero e proprio trampolino di lancio in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o iscriverti alla nostra newsletter.

Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Gwangju2019 con noi!


ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato dalle gare per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, mi sono laureato nel corso magistrale di Filosofia teoretica a Pavia e ora lavoro in una scaleup tecnologica italiana con sede a Pavia. Così, tra un json e una nuotata in piscina, mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social.