ISL 2020 | MATCH 5, DAY 1: VINCONO I LONDON ROAR 1

ISL 2020 | MATCH 5, DAY 1: VINCONO I LONDON ROAR

30 Ottobre 2020 Off Di Lorenzo

Nel corso della prima giornata di questo quinto match dell'International Swimming League hanno vinto i London Roar che si sono imposti con quasi 70 punti di vantaggio sui LA Current.


Risultati principali

I team che si sono sfidati in questo match 5 sono stati:

La giornata si apre con i 100 farfalla maschili e femminili dominati dagli LA Current grazie a Gastaldello prima e Tom Shields poi, nessuna prestazione però clamorosa in queste gare. Successivamente, nei 200 dorso al femminile, i DC Trident hanno un exploit grazie ad Amy Bilquist. Subito dopo, però, al maschile i nuotatori della squadra di Los Angeles si riportano al primo posto con Ryan Murphy.

Degna di nota la prestazione di Licon Will, il quale porta gli LAC a vincere i 200 rana su un Kirill Prigoda sottotono. Nella prima staffetta di giornata, la 4x100 stile femminile, hanno la meglio i London Roar. A farsi notare è però la prestazione nettamente negativa dei DC Trident, che anche in classifica generale sono lontani dai primi.

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

Nei 50 stile libero non abbiamo prestazioni sensazionali, l'equilibrio tra squadre regna in questa prima giornata. Al maschile Morozov non spinge molto e chiude terzo, Beryl Gastaldello invece mostra di essere più in forma delle altre, è l'unica a scender sotto i 24". Nei 50 rana invece tutto va come aspettative: Adam Peaty la spunta agli ultimi metri e mantiene il proprio dominio; al femminile invece Atkinson Alia vince, portando 10 punti ai suoi London Roar

Nella 4x100 stile maschile fanno la voce grossa i LAC, primi e terzi, mentre i London Roar si piazzano solo secondi e penultimi. Male invece la squadra giapponese. Nei 50 dorso cede, probabilmente a causa delle numerose gare, Beryl Gastaldello. Vince Toussant, che fa guadagnare 13 punti in più ai London Roar rispetto a quelli ottenuti dagli LA Current. Risponde subito però Guillerme Guido, facendo recuperare alla squadra londinese parte dei punti persi.

I 400 stile libero al femminile vedono un gran dominio della vasca da parte di Leah Smith, che da una bell'iniezione di punti ai Tokyo frog kings, grazie anche al secondo posto ottenuto dalla compagna di squadra. Al maschile invece danno spettacolo i DC trident con Stjepanovic e Grothe: 17 punti per loro con un primo posto pari merito.

Nelle staffette miste, che daranno la possibilità di scegliere la skin race di domani, vincono al femminile i London Roar, mentre al maschile sono gli LA Current a ottenere il primo posto, grazie ad un eccezionale Tom Shields.


Classifica dopo il primo giorno:

  1. London Roar            283.5
  2. LA Current               218
  3. Tokyo frog kings     214.5
  4. DC Trident               163

Al termine del primo giorno di gare la classifica del match 5 vede una lotta serrata tra LA current e London Roar, salvo una fuga avuta nel finale da parte dei secondi e un crollo dei LAC in staffetta femminile (causa squalifiche). Competitivi i Tokyo frog kings, malissimo invece i DC trident, con pochi guizzi nelle prime posizioni. In generale queste 4 squadre non sembrano pericolose in ottica finali.

Probabile che nella skin femminile vedremo dorso o rana, dato che la sceglieranno i London Roar; al maschile potremmo vedere la farfalla, dato un Tom Shields in gran forma. Appuntamento quindi a domani per il secondo e ultimo giorno di gare del match 5.

Link utili

Ecco una serie di link utili per seguire al meglio l'International Swimming League:

FANTANUOTO
→ CALENDARIO GARE ISL 2020
 ISL 2020 | ULTIME NEWS


Segui l'International Swimming League con noi

Per rimanere sempre aggiornato su ISL 2020 e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Lorenzo
Lorenzo
Studente di scienze politiche all’Università di Pavia, sono il NERD del gruppo (quello che cerca di far funzionare sempre il sito). Esperto di Web design, UX & UI autodidatta; divido il mio tempo libero tra sport più o meno rischiosi, libri più o meno interessanti e sessioni fotografiche (prevalentemente in orari improponibili). All'acqua delle piscine ho sostituito l'acqua dei fiumi oramai da qualche anno.