GLASGOW 2018: DETTI & MARTINENGHI FERMI AI BOX

GLASGOW 2018: DETTI & MARTINENGHI FERMI AI BOX

Non attivi Di nuotounostiledivita

Ora è ufficiale: Gabriele Detti e Nicolò Martinenghi non saranno al via dei Campionati Europei di Glasgow 2018: l'obiettivo della scelta comune è quello di recuperare al meglio dagli infortuni e tutelare gli atleti per i prossimi due anni di gare che avranno come eventi clou i Campionati Mondiali di Gwangju (2019) e I Giochi Olimpici di Tokyo (2020), manifestazioni ben più importanti del campionato continentale.

Presso il Tollcros International Swimming Centre di  Glasgow, tra giovedì 3 a venerdì 9 agosto 2018, si svolgerà la trentaquattresima edizione dei Campionati Europei di nuoto, ai blocchi di partenza ci saranno 44 nuotatori della nazionale azzurra, ma peseranno le assenze di Gabriele Detti e Nicolò Martinenghi, costretti a dare forfait a causa dei rispettivi infortuni: alla spalla per Detti e all'osso pubico per Martinenghi.

Questo il comunicato pubblicato sul sito della Federnuoto in riferimento al campione mondiale degli 800sl: “Gabriele Detti – in accordo con società e staff tecnico e sanitario della nazionale di nuoto – rinuncia ai campionati europei a scopo precauzionale, onde evitare di anticipare i tempi del rientro agonistico malgrado visite mediche e test di valutazione abbiano mostrato evidenti miglioramenti della spalla sinistra. Il campione del mondo e d’Europa, nonché doppio bronzo olimpico, ha incrementato i carichi di allenamento in acqua, proseguendo gli esercizi specifici di potenziamento e di stabilizzazione, senza evidenziare problemi. L’obiettivo è iniziare in condizioni ottimali la prossima stagione che culminerà coi campionati del mondo ed avvicinerà alle Olimpiadi di Tokyo 2020”.

Il comunicato di Detti era stato preceduto, nelle scorse settimane, dalle parole dell'allenatore di Martinenghi, Marco Pedoja, rilasciate in un’intervista a la Gazzetta dello Sport: “Dagli esami svolti è stata evidenziata la presenza di una crepa all'interno dell’osso. Sono state prescritte a Niccolò delle onde d’urto ancora più forti, per le quali sarà costretto a sottoporsi ad un’anestesia locale. Mandarlo allo sbaraglio all'Europeo gli avrebbe causato soltanto problemi a livelli psicologico. Ho scelto di tutelare Niccolò per i prossimi due anni, dicendogli chiaramente che la sua stagione è finita. Punto. Eventualmente tornerà ad allenarsi a fine agosto, piuttosto che a metà settembre. La priorità in questo momento è quella di recuperarlo al 110%. Tra otto anni si ricorderà di aver saltato l’Europeo 2018, ma non si ricorderà nemmeno dove fosse organizzato“

Due scelte intelligenti e ben ponderate. L'anno prossimo si apre il biennio olimpico e sarebbe illogico sforzare i due atleti per cercare di ottenere (magari invano) una buona prestazione a Glasgow. Meglio un po' riposo, meglio cercare di recuperare gli infortuni senza fare le corse. Con tutta la calma e la pazienza che sono necessari. Gli appuntamenti, quelli davvero importanti, inizieranno solo il prossimo anno con i Mondiali di Gwangju per poi arrivare a Tokyo 2020. Non ci resta che augurare il meglio a Martinenghi e Detti, nella speranza che riescano quanto prima (ma con la dovuta cautela) a recuperare dai rispettivi infortuni! #FORZA-RAGAZZI

Rimanendo in tema Glasgow 2018, il Direttore Tecnico della nazionale Cesare Butini ha integrato ai 38 azzurri che erano già convocati per la rassegna continentale 6 nuovi nomi, facendo salire a 44 il numero dei componenti della nazionale azzurra di nuoto che partirà per il prossimo campionato europeo → LISTA CONVOCATI

  • Anna Pirovano nei 200 misti in 2'13"21 e nei 200 rana in 2'27"52
  • Luca Mencarini nei 200 dorso in 1'57"73
  • Filippo Berlincioni nei 200 farfalla in 1'57"36
  • Alessio Proietti Colonna con la 4x200sl
  • Carlotta Zofkova con la 4x100 mista
  • Alessandro Pinzuti con la 4x100 mista

LISTA CONVOCATI DELLA NAZIONALE AZZURRA DI NUOTO

Le gare di nuoto si svolgeranno presso il  Tollcros International Swimming Centre di Glasgow, che in passato ospitò i Giochi del Commonwealth del 2014. La piscina ha una capacità di 2.000 posti che possono aumentare in modo provvisorio a 5.000 in occasione dei grandi eventi.

Puoi consultare il programma ufficiale delle competizioni natatorie all'interno della nostra pagina dedicata: GLASGOW 2018 - PROGRAMMA NUOTO & ORARI, mentre potete trovare il calendario di tutte le altre competizioni sul sito ufficiale della manifestazione: EUROPEAN CHAMPIONSHIPS GLASGOW 2018. Per la Scozia sarà questo il primo Campionato Europeo ospitato in casa, nel 2016 i Campionati Europei di nuoto si disputarono a Londra (ECCO COME ERA ANDATA).

APPASSIONATO DI NUOTO?

ABBONATI ALLA NEWSLETTER
vivi con noi #Glasgow2018

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro blog: ci sono tante clorose notizie in arrivo.

Profilo Autore

nuotounostiledivita
nuotounostiledivita
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.