GWANGJU 2019: DOPPIO ARGENTO MONDIALE PER IL SINCRO

GWANGJU 2019: DOPPIO ARGENTO MONDIALE PER IL SINCRO

15 Luglio 2019 Off Di Federico

La quarta giornata della XVIII edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto, regala una doppia medaglia per il nuoto sincronizzato azzurro: nel duo misto tecnico Flamini-Minisini chiudono alle spalle della Russia e salgono sul secondo gradino del podio. Argento anche per il team delle sincronette azzurre nell'highlight routine, nuova specialità di questo mondiale: è la prima medaglia di squadra vinta a un mondiale nella storia del nuoto sincronizzato azzurro.


Duo misto tecnico

Non è l’oro di Budapest, ma è un'altra bellissima medaglia mondiale. Giorgio Minisini e Manila Flamini conquistano la seconda medaglia azzurra ai Campionati Mondiali di Gwangju 2019 nella finale del duo misto tecnico, battuti dai russi Maltsev - Gurdanderdieva, 90.8511 il punteggio della coppia italiana.

Gli azzurri fanno emozionare lo stadio coreano e alla fine resta un pizzico di delusione per l'oro mancato, ma c'è la consapevolezza di essere ancora lì, tra i migliori al mondo a un passo dalla vetta. Queste le parole di Manila al termine della gara, riportate su Repubblica:

"Spero che tutto ciò che stiamo facendo riesca gradualmente a cambiare il nuoto sincronizzato, soprattutto nel doppio misto che credo debba essere valutato diversamente. Sono orgogliosa degli atleti che siamo. Non siamo degli esecutori. Ma facciamo sognare.  Penso che questo sia l'orientamento da seguire perché il sincro dev'essere emozione - continua Flamini - La Russia non è più forte di noi come indicano i punteggi. Almeno non in acqua.


Highlight Routine

Callegari, Cerruti, Di Camillo, Galli, Pezone, Sala, Cavanna, Deidda, Ferro e Piccoli, questi i nomi delle sincronette che hanno conquistato la medaglia d'argento nell'highlight routine, la prima storica medaglia di squadra della storia del sincro azzurro.

91.7333 (27.6000 nell’esecuzione, 36.9333 nell’impressione artistica e 27.2000 nelle difficoltà) il punteggio finale delle sincronette azzurre che in acqua hanno incantato il pubblico coreano. Questo il commento ct Patrizia Giallombardo:

“Sono troppo felice –  -. Le ragazze sono state bravissime. Mi hanno emozionato e ancora ho il cuore che batte fortissimo. È la prima medaglia di squadra della storia. Resterà per sempre nella nostra memoria. Continuiamo a migliorare, a scalare classifiche, a diventare più competitive e a divertire. Continueremo a crescere. Promesso”.

Il podio della gara:

  1. Ucraina 94.500
  2. Italia 91.733
  3. Spagna 91.333



#Gwangju2019: il programma iridato prevede la partecipazione di tutte le discipline FINA: nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. All'interno delle seguenti pagine è possibile consultare il programma di tutte le discipline iridate:


La diciottesima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto è l'evento clous per gli sport acquatici del 2019, nonché vero e proprio trampolino di lancio in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o iscriverti alla nostra newsletter.

Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Gwangju2019 con noi!


Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK | INSTAGRAM | TELEGRAM


Entra nella nostra community!

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato dalle gare per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, mi sono laureato nel corso magistrale di Filosofia teoretica a Pavia e ora lavoro in una scaleup tecnologica italiana con sede a Pavia. Così, tra un json e una nuotata in piscina, mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social.