ASSOLUTI INVERNALI 2018 - TUTTI I RISULTATI

ASSOLUTI INVERNALI 2018 - TUTTI I RISULTATI

Non attivi Di nuotounostiledivita

A Riccione si concludono i Campionati Assoluti Invernali 2018 e arrivano le prime indicazioni in vista dei mondiali cinesi. 4 i record italiani individuali che sono caduti e molte buone notizie dai big del nuoto azzurro. Indiscusso MVP degli Assoluti Marco Orsi che ha vinto 3 ori e 1 argento, molto bene anche Fabio Scozzoli - secondo miglior crono stagionale nei 50 rana - che ha vinto il titolo sia nei 50 che nei 100.

Paltrinieri ha domina senza problemi i 1500sl, i ritorni di Detti e Martinenghi non deludono le aspettative e dal campo giovanile bellissime sorprese con i tre bronzi vinti da Costanza Cocconcelli (classe 2002) e con il record italiano di Thomas Ceccon nei 200 misti. Ecco tutti i risultati di questi Campionati Assoluti Invernali 2018.

RISULTATI GIORNO 1

PRIMA SESSIONE - mattina 30 novembre

Gli assoluti di Riccione iniziano alla grande con il record italiano di Silvia Scalia nei 50 dorso in 26"67 e la straordinaria prestazione nei 50 rana di Fabio Scozzoli che nuota sotto i 26" stabilendo la seconda miglior prestazione stagionale. Bene anche Federica Pellegrini che vince in scioltezza i 200 stile, riprendendosi nuovamente il titolo tricolore nella sua gara. Ecco tutti i risultati, gara per gara.

400sl uomini

Vince Alessio Proietti Colonna in 3'43"21 davanti a Matteo Ciampi in 3'43"87. Buono il crono del giovanissimo Marco De Tullio (classe 2000) che chiude al terzo posto in 3'45"84.

  1. Alessio Proietti Colonna in 3'43"21
  2. Matteo Ciampi in 3'43"87
  3. Marco De Tullio in 3'45"84

50 dorso donne

I 50 dorso vengono dominati da Silvia Scalia che stabilisce il nuovo record italiano sulla distanza in 26"67, abbassando ulteriormente il prato di 26"70 che aveva nuotato il 17 novembre scorso. Secondo posto per Elena di Liddo, terza piazza per Costanza Cocconcelli. Queste le parole dell'azzurra dopo la gara "Ho dato tutto e sono riuscita a limare tre centesimi al primato - racconta - Sarebbe stato bello partecipare ai mondiali per nuotare la staffetta, ma purtroppo, malgrado i record, non ho ottenuto il tempo. La vasca corta resta la mia preferita. Adesso ci dedicheremo alla lunga e soprattutto ai 100 pensando ai mondiali della prossima estate".

  1. Silvia Scalia 26.67 RECORD ITALIANO
  2. Elena Di Liddo 27.12
  3. Costanza Cocconcelli 27.14

50 farfalla uomini

Il bomber si è risvegliato ed è più in forma che mai. Dopo la mancata qualificazione agli europei di Glasgow 2018, Marco Orsi è tornato al top della forma che vince i 50 farfalla in 22"87, chiudendo a soli 4 centesimi dal record italiano (e abbassando il proprio primato personale di 22 centesimi).

  1. Marco Orsi 22.87
  2. Daniele D'Angelo 23.25
  3. Matteo Rivolta 23.29

200 stile donne

La Divina torna a vincere il titolo nei 200sl dopo una pausa di un annetto e mezzo e chiude davanti a Laura Letrari e Alice Mizzau con il crono di 1'55"31. I passaggi di Federica Pellegrini sono stati 26"79, 29"00, 29"00, 29"66. Questo il commento della Divina al termine della gara: "Ho provato un passaggio più veloce rispetto al Nico Sapio; ho pagato lo sforzo nei secondi 100, ma vengo anche da 4 giorni di febbre altaE' tutto in linea. Devo ritrovare il giusto equilibrio".

  1. Federica Pellegrini 1.55.31
  2. Laura Letrari 1.57.31
  3. Alice Mizzau 1.57.82

ASSOLUTI ITALIANI INVERNALI 2018 - ECCO TUTTI I PODI

50 rana uomini

Un sublime Fabio Scozzoli nuota i 50 rana sotto i 26" (prima volta in Italia) e in 25"99 stampa il secondo miglio tempo stagionale sulla distanza. Ebbene sì, nella finale iridata vuole dire la sua anche lui. Bene anche Martinenghi che torna in vasca dopo l'infortunio che lo ha tenuto fermo parecchi mesi e chiude alle spalle del veterano Scozzoli in 26"58. Questo il podio:

  1. Fabio Scozzoli 25.99
  2. Nicolò Martinenghi 26.58
  3. Zaccaria Casna 26.95

100 rana donne

Il titolo italiano nei 100 rana al femminile viene vinto da Martina Carraro con il crono di 1’05”86 davanti ad Arianna Castiglioni e Ilaria Scarcella che chiudono in 1'06"00.

  1. Martina Carraro 1.05.86
  2. Arianna Castiglioni 1.06.00
  3. Ilaria Scarcella 1.06.00

400 misti uomini

Rimane fuori dal podio a sorpresa il capitano della nazionale Federico Turrini, trionfa Lorenzo Tarocchi, ventitreenne empolese che nuota in 4'06"90, diciassettesima prestazione All Time mai nuotata in Italia.

  1. Lorenzo Tarocchi 4.06.90
  2. Alberto Razzetti 4.08.43
  3. Pier Andrea Matteazzi 4.09.67

100 farfalla donne

Titolo italiano e primato personale per Elena di Liddo nei 100 farfalla in 57'01, chiude davanti a Ilaria Bianchi e Costanza Cocconcelli. "Il mondiale è vicino. Ci tengo a far bene anche per avvicinare il periodo primaverile che sarà il più importante della stagione", queste le parole della Di Liddo al termine della gara.

  1. Elena Di Liddo 57.01
  2. Ilaria Bianchi 57.20
  3. Costanza Cocconcelli 59.32


SECONDA SESSIONE - pomeriggio 30 novembre

La prima giornata degli Assoluti a Riccione continua in modo stellare. Margherita Panziera e Marco Orsi fanno cadere due nuovi record italiani - rispettivamente nei 200 dorso e nei 100 misti - Simona Quadarella trionfa con un bel tempo negli 800sl mentre Lorenzo Zazzeri si aggiudica la vittoria nella gara regina al maschile. Ecco tutti i risultati della sessione pomeridiana:

200 farfalla uomini

Federico Burdisso si aggiudica il titolo tricolore nei 200 farfalla al maschile ma non brilla la sua prestazione. Chiude davanti a Giacomo Carini e Matteo Pelizzari.

  1. Federico Burdisso 1.54.33
  2. Giacomo Carini 1.54.55
  3. Matteo Pelizzari 1.54.56

200 dorso donne

Margherita Panziera stellare: nuota in 2'01"56 e disintegra il record italiano nei 200 dorso: quarto tempo europeo di sempre per lei. Margherita è diventata così l'unica azzurra di sempre a essere scesa sotto il muro dei 2'02, e con un crono del genere ai mondiali iridati in Cina si può sognare in grande.

  1. Margherita Panziera 2.01.56 RECORD ITALIANO
  2. Giulia D'Innocenzo 2.06.08
  3. Martina Cenci 2.06.95

200 rana uomini

Niccolò Martinenghi passa a fagiano i primi 100m e poi difende la posizione chiudendo in 2'07"00, il giovane ranista azzurro è ufficialmente tornato alla grande e sembra aver superato nel migliore dei modi l'infortunio che lo ha tenuto fermo ai box la scorsa stagione. Fuori dal podio Luca Pizzini. Queste le parole di Niccolò: "Dopo un anno di stop Ho tanta voglia di fare, proviamo a passare forte e poi coltello tra i denti", è il primo titolo tricolore nei 200 rana per Martinenghi.

  1. Niccolò Martinenghi 2.07.00
  2. Alessandro Fusco 2.07.42
  3. Edoardo Giorgetti 2.07.71

50 stile donne

Titolo azzurro per Erika Ferraioli in 24.28 chiude davanti a Nicoletta Ruberti in 24.76, terzo posto per Silvia Di Pietro in 24.80. Quarto posto e medaglia di legno per Federica Pellegrini che si è buttata in acqua per divertirsi nella velocità.

  1. Erika Ferraioli 24.28
  2. Nicoletta Ruberti 24.76
  3. Silvia di Pietro 24.80

100 dorso uomini

Lorenzo Mora vince il titolo azzurro nei 100 dorso per un centesimo su Thomas Ceccon. Male Simone Sabbioni che chiude lontanissimo dal podio in sesta posizione... terzo posto per Matteo Milli in 51"10.

  1. Lorenzo Mora 50.79
  2. Thomas Ceccon 50.80
  3. Matteo Milli 51.10

800 stile donne

Simona Quadarella conquista il titolo negli 800sl migliorando il proprio personale in 8'13"41, seconda italiana di sempre sulla distanza dietro solo ad Alessia Filippi. Secondo e terzo posto per le fondiste Giulia Gabrielleschi e Martina Caramignoli, ecco il podio:

  1. Simona Quadarella 8.13.41
  2. Giulia Gabrielleschi 8.23.43
  3. Martina Caramignoli 8.24.28

100 misti uomini

Marco Orsi fa doppietta, per lui titolo italiano nei 100 misti con tanto di nuovo record italiano sulla distanza in 51"57. Completano il podio Simone Geni e Fabio Scozzoli che si diverte nei misti.

  1. Marco Orsi 51.57 RECORD ITALIANO
  2. Simone Geni 52.60
  3. Fabio Scozzoli 52.86

200 misti donne

Anna Pirovano vince il titolo tricolore nei 200 misti al femminile davanti a Sara Franceschi e Luisa Trombetti.

  1. Anna Pirovano 2.08.97
  2. Sara Franceschi 2.09.19
  3. Luisa Trombetti 2.10.25

100 stile uomini

Lorenzo Zazzeri trionfa e conquista il titolo tricolore nella gara regina al maschile in 47"06 davanti ad Alessandro Miressi e Ivano Vendrame. Solo quarto posto per Santo Condorelli in 47"91.

  1. Lorenzo Zazzeri 47.06
  2. Alessandro Miressi 47.25
  3. Ivano Vendrame 47.61

ASSOLUTI ITALIANI INVERNALI 2018 - ECCO TUTTI I PODI


RISULTATI GIORNO 2

TERZA SESSIONE - mattina 1 dicembre

La terza sessione di gare regala molte doppiette tricolore - come quelle di Scozzoli, Carraro, Di Liddo e Quadarella - e qualche bella conferma come la vittoria di Detti nei 200sl e l'incredibile secondo posto della giovanissima Benedetta Pilato (classe 2005) nei 50 rana in 30″32. Ecco tutti i risultati della seconda giornata di gare (scorrendo in basso troverete anche i risultati di ieri):

400 stile donne

Simona Quadarella fa doppietta e dopo gli 800 vince anche i 400sl al femminile: 4’03″48 il suo crono con tanto di nuovo record personale. Completano il podio Martina Rita Caramignoli seconda e Diletta Carli, terza.

  1. Simona Quadarella 4.03.48
  2. Martina Caramignoli 4.05.74
  3. Diletta Carli 4.08.91

50 dorso uomini

Matteo Milli vince il titolo tricolore nei 50 dorso in 23″55 (personal best), secondo posto per il bomber Marco Orsi in 23″62 (personal best anche per lui e terza medaglia tricolore dopo i due titoli vinti ieri), bronzo a pari merito Simone Sabbioni e Luca Matthew Spinazzola in 23″92.

  1. Matteo Milli 23.55
  2. Marco Orsi 23.62
  3. Simone Sabbioni 23.92

50 farfalla donne

Il titolo tricolore nei 50 farfalla viene vinto da Elena di Liddo che fa il bis dopo il titolo vinto ieri nella distanza raddoppiata. Gara combattutissima con le prime 3 posizioni racchiuse in una manciata di soli 3 centesimi: 26″32 il crono nuotato dalla Di Liddo che chiude davanti a Ilaria Bianchi per 1 centesimo (26″33), terza per soli 2 centesimi Silvia Di Pietro (26″35).

  1. Elena Di Liddo 26.32
  2. Ilaria Bianchi 26.33
  3. Silvia Di Pietro 26.35

200 stile uomini

Gabriele Detti is back. E' suo il titolo tricolore nei 200sl in 1’44″39 davanti a Matteo Ciampi (1’45″22), terzo posto per Alessio Proietti Colonna - classe '98 - che ha chiuso in 1’45″39.

  1. Gabriele Detti 1.44.39
  2. Matteo Ciampi 1.45.22
  3. Alessio Proietti Colonna 1.45.39

50 rana donne

Dopo il titolo nei 100, Martina Carraro vince anche quello nella distanza dimezzata chiudendo in 30″19, davanti alla giovanissima Benedetta Pilato 30″32 (classe 2005) e a Sara Morotti (classe '99), terza in 30″62. Rimane a sorpresa fuori dal podio Arianna Castiglioni che conclude in quinta posizione.

  1. Martina Carraro 30.19
  2. Benedetta Pilato 30.32
  3. Sara Morotti 30.62

100 rana uomini

Grande festa in famiglia Scozzoli. Dopo la doppietta di Martina arriva anche quella di Fabio che vince anche i 100 rana chiudendo in 57″17, decimo miglior tempo stagionale al mondo. Il podio è identico a quello dei 50: secondo posto per Nicolò Martinenghi che ha chiuso in 57″73 e terzo posto per Zaccaria Casna in in 57″77.

  1. Fabio Scozzoli 57.17
  2. Nicolò Martinenghi 57.73
  3. Zaccaria Casna 58.77

400 misti donne

Luisa Trombetti - dopo il bronzo di ieri nei 200 misti - si aggiudica il titolo nei 400 misti con il crono di 4’35″27, quasi due secondi di vantaggio su Stefania Pirozzi, seconda in 4’37″06 e Carlotta Toni, terza in 4’37″60.

  1. Luisa Trombetti 4.35.27
  2. Stefania Pirozzi 4.37.06
  3. Carlotta Toni 4.37.80

100 farfalla uomini

Matteo Rivolta chiude in 51″17 e vince il titolo tricolore nei 100 farfalla davanti a Piero Codia, secondo in 51″37 e  a Santo Condorelli, terzo in 51″46. Il nuotatore italo-canadese, dopo la mezza delusione di ieri nella gara regina, riesce così a conquistare la prima medaglia tricolore della sua - nuova - carriera agonistica in veste azzurra.

  1. Matteo Rivolta 51.17
  2. Piero Codia 51.37
  3. Santo Condorelli 51.46

ASSOLUTI ITALIANI INVERNALI 2018 - ECCO TUTTI I PODI


QUARTA SESSIONE - pomeriggio 2 dicembre

Durante la quarta e ultima sessione di gare di questi Campionati Assoluti 2018 arriva il terzo successo per il Bomber Marco Orsi che vince anche i 50sl davanti a Zazzeri e Vergani. Thomas Ceccon non delude le promesse e stabilisce il nuovo record italiano nei 200 misti. Ecco tutti i risultati dell'ultima sessione di gare agli Assoluti Invernali 2018:

200 farfalla donne

Il titolo tricolore nei 200 farfalla al femminile viene vinto da Alessia Polieri in 2’07″39 che chiude davanti a Ilaria Bianchi (2’07″48) e Stefania Pirozzi (2’09″27).

  1. Alessia Polieri 2.07.39
  2. Ilaria Bianchi 2.07.48
  3. Stefania Pirozzi 2.09.27

200 dorso uomini

Trionfa Lorenzo Mora in 1’50″92 facendo tremare il record italiano di Simone Sabbioni (split +17 centesimi). Seconda piazza per Emanuel Turchi, terzo posto per Michele Lamberti. Ancora una volta molto male Simone Sabbioni che chiude fuori dalla top 10, undicesimo.

  1. Lorenzo Mora 1.50.92
  2. Emanuel Turchi 1.53.51
  3. Michele Lamberti 1.55.10

Per dovere di cronaca: durante un intervista a Rai Sport Matteo Giunta, allenatore di Simone Sabbioni, ha fatto sapere che il nuotatore è fuori forma a causa di un problema al gomito che ha riscontrato durante il ritiro a Livigno.

200 rana donne

Francesca Fangio si aggiudica il titolo tricolore nei 200 rana con l'incredibile crono di 2’21″22, terza prestazione all-time in Italia per lei. Seconda posizione per Anna Pirovano in 2’22″67, terza piazza per Natalia Foffi in 2’24″15.

  1. Francesca Fangio 2.21.22
  2. Anna Pirovano 2.2267
  3. Natalia Foffi 2.24.15

50 stile uomini

Arriva la tripletta! Marco Orsi vince il titolo tricolore anche nei 50sl in 21″41, chiude davanti a Lorenzo Zazzeri (21″47) e Andrea Vergani (21″53). Condorelli chiude ancora una volta quarto (dopo il quarto posto di ieri nella gara regina).

  1. Marco Orsi 21.41
  2. Lorenzo Zazzeri 21.47
  3. Andrea Vergani 21.53

100 dorso donne

Silvia Scalia trionfa nei 100 dorso al femminile in 57″56 migliorando il proprio personal best e facendo tremare il record italiano di Elena Gemo. Secondo e terzo posto per Margherita Panziera (57″94) e per la giovanissima Giulia D’Innocenzo (classe '02).

  1. Silvia Scalia 57.56
  2. Margherita Panziera 57.94
  3. Giulia D'Innocenzo 58.41

1500sl uomini

Gregorio Paltrinieri vince senza problemi il titolo tricolore nei 1500sl chiudendo in 14’25″08, buono il suo crono in prospettiva mondiale che si allinea ai migliori tempi stagionali sulla distanza. Matteo Ciampi e Alessio Occhipinti chiudono al secondo e terzo posto.

  1. Gregorio Paltrinieri
  2. Matteo Ciampi
  3. Alessio Occhipinti

100 misti donne

D'esperienza la vittoria di Laura Letrari nei 100 misti al femminile che scende sotto il minuto (59"88) e riesce a conquistare il titolo tricolore davanti a Ilaria Cusinato e alla giovanissima (classe 2002) Costanza Cocconcelli alla sua terza medaglia in questo campionato assoluto.

  1. Laura Letrari 59.88
  2. Ilaria Cusinato 1.00.03
  3. Costanza Cocconcelli 1.00.05

200 misti uomini

Due settimane fa l'aveva chiamato, oggi ha mantenuto la parola. Thomas Ceccon - classe '01 - vince il titolo tricolore nei 200 misti in 1’53″26 e stabilisce il nuovo record italiano sulla distanza, disintegrando il precedente primato di Federico Turrini (1’54″53). Il crono nuotato da Ceccon è nella top 10 dei migliori stagionali dell'anno al mondo.  Completano il podio Lorenzo Glessi e Alberto Razzetti.

  1. Thomas Ceccon 1.53.26 RECORD ITALIANO
  2. Lorenzo Glessi 1.54.50
  3. Alberto Razzetti 1.55.03

100 stile donne

Vince Federica Pellegrini in 52"81, sotto i 53 secondi per lei e buone impressioni circa il suo stato di forma. La Divina vince il titolo nella gara regina al femminile davanti a Erika Ferraioli (53″39) e Silvia Di Pietro (53″92).

  1. Federica Pellegrini 52.81
  2. Erika Ferraioli 53.39
  3. Silvia Di Pietro 53.92

Il grande nuoto mondiale si (ri)sveglia per regalarci un dicembre stellare e denso di eventi da non perdere. Gli Assoluti di Riccione si concludono, infatti, proprio a ridosso dell'inizio dei Campionati Mondiali in vasca corta di Hangzhou in programma tra l'11 e il 16 dicembre in Cina (→ PROGRAMMA GARE). I mondiali cinesi saranno l'evento Clous che chiuderà questo 2018, anno che è stato già di per sé stellare per il nuoto azzurro.

Gli azzurri convocati per Hangzhou sono 32 e vedono le presenze di Gabriele Detti e Nicolò Martinenghi (di rientro dai rispettivi infortuni) oltre a quelle di Paltrinieri, Quadarella e Pellegrini, assieme a tutti gli altri big del nuoto tricolore. I mondiali in corta saranno anche la prima volta in azzurro per Santo Yukio Condorelli che ha recentemente acquisito la cittadinanza sportiva italiana. Per avere maggiori informazioni puoi visitare le seguenti pagine:

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o abbonarti alla nostra newsletter. Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Hangzhou2018 con noi!

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro blog: ci sono tante clorose notizie in arrivo.

Profilo Autore

nuotounostiledivita
nuotounostiledivita
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.