PALTRINIERI È "SOLO" ARGENTO MONDIALE: MA CHE FINALE

PALTRINIERI È "SOLO" ARGENTO MONDIALE: MA CHE FINALE

16 Dicembre 2018 Off Di Redazione

L'ultima giornata di gare ai campionati mondiali di nuoto in vasca corta di Hangzhou regala l'argento nei 1500sl di  Gregorio Paltrinieri, che chiude alle spalle dell'ucraino Romanchuck al termine di una finale ricca di emozioni e guidata per 1475 metri proprio dall'azzurro.


Una finale davvero bella ed emozionante con Paltrinieri che prova la fuga sin dalla prima vasca per sorprendere gli avversari e con Romanchuck che è l'unico che riesce a tenere l'andatura dell'azzurro. Questi i principali passaggi della gara:

  • 3'43"01 il passaggio ai 400m a -0"85 dal record mondiale
  • 7'30"31 il passaggio agli 800m a -1"02 dal record mondiale
  • 9'24"83 il passaggio ai 1000 metri
  • 11'20"03 il passaggio ai 1200 metri

Il sorpasso di Romanchuck arriva solo all'ultima virata dopo 1475 metri in cui era stato l'azzurro a tenere l'andatura e a dominare la finale. Il rush finale premia l'ucraino con Greg che al termina della gara getta via la cuffia, di rabbia. Romanchuck chiude in 14'09"14 a 73 centesimi da Paltrinieri. Questo il podio della gara:

  1. Romanchuk in 14'09"14
  2. Paltrinieri in 14'09"87
  3. Christiansen in 14'19"39

TUTTI I RISULTATI DEL 16 DICEMBRE


Pochi mesi fa a Glasgow Greg aveva perduto la corona di Re d'europa nei 1500sl per mano del tedesco Wellbrock che aveva vinto la finale in 14'36"15 davanti a Romanchuk (14'36"88). Il tempo di Greg è di 14'42"85 che conquistò la medaglia di bronzo nonostante la febbre e il virus gastrointestinale che l'aveva disturbato la notte precedente.


Primatista mondiale dei 1500 stile in vasca corta ed europeo nei 1500 in vasca lunga, Greg (come da tutti è soprannominato) è un nuotatore italiano specializzato nello stile libero.  Appassionato di Basket e innamorato del mito di Ian Thorpe, è una delle stelle più brillanti del nuoto italiano. Attualmente è campione mondiale e olimpico nei 1500 stile. Si allena con Gabriele Detti sotto la supervisione del tecnico Stefano Morini.

"Posso dire che in prativa vivo in acqua:
nuoto 19 km al giorno, 100 km a settimana.
Ma se vuoi vincere i 1500 stile in un olimpiade non ci sono alternative.
Ci sono giorni in cui hai meno voglia di nuotare,
poi ti tuffi e la voglia viene:
nuotare bene è una grande motivazione"


GLI ALTRI RISULTATI DELLA SPEDIZIONE AZZURRA:

Oltre a quella di Paltrinieri, in tutto sono 5 le medaglie vinte dalla spedizione azzurra in questa rassegna iridata: 2 argenti e 3 bronzi. Le due medaglie d'argento portano le firme di Simona Quadarella negli 800sl e Marco Orsi nei 100 misti. I bronzi invece sono quelli di Gabriele Detti nei 400 misti, Martina Carraro nei 50 rana e Miressi, Vergani, Condorelli e Zazzeri nella 4x50sl uomini.

TUTTI I RISULTATI DEL 16 DICEMBRE


Link Utili

Rimani sempre aggiornato ai campionati mondiali in vasca corta seguendoci sui social o iscrivendoti alla nostra newsletter. Entra a far parte della più grande Social Community di nuotatori in Italia!

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Hangzhou2018 con noi!

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Redazione
Redazione
“nuoto uno stile di vita” nasce nel 2010 grazie all'idea di due giovanissimi nuotatori (allora quindicenni) di condividere online la propria passione per il nuoto. Attraverso news, articoli, aforismi, foto, video e poesie, cerchiamo di offrirvi tutto quello che desiderate leggere sul mondo degli sport acquatici.