ISL 2019: BUDAPEST | RISULTATI DEL 1° GIORNO DI GARE

ISL 2019: BUDAPEST | RISULTATI DEL 1° GIORNO DI GARE

0 Di Sara

Nella capitale magiara si apre il sipario sulla quarta tappa dell'International Swimming League, la seconda del girone B. Dopo la prima giornata di gare, è la padrona di casa, la Iron Lady Katinka Hosszu, a guidare la classifica degli MVP, con 22 punti. Prima per un soffio, davanti alle australiane Minna Atherton e Emma McKeon, dei London Roar, che distaccano l'ungherese di soltanto mezzo punto in meno. Adam Peaty alla sua prima tappa dell'ISL domina i 50 rana e poi si lancia nei 200 chiudendo in terza posizione alle spalle di Marco Koch (New York Breakers) e al compagno di team Kirill Prigoda.


Ecco la classifica dopo il primo giorno di gare:

  1. London Roar: 251.5
  2. LA Current: 212.5
  3. Team Iron: 203.5
  4. NY Breakers: 142.4

Di seguito, tutti i risultati della giornata.


100 farfalla

Nella gara al femminile, domina l'australiana Emma McKeon, dei London Roar, che tocca davanti a tutte le avversarie, vincendo in 55"39. Dietro, Kendyl Stewart dei LA Current e Marie Wattel dei London Roar.

Nella gara al maschile, domina Tom Shields dei LA Current, che vince in 49"39, chiudendo con un notevole distacco davanti a Kristof Milak (Iron Lady), secondo in 50"28. Terza piazza per Marius Kusch (New York Breakers).


50 rana

È l'Iron Jaguar, la giamaicana Alia Atkinson, a vincere la gara più veloce della rana, con il tempo di 29"97. Seconda Breeja Larson (New York Breakers), terza piazza per Jess Hansen (London Roar).

Al maschile è il Re della rana che va a vincere: il capitano dei London Roar, Adam Peaty, chiude in 25"85. Dietro di lui, il russo Vladimir Morozov degli Iron Lady (26"03) e terzo posto per Felipe Lima degli LA Current (26"16).


400 misti

Nella gara femminile la campionessa del Mondo e capitana degli Iron Lady, vince davanti al pubblico di casa: Katinka Hosszu vince in 4'27"27, con un largo vantaggio sulla seconda, Bailey Andison (LA Current) che chiude in 4'29"52. Terza piazza per Mireia Belmonte Garcia, dei London Roar, che chiude in 4'30"11.

Al maschile è il nuotatore dei LA Current, Andrew Seliskar, che vince con il crono di 4'03"28. Dietro, doppietta in casa Iron Lady, con David Verraszto e Gunnar  Bentz che chiudono in seconda e terza posizione.


200 dorso

La seconda parte di gare si apre con la prova al maschile dei 200 dorso, prova che viene vinta dall'americano Ryan Murphy (LA Current), che vince in 1'49"40. Seconda piazza per Christian Diener, dei London Roar; terza posizione per Markus Thormeyer dei New York Breakers.

Nella gara al femminile è grande show: l'australiana Minna Atherthon, dei London Roar, sfiora il Record del Mondo di Katinka Hosszu (1'59"23), nuotando in 1'59"48. L'Iron Lady, detentrice del record, è seconda davanti all'americana Amy Bilquist (LA Current).


50 stile libero

Nella gara veloce dello stile libero, al maschile, vince Vladimir Morozov degli Iron Lady, con il tempo di 20"68. Seconda posizione per Kyle Chalmers (London Roar), campione olimpico nel 2016 nella doppia distanza. Terza posizione per Nathan Adrian (LA Current).

La gara al femminile vede il trionfo dell'olandese Ranomi Kromowidjojo, campionessa olimpica della distanza nel 2012. L'olandese si impone sulle rivali con il tempo di 23"29, davanti all'australiana Cate Campbell dei London Roar. Terza posizione per la francese Beryl Gastaldello dei LA Current.


200 stile libero

La gara al femminile viene vinta dall'australiana Emma McKeon (London Roar) che vince in 1'53"18. Dietro di lei la connazionale Madison Wilson, che gareggia per i New York Breakers, chiude seconda davanti alla capitana degli Iron Lady, Katinka Hosszu.

La gara al maschile viene vinta da Alexander Graham dei London Roar, che vince in 1'42"37. Seconda posizione per l'australiano Clyde Lewis dei New York Breakers, che chiude in 1'42"50. Terzo Blake Pieroni (LA Current).


50 dorso

Nella gara veloce del dorso è nuovamente show da parte dell'australiana Atherton, che chiude la gara in 25"81, a un soffio dal Record del Mondo di Etienne Medeiros (25"67). Seconda posizione per Holly Barratt che, assieme alla connazionale Atherton, sigla una doppietta per i London Roar. Terza Beryl Gastaldello dei LA Current.

Nella gara al maschile anche il brasiliano Guilherme Guido si fa promotore di un grande spettacolo, chiudendo in 22"55, di poco sopra il Record del Mondo (22"22). Dietro è doppietta dei LA Current, da parte degli statunitensi Matthew Grevers e Ryan Murphy che chiudono rispettivamente secondo e terzo.


200 rana

Il programma delle gare individuali si chiude con i 200 rana che, al femminile, vedono un podio tutto a stelle e strisce: trionfa Emily Escobedo  (New York Breakers) con il tempo di 2'18"73. Dietro di lei Anne Lazor dei LA Current e, in  posizione, troviamo la seconda atleta dei New York Breakers, la statunitense Breeja Larson.

Al maschile, vince Marco Koch (New York Breakers) con il tempo di 2'04"27. Dietro è doppietta dei London Roar grazie alla seconda posizione di Kirill Prigoda (2'05"02) e alla terza posizione di Adam Peaty (2'05"14).


Staffette

4x100 stile libero femminile

  1. London Roar 2 - 3'28"11
  2. London Roar 1 - 3'28"39
  3. New York Breakrs 1 - 3'29"53
  4. LA Current 1 - 3'29"85
  5. Iron LAdy 1 - 3'32"56
  6. LA Current 2 - 3'33"73
  7. Iron Lady 2 - 3'36"40
  8. New York Breakers - 3'38"14

4x100 mista maschile

  1. London Roar 1 - 3'21"64
  2. LA Current 1 - 3'22"46
  3. LA Current 2 - 3'25"47
  4. Iron Lady 2 - 3'27"55
  5. London Roar 2 - 3'27"71
  6. Iron Lady 1 - 3'28"57
  7. New York Breakers 1 - 3'29"27
  8. New York Breakers 2 - 31"73

4x100 stile libero maschile

  1. Iron Lady 1 - 3'06"50
  2. LA Current 2 - 3'07"35
  3. London Roar 2 - 3'07"91
  4. New York Breakers 1 - 3'08"76
  5. LA Current 1 - 3'09"25
  6. London Roar 1 - 3'11"57
  7. Iron Lady 2 - 3'11"77
  8. New York Breakers 2 - 3'15"40

L'appuntamento alla Duna Arena di Budapest va a domani per la seconda giornata di gare di gare di questa seconda tappa del girone B dell'International Swimming League.


Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK | INSTAGRAM | TELEGRAM


Entra nella nostra community:

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sara
Sara
Studentessa al secondo anno di Scienze Linguistiche per le Relazioni Internazionali, è una delle scrittrici di nuotounostiledivita.it. Appassionata di Sport, ha praticato nuoto sin da bambina. Ora gestisce @lefotodellastoriadelnuoto, con l’intento di raccontare gli eventi più belli che hanno fatto la storia di questo sport. Ama leggere, viaggiare e guardare serie TV!