NUOTO, EUROPEI IN CORTA 2021: RISULTATI DAY6 1

NUOTO, EUROPEI IN CORTA 2021: RISULTATI DAY6

7 Novembre 2021 Off Di Marta

Cala definitivamente il sipario sugli europei in corta 2021. Nell'ultimo pomeriggio di finali, presso l'Aquatic Palace di Kazan risuona per ben 3 volte l'Inno di Mameli, grazie ai bellissimi ori vinti da Marco Orsi nei 100 misti, Arianna Castiglioni nei 50 rana e Gregorio Paltrinieri negli 800sl.

Nicolò Martinenghi di bronzo nei 50 rana al maschile mentre nei 50 rana al femminile oltre all'oro di Arianna arriva il bellissimo argento di Benedetta Pilato, doppietta azzurra anche nei 200 dorso con Mora d'argento e Lamberti di bronzo, Alessandro Miressi d'argento nella gara regina, Silvia Di Pietro di bronzo nei 50 farfalla e infine Lamberti, Martinenghi, Di Liddo e Di Pietro d'argento con la 4x50 mista mista.

Ecco il recap con tutti i risultati principali di oggi, 7 novembre 2021  (nella seconda parte della pagina trovate anche tutti i risultati delle batterie di questa mattina).


RISULTATI FINALI DAY6

100 Misti Uomini - finale

  • Record Europeo: 50"26
  • Record Italiano: 51"03 50"95

Marco Orsi domina la finale dei 100 misti e nuota il nuovo record italiano in 50"95, primo azzurro di sempre sotto il muro dei 51 secondi. L'azzurro chiude con 77 centesimi di vantaggio su Andreas Vazaios, argento. Bronzo per l'austriaco Bernhard Reitshammer. l podio della gara:

  1. Marco Orsi in 50"95 (RI)
  2. Andreas Vazaios in 51"72
  3. Bernhard Reitshammer in 51"91

50 Rana Uomini - finale

  • Record Europeo: 25"29
  • Record Italiano: 25"62 25"37

Nicolò Martinenghi vince la medaglia di bronzo nei 50 rana. L'azzurro non migliora ulteriormente il record italiano nuotato ieri (25"37) e chiude alle spalle di Shymanovich e Sakci. Medaglia d'oro quindi al bielorusso Ilya Shymanovich che in 25"25 eguaglia il WR e stabilisce il nuovo record europeo! Quarto posto per un infinito Fabio Scozzoli che si migliora ancora chiudendo in 25"79. Il podio della gara:

  1. Ilya Shymanovich in 25"25
  2. Emre Sakci in 25"39
  3. Nicolò Martinenghi in 25"54

200 Stile Libero Donne - finale

  • Record Europeo: 1'50"43
  • Record Italiano: 1'51"17

L'olandese Marrit Steenbergen vince la finale dei 200 stile libero in 1'52"75 davanti alla ceca Barbora Seemanova e alla slovacca Katja Fain. Tutte e tre le atlete hanno meno di 21 anni: in Europa sta nascendo una nuova generazione di duecentiste. Il podio della gara:

  1. Marrit Steenbergen in 1'52"75
  2. Barbora Seemanova in 1'53"58
  3. Katja Fain in 1'53"88

200 Dorso Uomini - semifinale

  • Record Europeo: 1'46"11
  • Record Italiano: 1'50"45 1’49”73

Argento europeo e record italiano per Lorenzo Mora nella finale dei 200 dorso: 1’49”73, primo azzurro di sempre sotto il muro del minuto e 50”. Un Infinito Michele Lamberti vince il bronzo chiudendo in 1’50”26. A vincere la finale il polacco Radoslaw Kawecki in 1'48"46. Il podio della gara:

  1. Radoslaw Kawecki in 1'48"46
  2. Lorenzo Mora in 1’49”73 (RI)
  3. Michele Lamberti in 1’50”26

400 Stile Libero Donne - finale

  • Record Europeo: 3'54"52
  • Record Italiano: 3'57"59

Si concretizza la tripletta della russa Anastasia Kirpichnikova che dopo la vittoria negli 800sl e nei 1500sl si aggiudica anche i 400sl vincendo nella finale in 3'59"18 davanti alla connazionale Anna Egorova (4'00"52) e alla tedesca Isabel Maria Gose (4'01"37). Non riesce ad andare oltre la quinta posizione Simona Quadarella che chiude in 4'02"10. Il podio della gara:

  1. Anastasia Kirpichnikova in 3'59"18
  2. Anna Egorova in 4'00"52
  3. Isabel Maria Gose in 4'01"37

400 Misti Uomini - finale

  • Record Europeo: 3'57"27
  • Record Italiano: 4'01"57 4'00"34

Dopo l’oro nei 200 farfalla e il bronzo nei 200 misti arriva anche la medaglia d’argento! Alberto Razzetti chiude al secondo posto la finale dei 400 misti! A vincere è il russo Ilya Borodin che chiude in 3'58"83, stabilendo il nuovo WJ. Secondo posto per Alberto Razzetti che chiude in 4'00"34, migliorando ulteriormente il record italiano e arrivando davvero a un nulla dal muro dei 4 minuti. Medaglia di bronzo per Kos Hubert (4'03"16) mentre chiude in quinta posizione Pier Andrea Matteazzi in 4'07"44. Il podio della gara:

  1. Ilya Borodin in 3'58"83
  2. Alberto Razzetti in 4’00”34 (RI)
  3. Kos Hubert in 4'03"16

50 Rana Donne - finale

  • Record Europeo: 28"81
  • Record Italiano: 28"81

Una finale attesissima che regala gioie incredibili per il nuoto azzurro. Nei 50 rana si concretizza una bellissima doppietta tricolore! Arianna Castiglioni vince la medaglia d'oro in 29”66 davanti a Benedetta Pilato, argento in 29"75. Terza posizione e medaglia di bronzo per la russa Nika Godun che chiude in 29"80. Il podio della gara:

  1. Arianna Castiglioni in 29”66
  2. Benedetta Pilato in 29"75
  3. Nika Godun in 29"80

100 Stile Libero Uomini - finale

  • Record Europeo: 44"94
  • Record Italiano: 45"90 45”84

Non si fermano le emozioni presso l'Aquatic Palace di Kazan. La gara regina al maschile è una sfida di altissimo livello tra Miressi e Kolesnikov. Alla fine è il russo che riesce a vincere, medaglia d’argento per Alessandro Miressi, l’azzurro chiude in 45”84 (RI) alle spalle di Kliment Kolesnikov (45"58). Medaglia di bronzo per Vladislav Grinev in 46"06, tredici centesimi meglio di Lorenzo Zazzeri che chiude quarto in 46"19. Il podio della gara:

  1. Kliment Kolesnikov in 45"58
  2. Alessandro Miressi in 45”84 (RI)
  3. Vladislav Grinev in 46"06

50 Farfalla Donne - finale

  • Record Europeo: 24"38
  • Record Italiano: 25"18

Silvia Di Pietro vince il bronzo nei 50 farfalla in 25”09. L’azzurra chiude alle spalle di una sorprendente Sarah Sjostrom che trionfa in 24"50, nuovo record dei campionati e 4 titolo continentale vinto a Kazan dalla svedese. Medaglia d'argento per Maike De Waard in 24"97 e bronzo pari-merito tra Silvia di Pietro e Anna Ntountounaki in 25"09. Il podio della gara:

  1. Sarah Sjostrom in 24"50
  2. Maike De Waard in 24"97
  3. Silvia di Pietro in 25"09
    Anna Ntountounaki in 25"09

800 Stile Libero Uomini - finale

  • Record Europeo: 7'29"17 7’27”94
  • Record Italiano: 7'30"31 7’27”94

Gregorio Paltrinieri d’oro negli 800sl al termine di una finale sensazionale, combattuta fino alla fine con Florian Wellbrock. L'azzurro chiude in 7’27”94, nuovo record europeo! Medaglia d'argento per uno straordinario Florian Wellbrock che si arrende solo sul finale chiudendo in 7'27"99, a soli 5 centesimi da Greg. Medaglia di bronzo per Sven Schwarz in 7'33"85. Il podio della gara:

  1. Gregorio Paltrinieri in 7’27”94 (RE)
  2. Florian Wellbrock in 7'27"99
  3. Sven Schwarz in 7'33"85

4x50 Mista Mista - finale

  • Record Europeo: 1'36"22 1'36"18
  • Record Italiano: 1'37"90 1'36"39

Chiusura in bellezza: Lamberti, Martinenghi, Di Liddo e Di Pietro chiudono in seconda posizione la finale della 4x50 mista mista, è la diciottesima medaglia d’argento a Kazan e la trentacinquesima medaglia della spedizione azzurra! L'Italia chiude in 1'36"39, nuovo record italiano! A vincere è l'Olanda che in 1'36"18 stabilisce il nuovo Record Mondiale. Terza la Russia che chiude alle spalle degli azzurri in 1'36"42. Il podio della gara:

  1. Olanda in 1'36"18 (WR)
  2. Italia in 1'36"39 (RI)
  3. Russia in 1'36"42

L'Italia raggiunge così quota 35 medaglie: 7 ori, 18 argenti e 10 bronzi, è il miglior risultato di sempre per il nuoto azzurro!


RISULTATI BATTERIE DAY6

A Kazan si è appena conclusa la sesta e ultima mattinata di batterie. Un ultimo atto di cui possiamo essere più che soddisfatti. Già, perché anche oggi gli azzurri hanno conquistato l'accesso alla finale in tutte le gare in cui erano iscritti. E fanno presagire una straordinaria chiusura di campionato.

Nei 400 misti Alberto Razzetti e Pier Andrea Matteazzi entrano tra i migliori otto rispettivamente con il terzo e il sesto tempo. Simona Quadarella si giocherà, tra poche ore, un posto sul podio dei 400 stile. Vola in finale anche la staffetta 4x50 mista mista, grazie a Matteo Rivolta, Alessandro Pinzuti, Costanza Cocconcelli e Chiara Tarantino.

400 misti uomini - Parte molto bene il day 6 in quel di Kazan: i due azzurri iscritti volano in finale. Alberto Razzetti e Pier Andrea Matteazzi, inseriti nella stessa batteria, concludono in seconda e quarta posizione. Razzetti fa 4'08"80, Matteazzi 4'10"17. C'è un sensibile distacco da colui che entra in finale con il primo tempo, il russo Borodin che ha timbrato in 4'04"91. Gli italiani invece accedono al gioco delle medaglie con il terzo tempo (Razzetti) e il sesto (Matteazzi) assoluto.

400 stile libero donne - Si rinnova anche in questa gara il duello tra Quadarella e Kirpichnikova. Nelle batterie la russa vince nettamente, chiudendo prima in 4'00"71. Simona Quadarella è terza con il tempo di 4'03"67, che le vale il terzo miglior crono d'accesso in finale. Appuntamento a questo pomeriggio per scoprire se la Kirpichnikova farà tripletta, dopo aver vinto gli 800 e i 1500. E per capire come si piazzerà la romana.

Risultava iscritta Martina Caramignoli, ma non si presenta alla partenza.

4x50 mista mista - Il quartetto formato da Matteo Rivolta, Alessandro Pinzuti, Costanza Cocconcelli e Chiara Tarantino qualifica la staffetta italiana alla finale. Gli azzurri chiudono in quarta posizione la loro batteria con il tempo complessivo di 1'39"65. Davanti a loro Russia, Olanda e Bielorussia. Il miglior crono d'accesso è dei russi (1'38"87).


Kazan 2021, programma delle gare e link utili

Si conclude così la XXI edizione dei Campionati Europei in vasca corta che si è svolta presso l'Aquatic Palace di Kazan dal 2 al 7 novembre 2021. Ecco alcuni link utili con il recap di tutti i risultati della rassegna:

KAZAN 2021, TUTTE LE NEWS
LE MEDAGLIE DEGLI AZZURRI


Tutti i risultati, giorno per giorno

Di seguito è possibile consultare i nostri recap con tutti i risultati delle gare di nuoto della XXI Edizione del Campionato europeo in vasca corta giorno per giorno:


Segui gli Europei di Kazan 2021 con noi

Per rimanere sempre aggiornato sul nuoto mondiale e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
→ TELEGRAM


Appassionato di nuoto?

→ ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Marta
Marta
18 anni, studentessa liceale all'ultimo anno. Sei anni di nuoto alle spalle, ora si dedica solo alla palestra. Sogna un futuro da giornalista. Quando non si dispera per aver deciso di iscriversi al liceo scientifico legge o guarda film, sopratutto thriller mentre odia quelli romantici troppo sdolcinati. Se si diploma, dopo frequenterà l'università di scienze della comunicazione. Non vede l'ora di abbandonare per sempre la matematica e di dimostrare che non serve essere raccomandati o particolarmente belli per avere successo.