NUOTO, TOKYO 2020: PROGRAMMA E ORARI 24 LUGLIO 1

NUOTO, TOKYO 2020: PROGRAMMA E ORARI 24 LUGLIO

24 Luglio 2021 Off Di Federico

Presso il Tokyo Aquatics Centre tutto è pronto: alle 12:00 iniziano ufficialmente le gare di nuoto dei Giochi della XXXII Olimpiade. In programma in questo primo giorno di gare le batterie dei 400 misti uomini e donne, i 100 farfalla donne, i 400sl e i 100 rana al maschile e infine la staffetta 4x100 stile libero donne.

Subito in acqua per l'Italia Gabriele Detti e Marco De Tullio nei 400sl, Nicolò Martinenghi e Federico Poggio nei 100 rana, Pier Andrea Matteazzi, Alberto Razzetti, Ilaria Cusinato e Sara Franceschi nei 400 misti, e Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo nei 100 farfalla → AZZURRI IN GARA GIORNO PER GIORNO


Le batterie si svolgeranno tra le 19:00 e le 21:30 ora locale, in Italia inizieranno alle 12 di mattina. Le finali verranno disputate quando in Giappone è mattino (10:30 a Tokyo), mentre in Italia sarà notte fonda: inizio della sessione alle 3:30 di notte e chiusura intorno alle 6:00 di mattina.


24 luglio Batterie ore 12:00

  • 400 misti uomini
  • 100 farfalla donne
  • 400 stile libero uomini
  • 400 misti donne
  • 100 rana uomini
  • staffetta 4x100 stile libero donne

25 luglio Finali & Semifinali ore 03:30

  • 400 misti uomini finale
  • 100 farfalla donne semifinali
  • 400 stile libero uomini finale
  • 400 misti donne finale
  • 100 rana uomini semifinali
  • staffetta 4x100 stile libero donne finale

Dove vedere le gare di nuoto

Come anticipato negli scorsi mesi, i diritti tv per i Giochi Olimpici di Tokyo sono stati acquisiti da Discovery. La RAI trasmetterà circa 200 ore di diretta dal Giappone, ma non in streaming su Rai Play. Discovery trasmetterà invece tramite i suoi canali Eurosport, ma non sui canali dedicati Sky. Per cercare di capire meglio la situazione abbiamo scritto un articolo dedicato: → TOKYO 2020, DOVE VEDERE LE GARE


Azzurri convocati

Saranno 36 gli atleti azzurri che scenderanno in vasca per partecipare ai Giochi della XXXII Olimpiade. 15 nuotatrici e 21 nuotatori. La più giovane della spedizione sarà Giulia Vetrano, 15 anni, sarà una delle staffettiste della 4x200 stile libero femminile. Il Capitano della nazionale sarà invece Federica Pellegrini. Per la Divina del nuoto azzurro quelle di Tokyo saranno le sue quinte olimpiadi, prima nuotatrice italiana di sempre a partecipare a 5 edizioni dei Giochi → AZZURRI CONVOCATI


I nostri contenuti

Come sempre seguiremo la rassegna olimpica con articoli, podcast e video... ogni giorno tantissimi contenuti e approfondimenti per vivere a 360° l'olimpiade nipponica. È possibile anche consultare le schede delle gare (SCHEDE GARA) dove potete consultare in un'unica pagina l'ultimo podio olimpico, l'ultimo podio mondiale e i record (mondiale/europeo/italiano) di ogni gara, oltre ad alcuni brevi cenni storici. Potete trovare i nostri contenuti nelle seguenti pagine:

  • PODCAST (tutte le mattine per darvi il buongiorno da Tokyo)
  • NEWS (con tutti gli aggiornamenti dall'Olimpiade)
  • INSTAGRAM (con grafiche, approfondimenti e molto altro)

Inoltre, in occasione dei giochi olimpici di Tokyo 2020, nuotounostiledivita.it ha deciso di riproporre, a grande richiesta, il Fantanuoto con cui creare il proprio dreamteam e sfidare gli amici e i fantallenatori di tutto il mondo → Crea il tuo team


Vivi Tokyo 2020 con noi

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

FACEBOOK
INSTAGRAM
TELEGRAM


Road to Tokyo 2020

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una laurea Magistrale in Filosofia presso l'Università di Pavia, un'innata passione per la scrittura, la comunicazione e i social network. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). No, dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti.