MONDIALI DI NUOTO: QUADARELLA D'ARGENTO NEGLI 800sl

MONDIALI DI NUOTO: QUADARELLA D'ARGENTO NEGLI 800sl

27 Luglio 2019 Off Di Federico

Argento bellissimo di Simona Quadarella negli 800sl. L'azzurra cerca di rubare lo scettro degli 800 stile libero a Katie Ledecky, alla fine è argento mondiale. Incredibile la prestazione dell'azzurra a un passo dall'impresa della vita con la statunitense che riesce a scappare solo negli ultimi 5 metri. Argento meraviglioso in 8'14"99, nuovo record italiano sulla distanza.

Festeggiato a dovere il bellissimo oro conquistato nei 1500 stile libero, la neo-campionessa mondiale scende nuovamente in acqua per le finali degli 800sl. Simona Quadarella questa volta è allo scontro diretto con Katie Ledecky, la campionessa mondiale e olimpica in carica sulla distanza.


La gara

Simona Quadarella aveva nuotato bene già nelle batterie degli 800 stile libero, nelle quali aveva chiuso al quarto posto dietro a Smith, Ledecky e Titmus. In finale è tutta un'altra gara.

Parte subito all'attacco Katie Ledecky, che non vuole lasciare spazio alle avversarie. Bene Simona Quadarella, che si tiene in linea con le altre, in una vasca ancora abbastanza compatta. Sale Simona Quadarella, mentre vola la Ledecky. E ai 300 metri, Simona sale di tanto, e si porta all'attacco della statunitense. In corsia 2 sale la cinese e in corsia 7 la tedesca si fanno vedere.

Una lotta meravigliosa, la Ledecky si sente il fiato sul collo: ai 450 metri Simona è davanti alla Ledecky. Una Ledecky che non sta nuotando come potrebbe, e ai 500 metri il vantaggio di Simona è di 0.49. Evidente la difficoltà della statunitense, lenta in virata. E Simona guadagna sempre più, confermando la sua forma ottimale. Ai 600 metri il vantaggio è di 0.84, a sole 4 vasche dalla fine. Dietro, è lotta per il 3° gradino del podio. Continua la lotta, e c'è il contrattacco di Katie Ledecky. Solo 2 vasche alla fine. Ma Simona non molla: la medaglia c'è, bisogna vedere di quale colore. Forza Simona. Ma con una virata perfetta Katie Ledecky si porta avanti e va a vincere il titolo.

Simona Quadarella è argento mondiale e Record Italiano:

Una gara perfetta, non le si poteva chiedere di più! Ancora una volta, Simona Quadarella è sul podio mondiale, ancora una volta si conferma una campionessa.


Le parole di Simona Quadarella in zona mista:

Sembra assurdo essere qui, tener testa a un'atleta che fino a 3 anni fa vedevo in televisione. Ci ho creduto tantissimo. Mi dispiace un po', però sono contenta. Esco da un Campionato del Mondo fantastico, questo secondo posto è bellissimo. Ho dato tutto, giuro che ho dato tutto. Fa rabbia essere arrivati così vicini all'oro, sentivo il profumo.


Il podio della gara:

  1. Katie Ledecky (USA): 8'13"58
  2. SImona Quadarella (ITA): 8'14"99 - RI
  3. Ariarne Titmus (AUS): 8'15"70


Tutti i risultati della mattinata:

Brilla la rana azzurra con Benedetta Pilato che timbra il nuovo record italiano nei 50 rana in 29"98 e accede alle semifinali con il primo crono assoluto, benissimo anche Martina Carraro, terzo tempo per lei. La 4x100 stile mista vola in finale col 5° crono. Ecco tutti i risultati delle batterie di oggi, 27 luglio: RISULTATI BATTERIE 27 LUGLIO


Dal bronzo nei 1500sl ai Campionati Mondiali di Budapest 2017 alla tripletta Europea nei 400sl, negli 800sl e nei 1500sl ai Campionati Europei di Glasgow 2018 e poi l'oro nei 1500sl ai Campionati Mondiali di Gwangju 2019. Simona Quadarella è la detentrice del record italiano negli 800m stile libero e nei 1500m stile libero

 


#Gwangju2019: il programma iridato prevede la partecipazione di tutte le discipline FINA: nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. Link utili:


La diciottesima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto è l'evento clous per gli sport acquatici del 2019, nonché vero e proprio trampolino di lancio in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o iscriverti alla nostra newsletter.

Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Gwangju2019 con noi!


ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una breve parentesi da nuotatore agonista, poi sono scappato dalle gare per dedicarmi alla filosofia. Dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). Da bambino Magnini era il mio idolo, crescendo ho iniziato ad amare il personaggio di Lochte, anche se quella di Ervin è la storia che mi affascina maggiormente. Regista e scenografo di film mentali da premio oscar, lettore a tempo perso, perdi tempo, mi sono laureato nel corso magistrale di Filosofia teoretica a Pavia e ora lavoro in una scaleup tecnologica italiana con sede a Pavia. Così, tra un json e una nuotata in piscina, mi diletto scrivendo articoli, curando la redazione del sito e pubblicando contenuti sui social.