MONDIALI DI NUOTO: RISULTATI BATTERIE 23 LUGLIO

MONDIALI DI NUOTO: RISULTATI BATTERIE 23 LUGLIO

23 Luglio 2019 Off Di Sara

Termina la terza nottata di gare al Centro Acquatico Internazionale di Nambu e si archivia la terza sessione di batterie di questo Campionato mondiale di Nuoto a Gwangju. Molto bene gli azzurri: Federica Pellegrini, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso, Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri volano nelle rispettive finali e semifinali.

Tra grandi assenze e continue emozioni, gli azzurri non smettono di farci sognare. Per gli amanti della notte, le emozioni non mancano: un nuovo scenario nei 200 stile libero, la forza di Federico Burdisso e le battute tra Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, colorano la notte degli amanti del cloro.


Risultati batterie

In acqua per l'Italia Fabio Scozzoli e Niccolò Martinenghi nei 50 rana, Federica Pellegrini nei 200 stile libero, Federico Burdisso nei 200 farfalla e infine Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero. Ecco tutte le batterie di oggi e gli azzurri in gara:


  • 50 rana maschile

Gli azzurri ci sono! Il capitano della Nazionale, Fabio Scozzoli, e il "giovane erede", Nicolò Martinenghi, nuotano in scioltezza i 50 metri, centrando l'obiettivo della qualifica. Migliore il tempo di Martinenghi che nuota il 10° tempo complessivo (27"00); 12°, invece Scozzoli che nuota in 27"11.

Miglior tempo per Adam Peaty che, al termine della sua batteria, si lascia andare a un ghigno di soddisfazione: il suo 26"28, miglior tempo di qualifica, non è tanto lontano dal suo record del mondo registrato allo scorso mondiale in Ungheria nel 2017 di 25"95... staremo a vedere!

Di seguito, la lista degli atleti qualificati alle semifinali

  1. Adam Peaty (GBR): 26"28
  2. Joao Gomes Junior (BRA): 26"73
  3. Felipe Lima (BRA): 26"73
  4. Emre Sakci (TUR): 26"87
  5. Ilya Shymanovich (BLR): 26"87
  6. Kirill Prigoda (RUS): 26"93
  7. Yan Zibei (CHN): 26"93 - AR
  8. Darragh Green (IRL): 26"94
  9. Andrei Nikolaev (RUS): 26"99
  10. Nicolò Martinenghi (ITA): 27"00
  11. Michael Andrew (USA): 27"02
  12. Fabio Scozzoli (ITA): 27"11
  13. Tobias Bjerg (DEN): 27"13
  14. Ties Elzerman (NED): 27"19
  15. Nikola Obrovac (CRO): 27"27
  16. Yasuhiro Koseki (JPN): 27"33

SCHEDA GARA 


  • 200 stile libero femminili

Un 200 stile libero che si caratterizza per le assenze delle grandi atlete: fuori Katie Ledecky, Emma Mckeon e Taylor Ruck, assenti al blocchetto di partenza . Ma a noi interessano le presenze: perché Federica Pellegrini c'è. E vola in semifinale! In una gara che è sembrata più che controllata, Federica si qualifica alle semifinali, facendo presagire un ottimo stato di forma. L'assenza delle grandi rivali, senza alcun dubbio, cambia le regole del gioco. Ma la saggezza competitiva di tanti anni di gara che Federica ha acquisito è un patrimonio che, sicuramente, gioverà alla Divina.

Brividi Sjostrom! Dopo aver dichiarato di non voler nuotare i 200 stile libero, la svedese si presenta ai blocchetti di partenza. Probabilmente delusa dall'argento di ieri, e con la voglia di rifarsi, la Sjostrom stampa un potentissimo 1'55"14.  Sconvolgente, in senso negativo, il tempo di Katinka Hosszu, presente nella stessa batteria della Sjostrom: la Iron Lady, prima delle escluse, nuota in 1'59"44, un tempo che poco le appartiene.

Di seguito, le atlete qualificate per le semifinali:

  1. Sarah Sjostrom (SWE): 1'55"14
  2. Siobhan Haughey (HGK): 1'56"02
  3. Ariarne Titmus (AUS): 1'56"34
  4. Yang Junxuan (CHN): 1'56"43
  5. Federica Pellegrini (ITA): 1'56"81
  6. Penny Oleksiak (CAN): 1'57"25
  7. Barbora Seemanova (CZE): 1'57"32
  8. Bingjie Li (CHN): 1'57"59
  9. Freya Anderson (GBR): 1'57"68
  10. Veronika Andrusenko (RUS): 1'57"77
  11. Valeriia Salamatina (RUS): 1'57"98
  12. Rio Shirai (JPN): 1'58"10
  13. Charlotte Bonnet (FRA): 1'58"21
  14. Allison Schmitt (USA): 1'58"72
  15. Valentine Dumont (BEL): 1'59"11
  16. Chihiro Igarashi (JPN): 1'59"18

SCHEDA GARA


  • 200 delfino maschili

Molto bene Federico Burdisso, che si trova a competere con i veri grandi (e non solo di età!). Inserito nella batteria con Chad le Clos, il giovane talento del delfino è riuscito a tener testa per tutte e 4 le vasche al campione olimpico del 2012, cedendo solamente nell'ultima vasca e chiudendo terzo. Il suo 1'56"64 (esattamente 2 secondi superiore al suo primato nazionale) gli vale la 10° posizione complessiva. Ai microfoni di Elisabetta Caporale non nasconde l'obiettivo e il desiderio di centrare la finale. Appuntamento nel pomeriggio!

  1. Kristof Milak (HUN): 1'54"19
  2. Daiya Seto (JPN): 1'54"56
  3. Demys Kesyl (UKR): 1'55"82
  4. Leonardo de Deus (BRA): 1'56"05
  5. Chad le Clos (RSA): 1'56"17
  6. Antani Ivanov (BUL): 1'56"35
  7. Louis Croenen (BEL): 1'56"35
  8. Zach Harting (USA): 1'56"42
  9. Matthew Temple (AUS): 1'56"54
  10. Federico Burdisso (ITA): 1'56"64
  11. Tamas Kenderesi (HUN): 1'56"82
  12. David Morgan (AUS): 1'56"90
  13. Luiz Altamir Melo (BRA): 1'57"08
  14. Brendan Hyland (IRL): 1'57"09
  15. Mackenzie Darragh (CAN): 1'57"13
  16. Maksym Shemberev (AZE): 1'57"14

SCHEDA GARA 


  • 800 stile libero maschili

Pochi decimi di differenza tra gli otto atleti che si sono qualificati alla finale. Una finale che, quindi, si prevede combattutissima! A guidare la classifica Gregorio Paltrinieri (7'45"70), che sembra non accusare le fatiche delle due gare del fondo che lo hanno visto impegnato la scorsa settimana. Quarto, il campione del mondo Gabriele Detti (7'46"46). Ottava piazza per il cinese Sun Yang (7'48"18).

A sorpresa, fuori dalla finali atleti del calibro di Wojciech Wojdak (13°, 7'50264), Mack Horton (14°, 7'52"65) e Florian Wellbrock (17°, 7'53"75). Di seguito, la lista degli atleti che domani si contenderanno il titolo mondiale:

  1. Gregorio Paltrinieri (ITA): 7'45"70
  2. David Aubry (FRA): 7'46"37
  3. Jack McLoughlin (AUS): 7'46"42
  4. Gabriele Detti (ITA): 7'46"46
  5. Henrik Christiansen (NOR): 7'46"53
  6. Mykhailo Romanchuk (UKR): 7'47"01
  7. Sergii Frolov (RUS): 7'47"25
  8. Sun Yang (CHN): 7'48"18

SCHEDA GARA


Come sempre seguiremo la rassegna iridata con articoli, podcast e pagelle... novità di quest'anno sono le schede delle gare (esempio: → SCHEDA GARA) dove potete consultare in un'unica pagina l'ultimo podio olimpico, l'ultimo podio mondiale e i record (mondiale/europeo/italiano) di ogni gara, oltre ad alcuni brevi cenni storici.


I mondiali continuano alle ore 13, attesissima per la finale dei 1500sl con Simona Quadarella, in finale anche Filippo Megli nei 200 stile libero e Martina Carraro e Arianna Castiglioni nei 100 rana. Ecco il programma del pomeriggio:

Semifinali e Finali – Ore 13 ~

  • 200 stile libero maschili – Finale
  • 1500 stile libero femminili – Finale
  • 50 rana maschili – Semifinale
  • 100 dorso femminili – Finale
  • 100 dorso maschili – Finale
  • 200 stile libero femminili – Semifinali
  • 200 farfalla maschili – Semifinali
  • 100 rana femminili – Finale

#Gwangju2019: il programma iridato prevede la partecipazione di tutte le discipline FINA: nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, tuffi. All'interno delle seguenti pagine è possibile consultare il programma delle singole discipline:


La diciottesima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto è l'evento clous per gli sport acquatici del 2019, nonché vero e proprio trampolino di lancio in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social o iscriverti alla nostra newsletter.

Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM

Vivi #Gwangju2019 con noi!


ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Sara
Sara
Studentessa al terzo anno di Scienze Linguistiche per le Relazioni Internazionali, è una delle scrittrici di nuotounostiledivita.it. Appassionata di Sport, ha praticato nuoto sin da bambina. Ora gestisce @lefotodellastoriadelnuoto, con l’intento di raccontare gli eventi più belli che hanno fatto la storia di questo sport. Ama leggere, viaggiare e guardare serie TV!