RIAVVOLGIAMO IL 2022: UN ANNO D'ORO PER IL NUOTO AZZURRO! 1

RIAVVOLGIAMO IL 2022: UN ANNO D'ORO PER IL NUOTO AZZURRO!

30 Dicembre 2022 Off Di Federico

25 medaglie mondiali e 35 medaglie europee, 3 record mondiali fatti cadere, 4 record europei stabiliti e un complessivo di 20 primati nazionali migliorati durante l'anno tra vasca lunga e vasca corta. Termina un anno d'oro e da record  per il nuoto azzurro. Ma riavvolgiamo il nastro e riviviamo quest'annata di incredibili successi.


L'anno del nuoto azzurro

Il 2022 che sta andando concludendosi è stato senza ombra di dubbio l'anno del nuoto azzurro con un doppio terzo posto nei medaglieri iridati e con la vittoria straripante nel medagliere del Campionato europeo in casa. Ma andiamo con ordine.


I Campionati mondiali di Budapest 2022

L'anno è iniziato con la XIX Edizione dei Campionati mondiali di nuoto che si è svolta a Budapest dal 18 giugno al 3 luglio 2022. Gli azzurri hanno chiuso il campionato iridato con 5 ori, 2 argenti, 2 bronzi. Miglior risultato di sempre per il nuoto azzurro sia per numero di ori, sia per numero complessivo di medaglie conquistate. Il recap delle medaglie:

ORI


ARGENTI


BRONZI


I Campionati europei di Roma 2022

Nella piscina più bella del mondo gli azzurri hanno dominato il medagliere dei Campionati conquistando 13 ori, 13 argenti e 9 bronzi per un totale di 35 medaglie: il miglior risultato di sempre per l'Italnuoto a un Campionato continentale e prima volta di sempre in vetta al medagliere. Il recap delle medaglie:

50 racconti sul nuoto: il libro di nuotounostiledivita

ORI

  • Alberto Razzetti nei 400 misti in 4'10"60 (leggi l'articolo)
  • Margherita Panziera nei 200 dorso in 2'07"13 (leggi l'articolo)
  • Thomas Ceccon nei 50 farfalla in 22"89
  • Nicolò Martinenghi nei 100 rana in 58"26 (leggi l'articolo)
  • Simona Quadarella negli 800sl in 8'20"54
  • Benedetta Pilato nei 100 rana in 1'05"97 (leggi l'articolo)
  • Gregorio Paltrinieri negli 800sl in 7'40"86 (leggi l'articolo)
  • Ceccon, Frigo, Zazzeri, Miressi nella 4x100sl in 3'10"50 (leggi l'articolo)
  • Simona Quadarella nei 1500sl in 15'54"15 (leggi l'articolo)
  • Nicolò Martinenghi nei 50 rana in 26"33 (leggi l'articolo)
  • Margherita Panziera nei 100 dorso in 59"40
  • Thomas Ceccon nei 100 dorso in 52"21 (leggi l'articolo)
  • Ceccon, Martinenghi, Rivolta e Miressi nella 4x100 mista in 3'28"46

ARGENTI

  • De Tullio, Galossi, Detti e Di Cola con la 4x200sl in 7'06"25 (leggi l'articolo)
  • Federico Poggio nei 100 rana in 58"98 (leggi l'articolo)
  • Ceccon, Martinenghi, Di Liddo, Di Pietro con la 4x100 mista mista in 3'43"61
  • Lisa Angiolini nei 100 rana in 1'06"34 (leggi l'articolo)
  • Silvia Scalia nei 50 dorso in 27"53
  • Martina Carraro nei 200 rana in 2'23"64 (leggi l'articolo)
  • Thomas Ceccon nei 50 dorso in 24"40 (leggi l'articolo)
  • Simone Cerasuolo nei 50 rana in 26"95 (leggi l'articolo)
  • Gregorio Paltrinieri nei 1500sl in 14'39"79 (leggi l'articolo)
  • Leonardo Deplano nei 50sl in 21"60
  • Benedetta Pilato nei 50 rana in 29"71
  • Alberto Razzetti nei 200 misti in 1'57"82
  • Simona Quadarella nei 400 stile libero in 4'04"77

BRONZI

  • Pier Andrea Matteazzi nei 400 misti in 4'13"29 (leggi l'articolo)
  • Alessandro Miressi nei 100 stile libero in 47"63 (leggi l'articolo)
  • Lorenzo Galossi negli 800sl in 7'43"37 (leggi l'articolo)
  • Luca Pizzini nei 200 rana in 2'09"97 (leggi l'articolo)
  • Martina Caramignoli nei 1500sl in 16'12"39 (leggi l'articolo)
  • Sara Franceschi nei 200 misti in 2'11"38
  • Alberto Razzetti nei 200 farfalla in 1'55"01
  • Di Cola, Ciampi, Mizzau e Cesarano con la 4x200sl mista in 7'31"85
  • Ilaria Cusinato nei 200 farfalla in 2'07"77

Campionati mondiali (vasca corta) di Melbourne 2022

L'anno si è concluso poi con i mondiali in vasca corta di Melbourne. La 16^ edizione dei Campionati mondiali di nuoto in vasca corta si è svolta a Melbourne, presso il Melbourne Sports and Aquatic Center dal 13 al 18 dicembre 2022. L'Italnuoto ha chiuso al terzo posto alle spalle di USA e Australia, confermando la posizione nel medagliere e il numero di medaglie vinto all'edizione dei mondiali in corta precedente (16 - Abu Dhabi 2021). Il recap delle medaglie:

ORI


ARGENTI

  • Mora, Martinenghi, Di Pietro e Cocconcelli nella 4x50 mista mista
  • Lorenzo Mora nei 100 dorso
  • Nicolò Martinenghi nei 100 rana (leggi l'articolo)
  • Miressi, Deplano, Ceccon e Frigo nella 4x50sl
  • Sara Franceschi nei 400 misti
  • Nicolò Martinenghi nei 50 rana (leggi l'articolo)

BRONZI


25 medaglie mondiali e 35 medaglie europee. Insomma, stiamo parlando della nazionale di nuoto più forte che il nostro paese abbia mai avuto. Un gruppo di atleti forte e omogeneo con tante punte di diamante che riescono a regalare, evento dopo evento, risultati di straordinario valore in una costante conferma dello straordinario livello raggiunto da questo sport in Italia.


Il 2022 nel resto del mondo

Sono stati 8 i record mondiali in vasca lunga caduti durante il 2022. Dal 23"71 di Hunter Armstrong nei 50 dorso nuotato il 28 aprile durante i Trials Statunitensi al monumentale 46"86 di David Popovici nuotato il 13 agosto durante i Campionati Europei di Roma, passando - ovviamente - per il meraviglioso Record Mondiale di Thomas Ceccon nei 100 dorso (51"60) nuotato durante i Campionati mondiali di Budapest.


Per quanto riguarda la vasca corta sono stati invece 18 i record mondiali stabiliti lungo il 2022. Il primo della stagione è stato il WR di Tomoru Honda nei 200 farfalla (1'46"85) nuotato il 22 ottobre durante i campionati nazionali giapponesi mentre l'ultimo porta la firma di USA e Australia pari-merito nella 4x100 mista maschile a conclusione dei mondiali in corta di Melbourne.

Degni di nota i due record mondiali di Katie Ledecky nei 1500sl e negli 800sl nuotati durante la coppa del mondo FINA. 15'08"24 il nuovo primato mondiale nei 1500sl e 7'57"42 il nuovo primato negli 800sl. Per Katie sono stati i primi due primati iridati in vasca corta.


Appassionato di nuoto?

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere tutte le news in anteprima puoi seguirci sui social, iscriverti alla nostra newsletter, o iscriverti al nostro canale Telegram. Contenuti speciali, articoli, video e podcast! Che aspetti?

→ FACEBOOK
 INSTAGRAM
 TELEGRAM

Resta sempre aggiornato

ABBONATI ALLA NEWSLETTER

Profilo Autore

Federico
Federico
Una laurea Magistrale in Filosofia presso l'Università di Pavia, un'innata passione per la scrittura, la comunicazione e i social network. Nel 2010, in una serata post allenamento, ho creato nuoto uno stile di vita, da quel giorno mi sono fermamente convinto di una cosa: "tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si nuota" (semicit). No, dopo 5 anni di università non ho capito se sia peggio Kant o un 400 misti.